Browsing Category

dolce

dolce

Muffin al tè macha

settembre 20, 2017

Il tè Matcha aumenta l’energia, migliora l’umore, potenzia memoria e concentrazione, ha potere antiossidante, potenzia il metabolismo, protegge dal cancro, disintossica il corpo, fortifica il sistema immunitario, migliora i livelli di colesterolo ed è pure buono. Dopo aver saputo tutto questo non ho resistito al comprarlo e a in qualche ricetta. Ho iniziato con dei semplici muffin da inzuppare in una tazza di latte per iniziare la mia giornata al meglio.

Ingredienti per 16 Muffin
250 g di acqua o latte
160 g di zucchero semolato
220 g di farina 00
70 g di yogurt bianco
6 cucchiai di olio di semi
10 g di tè Matcha
16 g di lievito in polvere per dolci
Granella di zucchero o nocciole tritate
Zucchero a velo

In una ciotola, sciogliete lo zucchero nell’acqua (o latte) a temperatura ambiente, quindi unite l’olio e mischiate fino al completo scioglimento dello zucchero.
Unite lo yogurt e il tè Matcha e lavorate con una frusta, poi aggiungete la farina e il lievito setacciati continuando a mischiare fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il composto in pirottini per muffin. Aggiungete se si vuole della granella di zucchero o delle gocce di cioccolato fondente oppure la frutta secca tritata che più vi piace. Io ho scelto le nocciole. Infornare per circa 20 minuti.
Lasciare raffreddare, quindi cospargere con dello zucchero a velo.

dolce

Cheesecake al mango e frutto della passione

luglio 17, 2017

Estate, voglia di dolce, un dolce fresco, con buona frutta e soprattutto leggero. Ho io la soluzione: cheesecake al mango e frutto della passione con biscotti al miele senza glutine Mulino Bianco
Fecola di patate, amido, farina di mais, zucchero, olio di semi di girasole, miele e uova fresche sono la base sana e genuina dei frollini della linea glutin free Mulino Bianco che userò come base per le mini cheesecake: un dessert ideale per concludere un pasto estivo o un piccolo sic all’aperto. Sono anche un’idea sfiziosa da preparare in occasione di feste e buffet!


Ingredienti
Per la base
150 g di biscotti senza glutine al miele Mulino Bianco
60 g di burro

Per la crema
250 g di ricotta
250 g di mascarpone
1 mango
100 ml di panna fresca
5 g di colla di pesce
3 cucchiai di zucchero a velo

Per la copertura
1 mango
4 frutti della passione
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio acqua

Iniziate a preparare la base della cheesecake. Mettete in un mixer i biscotti e frullate il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto molto fine. Fondete il burro nel microonde ed unitelo ai biscotti. Disponete il composto appena ottenuto in una tortiera oppure in diversi vasetti e premere bene il composto sul fondo, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Fate rassodare la vostra base in frigorifero mentre preparate il resto.
Occupatevi della crema. Fate ammollare la colla di pesce in pochissima acqua fredda per all’incirca dieci minuti e poi strizzatela per bene, eliminando ogni residuo di acqua. In un pentolino mettete 50 ml di panna a scaldare e portatela quasi a bollore. A questo punto aggiungete la colla di pesce e mescolate fino a quando quest’ultima non si sarà completamente sciolta. Lasciate intiepidire.
A parte mescolate la ricotta con il mascarpone e lo zucchero a velo. Lavorate bene con le fruste per un paio di minuti finché non avrà una consistenza ben cremosa. Unite l mango tagliato a dadini e poi la panna e continuate a mescolare.
Distribuitelo sopra la base, che ormai sarà pronta, avendo cura però di livellare il tutto bene con un cucchiaio per dare un aspetto uniforme ed omogeneo.

Preparate la copertura per la cheesecake al mango. Prendete il mango, lavatelo e sbucciatelo e tagliatelo a cubetti di medie dimensioni. Mettetelo in un pentolino insieme allo zucchero, all’acqua e portata piano piano a bollore. Fate cuocere per circa 10 minuti. Infine schiacciate circa un terzo della frutta con una forchetta. Otterrete in questo modo una crema con dei pezzi interi. Fatela raffreddare.
Disponete la marmellata di mango su metà della torta e sull’altra metà disponete la polpa dei frutti della passione.

dolce

Torta grano saraceno e frutta senza burro

giugno 13, 2017

Oggi vi propongo una ricetta per un dolce leggero e ottimo per la colazione: torta al grano saraceno senza burro con pere e albicocche. Il bello di questo dolce è che potete utilizzare la frutta che preferite. Visto la stagione vi consiglio fragole, pesche e melone. Provate!

Ingredienti

200 gr di farina 00
75 gr di fecola
75 gr di farina al grano saraceno
150 gr di zucchero di canna
2 uova
80 gr di olio di semi
150 gr di acqua
1 bustina di lievito
scorza di limone a piacere
1 pera
5 albicocche
5 cucchiaini di marmellata

Iniziate la preparazione della torta montando le uova con lo zucchero per qualche minuto finché il composto risulti ben gonfio. Aggiungete l’olio, l’acqua e la scorza di limone e continuate a montare. Unite le farine e il lievito. Mentre il tutto si mischia per bene, sbucciate la pera e tagliatela a fette sottili. Dividete le albicocche in 2 ed eliminate i noccioli.
Versate il composto montato in una tortiera e distribuite sulla superficie la frutta e qualche cucchiaino di marmellata qua e là. Infornate a 180° per circa 50 minuti! Spolverate con granella o zucchero a velo.

dolce

Sablé al cioccolato e cardamomo

maggio 1, 2017

Nel lungo weekend, visto il tempo un po’ incerto, ho voluto preparare dei biscotti da tè diversi dal solito. Di base volevo utilizzare la frolla (per non sbagliare, so che in famiglia ha sempre successo) e l’ho preparata mista: metà normale e metà al cacao e il gusto insolito qual è? L’aggiunta di bacche di  cardamomo nell’impasto. Io l’ho trovato squisito. Provate e fatemi sapere.

Ingredienti per circa 30 biscotti

280 gr di farina 00
160 gr di zucchero
100 gr di burro
2 uova
60 ml di latte
2 bacche di cardamomo
15 gr di cacao

Raccogliere nel mixer metà zucchero con i semi pestati del cardamomo, azionare per qualche istante e poi aggiungere 150 gr di farina, 50 gr di burro, 1 uovo, metà del latte. Lavorare ancora gli ingredienti finché la pasta forma una palla.

Avvolgete la palla nella carta trasparente e trasferite in frigorifero per 1 ora.

Mettete nel mixer la farina, il burro, lo zucchero, l’uovo e il latte rimasti, aggiungere il cacao poi lavorare l’impasto come il precedente. Formare nuovamente una palla, appiattitela leggermente avvolgete nella pellicola e fatela riposare in frigorifero per 1 ora.

Stendete i 2 impasti molto sottilmente formando con ciascuno un rettangolo di circa 30 x 50 cm: sovrapponeteli uni all’altro, quindi arrotolateli formando un cilindro. Avvolgete l’impasto nella pellicola e trasferite in freezer per circa 15 minuti.

Affettate il cilindro in dischi da circa 5mm. Sistemate i biscotti sulla placca foderata da carta forno e infornateli per 12 minuti a 180°.

dolce

Torta rovesciata di mele al miele e rosmarino

marzo 21, 2017

Domenica era la festa del papà e come da tradizione volevo preparare un dolce. Il preferito di mio papà? Qualsiasi purché a base di mele. Non volevo impastare la solita frolla così ho cercato una ricetta alternativa e ne ho scovata una che abbina mele, miele e rosmarino. All’inizio ero un po’ scettica (conoscendo i gusti tradizionali di mio papà un’erba aromatica in un dolce mi lasciava perplessa) e invece mi sono ricreduta. Il retrogusto del rosmarino, non troppo incisivo ma lieve, ha conferito alla torta un sapore davvero ottimo. Anche papà Bruno ha apprezzato 🙂

Ingredienti
300 gr di farina
60 gr di farina di mandorle
3 uova
180 gr di burro
200 gr di zucchero di canna
120 gr di miele
1 vasetto di yogurt
3 mele
1 rametto di rosmarino
1 bustina di lievito
zucchero a velo

Tritare gli aghi di rosmarino in modo da ottenere un cucchiaio colmo.
Montare lo zucchero con il burro morbido. Unire metà del miele, il rosmarino e le uova (una alla volta). Poi incorporate la farina setacciata con il lievito, quindi anche la farina di mandorle e lo yogurt.

Imburrare e infarinare il bordo di una stampo a cerniera da 24 cm e foderare il fondo con carta forno. Lavate le mele, tagliatele a rondelle di 1/2 centimetro di spessore. Infornate i dischi di una mela coperti da un pizzico di zucchero di canna e miele, funzione grill del forno per circa 15 minuti (fino quando iniziano a dorare).
Distribuire il miele restante sul fondo della tortiera e copritelo con parte delle mele. Versare un sottile strato di impasto, sistematevi sopra le mele rimaste e quindi unite il resto dell’impasto.

Cuocere la torta in forno a 180° per 50 minuti. Lasciatela intimidire, poi aprite la cerniera e rigirate la torta eliminando a carta forno. Coprire con le cips di mele e una spolverata di zucchero a velo.

dolce

Camille

marzo 9, 2017

Un dolce che mi ricorda la mia infanzia? Le camille: un soffice piacere ottimo per la colazione e per snack di metà mattina.
Il segreto? delle carote super dolci.

Camille_UnPizzicodiViola 01

Ingredienti
Carote 300 gr
Zucchero 130 gr
Farina di mandorle 70 gr
Farina 00 180 gr
Fecola di patate 50 gr
Uova 1 + 1 tuorlo
Olio di semi 130 ml
Lievito vanigliato in polvere per dolci 1 bustina

Camille_UnPizzicodiViola 02

Lavate e sbucciandole le carote, poi tritatele finemente in un mixer. In un’ampia ciotola montate le uova con lo zucchero.
Quando il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungete le carote tritate e l’olio di semi.
Setacciate e mescolate insieme la farina, la farina di mandorle, la fecola di patate, il lievito e incorporatele al composto di uova e zucchero. L’impasto dovrà risultare molto morbido. Foderate gli stampi da muffin con dei pirottini di carta e versate in ogni stampino il composto di carote ottenuto.
Infornate i tortini in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20/25 minuti, fino a quando inserendo uno stecchetto al centro di uno dei tortini ed estraendolo, questi non risulterà asciutto. Raffreddate le camille, estraetele dagli stampi e servitele cosparse di zucchero a velo.

Qualche mia variante:
• mi è capitato di usare oltre alla farina di mandorle e a quella 00 la farina d’avena: 70 gr di f. mandorle 120 fi f. 00 e 60 gr di f. d’avena.
• di posizionare sopra il composto, prima di infornare le camille qualche mandorla intera infarinata. Conferisce al dolce una croccantezza davvero gustosa
• di sostituire la farina di mandorle con quella di cocco.

Buona merenda!

dolce

Orange poppy seed plumcake

febbraio 8, 2017

Orange poppy seed plumcake_Un pizzico di viola 02

Oggi vi presento l’orange poppy seed plumcake. La ricetta mi è stata suggerita da Luciana, un’amica di mia mamma bravissima nella preparazione dei dolci.
Questa è la versione all’arancia (la ricetta tradizionale è al limone) ed è un po’ più delicata di quella al limone ma il suo aroma agrumato lo rende un dolce davvero delizioso e particolare, e la presenza dei semi di papavero fa sì che la torta sia soffice e croccante al tempo stesso. Provare pre credere.
È ottimo per la colazione e per il tè delle 5. L’ho preparato proprio per questa occasione: un pomeriggio di chiacchiere post-lavoro con le amiche, davanti ad una tazza di tè fumante (speziato come piace a me) e con l’atmosfera calda ed accogliente che solo i quadri di Alessandra riescono a creare.

Orange poppy seed plumcake_Un pizzico di viola 03

Ingredienti:
180 gr di farina 00
3 uova
170 gr di zucchero
130 gr di burro
succo e scorza di 1 arancia (se volete un aroma più intenso rivedete il succo di 2 arance)
2 cucchiai di semi di papavero
1 presa di sale
mezza bustina di lievito vanigliato per dolci

Montare le uova con lo zucchero per 5 minuti finché avrete un composto chiaro e gonfio. Aggiungere la farina setacciata, il sale, il burro fuso, i semi, la buccia e il succo di arancia. Infine incorporate delicatamente il lievito. Versare l’impasto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato. Infornare a 180° per 35 minuti.

Io ho voluto dare un tocco in più al mio plumcake facendo una glassa con zucchero al velo e succo d’arancia (50 gr circa di zucchero con una spruzzata di succo). Infine ho aggiunto le scorrette d’arancia caramellate.

dolce

Budino alla Nutella

gennaio 22, 2017

Settimana scorsa ho ricevuto 1 kg di Nutella.
Ok mangiata al cucchiaio davanti alla TV, ok spalmata sul pane tostato al mattino per colazione, ok un cucchiaino nel caffè dopo cena… ma volevo un’alternativa, una ricetta veloce per aiutarmi a finire il vasetto (che poi tanto …etto non è)
Ho pensato ad un budino, che ho assaggiato in uno dei miei ristoranti preferiti.
Vi svelo la ricetta: è super facile e veloce.

Un pizzico di viola_Budino alla nutella02 Un pizzico di viola_Budino alla nutella04

Ingredienti
500 ml latte intero
180 gr Nutella
1 cucchiaio di zucchero
50 gr maizena
1 noce di burro
un pugno di nocciole tritate

Portare a bollore il latte (tenerne una tazzina per sciogliere la maizena). Spegnere il fuoco e unire il burro, la Nutella e lo zucchero. Sciogliere completamente, sempre a fuoco spento e unire la maizena sciolta nel latte freddo per evitare i grumi. Quando tutto il composto sarà omogeneo rimettere il pentolino sul fuoco cuocere a fuoco basso sino a che inizierà ad addensare e a diventare una crema. Mettere il budino negli stampini e raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo per un’ora circa.  Servire con le nocciole tritate.

dolce

Gingerbread

gennaio 2, 2017

Le festività natalizie continuano e che Natale è senza il profumo di biscotti speziati per casa?
Oggi non ho resistito e li ho preparati, infornati e decorati. Ora sono pronti per il mio tè delle 5. Voi li avete fatti per le vostre feste?

gingerbread_un-pizzico-di-viola00

Ingredienti
350 gr di farina 00
100 gr di zucchero di canna
100 gr di burro
1 uovo
2 cucchiai di miele
1 pizzico di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zenzero
2 cucchiai di cannella
1 pizzico di noce moscata
1 pizzico di chiodi di garofano tritati

Per la glassa
100 gr di zucchero a velo
1 albume
qualche goccia di succo di limone

gingerbread_un-pizzico-di-viola01

Montare il burro ammorbidito con lo zucchero e il sale, poi incorporare l’uovo. Aggiungere gradualmente la farina setacciata con le spezie e il bicarbonato, quindi unire il miele. Impastare gli ingredienti (se l’impasto risulta troppo sbriciolato e poco compatto aggiungere un albume d’uovo). Formare un panetto con l’impasto, avvolgere nella pellicola trasparente e mettere in frigorifero per mezz’ora. Stendere l’impasto tra 2 fogli di carta da forno a uno spessore di 5 mm e ritagliare i biscotti con i tagliapasta. Disponeteli sulla placca foderata da carta forno. Cuoceteli in forno già caldo a 170° per 20 minuti. Sfornateli e lasciateli raffreddare.

Per la glassa montare l’albume con lo zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone. Versatela in una sacca da pasticcere con foro piccolo e decorare i biscotti a piacere.

dolce

Clafoutis uva e cannella

ottobre 18, 2016

Questa mattina mi gusto il clafoutis uva e cannella sfornato ieri sera. Una ricetta di stagione, leggera e ottima sia per la colazione sia da servire alla fine di un pasto. Buona giornata

clafoutis-uva-e-cannella01

Ingredienti
300 g di uva bianca
100 g di zucchero
50 g di farina 00
50 g di farina di mandorle
3 uova
1 dl di panna fresca
1,5 dl di latte fresco (io ho usato quello di soia)
1 cucchiaio di liquore all’amaretto
1 cucchiaio di cannella in polvere
zucchero a velo vanigliato

Lavare gli acini d’uva, fateli asciugare, allargandoli su carta assorbente da cucina. Tagliateli a metà ed eliminate i semini. Versate in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, le mandorle e 1/2 cucchiaino di cannella, poi incorporate le uova e aggiungete il latte, la panna e il liquore, versandoli a filo e mescolando fino a ottenere una pastella uniforme.
Imburrate una pirofila o una teglia, disponete gli acini d’uva e versatevi sopra la pastella preparata, distribuendola molto bene.
Infine, cuocete il Clafoutis in forno già caldo a 180 °C per circa 35 minuti.
Sfornate il dolce e lasciatelo riposare per circa 5 minuti a temperatura ambiente. Spolverizzatelo con lo zucchero a velo e servitelo tiepido.