Browsing Category

piatto unico

contorni piatto unico

Insalata tiepida di carciofi

Giugno 24, 2020

Oggi preparo un piatto fresco, leggero dai sapori estivi.
L’ingrediente base è il carciofo di Cappelini. Lo trovo super pratico perché precedentemente cotto a bassa temperature e quindi sempre pronto all’uso.

Cosa ho pensato? Un’insalata di carciofi al profumo di limoni con olive taggiasche, pomodorini, formaggio fresco e melone bianco, accompagnata da una vinagrette composta da senape in grani, aceto balsamico, basilico e olio d’oliva.

Se non conoscete ancora i loro prodotti di Cappellini – Laboratorio Vegetale, vi invito a visitare il loro sito www.laboratoriovegetale.it
Troverete tantissimi prodotti 100% NATURALI 100% VEGETALI COTTI A BASSA TEMPERATURA PRONTI DA SCALDARE.

Approfittate del codice sconto IGLAB10 per acquistare online i prodotti.

Troverete anche delle pratiche Box già composte pensate per le chi ha voglia di un periodo di detox, per un post allenamento, per le mamme un kit ricco di acido folico e uno antiossidante con una selezione di verdure fresche e colorate, cucinate nel modo corretto per mantenere in equilibrio il tuo benessere fisico. 

Di seguito la mia ricetta
INGREDIENTI per 2 persone:
1 confezione di Carciodi Cappellini
Il succo di mezzo limone
1 spicchio d’aglio
30 gr di melone bianco
30 gr di formaggio 
10 gr di olive taggiasche
Qualche pomodorino
Sale, pepe e olio q.b.

Apro la confezioni di carciofi e li salto in padella per 1 minuto con lo spicchio d’aglio tagliato in due, un filo d’olio e il succo di limone.
Compongo il mio piatto con i carciofi tiepidi, aggiungo il formaggio e il melone tagliati a cubetti, i pomodorini conditi con sale e olio, le olive, un filo di olio, limone e qualche seme di sesamo finali.

Ho preparato la vinagrette mixando 1 cucchiaino di senape in grani, 1 cucchiaio di olio, qualche foglia di basilico tritata e un filo di aceto balsamico (la quantità è un po’ a piacere).

Buon appetito!

Vi assicuro che la freschezza dei carciofi abbinati alla dolcezza del melone vi conquisteranno.

antipasti piatto unico

Focaccia barese

Aprile 29, 2020

Domenica sera mi sono cimentata nella focaccia barese. La conoscete? è un lievitato tipico della città di Bari fatto con farina, sale, lievito, olio e acqua con l’aggiunta di patate nell’impasto. Ha i bordi alti e croccanti, è molto morbida, si cuoce in una teglia di forma rotonda e si condisce con pomodorini e olive nere (io accingo anche i filetti di alici perché li adoro). Per me è buonissima e devo dire che la patata da quel tocco in più.

Ingredienti:
12 gr di lievito di birra fresco o 4 g di lievito di birra disidratato o 100 gr di lievito madre
100 gr di semola rimacinata di grano duro
150 gr di farina 0
175 ml di acqua (io uso quella in cui ho lessato la patata)
100 gr di patate
5 gr di sale fino
15 ml di olio extravergine d’oliva

per farcire:
200 gr di pomodori ciliegino
10 olive taggiasche
origano q.b.
sale fino q.b.
olio extravergine d’oliva per ungere la teglia e condire la superficie

Lessare una patata da 100 gr. Non buttate l’acqua di cottura della patata. Passate il tubero nello schiacciapatate.
Versare la farina e la semola in una planetaria (o in una ciotola, per poi impastare a mano). Aggiungere la patata schiacciata e il lievito sciolto in un goccio di acqua (presa dal totale). Sciogliere il sale nella restante acqua tiepida. Incorporare il liquido alle polveri un po’ alla volta, facendo partire la planetaria a bassa velocità. In ultimo, aggiungere l’olio. Aumentare la velocità della planetaria e impastare per 15 minuti. Quando l’impasto si staccherà bene dalla ciotola e sarà liscio ed elastico, allora si potrà fermare il macchinario. Portare l’impasto su un piano di lavoro e continuare a impastare fino a creare una palla. Non usare un piano in legno per evitare che l’olio macchi il materiale. Prendere un vassoio, oliarlo e lasciare l’impasto a lievitare a temperatura ambiente, senza coprirlo per almeno 4 ore (8-12 ore sarebbe meglio). Stendere l’impasto in una teglia da 32 cm. Cospargerla d’olio con le mani o con un pennello. Mettere l’impasto al centro e schiacciarlo con le dita per stenderlo in tutta la teglia. Condire la focaccia, aggiungendo i pomodorini con le mani: in questo modo succo e semi coleranno sulla superficie. Disporli a testa in giù. Aggiungere le olive, il sale, l’origano e l’olio. Preriscaldare il forno alla massima potenza in modalità statica. Infornare la focaccia per 20 minuti. Alla fine si avrà una focaccia alta circa 1,5 cm, croccante.

piatto unico primi

Vellutata di zucca

Ottobre 28, 2019

Nel mio piccolo cerco sempre di mangiare bene e in modo equilibrato… Cosa significa per me “mangiar bene”?

Prediligo la dieta mediterranea nella mia alimentazione quotidiana, che si basa sull’assunzione di abbondante frutta (ovviamente scelgo sempre quella di stagione), verdura, vegetali in generale e cereali e un consumo adeguato di pesce, carne, uova e prodotti caseari.

Sapevate che l’alimentazione sana è un’ottima alleata per gestire al meglio malattie come la psoriasi? Ebbene sì… questa malattia colpisce molte persone e per avere qualche consiglio in più vi invito a visitare il portare creato ad hoc www.liberalapelle.it

Martedì 29 ottobre è la giornata mondiale della psoriasi, quindi quale momento migliore per approfondire l’argomento…
Qui troverete tante ricette buone e consigli su un equilibrato lifestyle da seguire. Quindi il mio motto è sì al cibo sano ma pur sempre con gusto

Oggi vi propongo una mia ricetta leggera e che solitamente piace a tutti: Vellutata di zucca e patate con cereali e dadolata di fontina.

Ingredienti per 4 persone:
750 gr di zucca
200 gr di patate 
½ cipolla
1 rametto di rosmarino 
1 rametto di salvia
1 spicchio d’aglio
500 ml di brodo vegetale 
Sale e pepe qb
Mix di semi qb
Formaggio tipo fontina qb

In una pentola (io uso quella a pressione) ponete l’aglio, il rosmarino, la cipolla tagliata fine e un filo d’olio. Fate rosolare il tutto con l’aggiunta di un cucchiaio d’acqua. Unite la zucca tagliata grossolanamente e le patate.

Fate cuocere per qualche minuto e poi aggiungete il brodo vegetale con un pizzico di sale e pepe. A questo punto lasciate cuocere per circa 30 minuti (15 se usate la pentola a pressione).

Trascorso il tempo necessario, passate la crema di zucca con un mixer e aggiustate di sale e pepe. Servite bella bollente con una manciata di mix di semi, di formaggio tagliato a cubetti e qualche fogliolina di salvia fresca.

Se vi piace potete aggiungere anche una grattugiata di zenzero fresco. Io lo apprezzo molto perché conferisce un pizzichio, tipico dello zenzero, che adoro.

#LiberaLaPelle #adv



piatto unico

Piadina alla barbabietola

Settembre 13, 2019

Le piadine piacciono a tutti, sono un ottimo piatto da consumare velocemente sia a pranzo sia a cena. Non amo acquistare quelle pronte del supermercato, trovo che farle in casa sia davvero facile e veloce (sono pronte in 5 minuti). Oggi però invece della classica piada vi propongo una versione che vi stupirà. All’impasto ho aggiunto la barbabietola che conferisce una croccantezza diversa e un retrogusto dolciastro davvero buonissimo.

Ingredienti per 4 piadine
250 gr di barbabietola già cotta (io prendo quelle sottovuoto che si trovano al supermercato)
300 gr di farina + quella per il piano di lavoro (io ho mixato la manitoba e grano saraceno) 
40 ml di olio
sale qb

Tramite l’uso di un tritatore o di un mixer, riduceta la barbabietola in una crema. Unite tutti gli altri ingredienti e impastate per bene. Se il composto risulta troppo appiccicoso aggiungete altra farina.
Dividete l’impasto in 4.

Stendete i singoli impasti su un piano di lavoro infarinato con l’aiuto di un mattarello. Fate la classica forma circolare della piadina e cuocetala qualche minuto per lato. Io preferisco far dorare per bene entrambi i lati, mi piace bella croccante. 

L’ho infine farcita con pak choi, catalogna, scalogno saltati in padella con un filo d’olio e qualche fiocco di latte. Bella e buona!

piatto unico

Clafoutis pomodorini e caprino

Agosto 26, 2019

Prima di partire per le vacanze vi avevo mostrato la preparazione del mio Clafoutis con pomodorini e caprino. Oggi vi scrivo la ricetta di questo piatto facile e sfizioso.

Ingredienti:
4 uova
1 goccio di latte
mezzo broccolo
2 cippollotti
6 pomodorini
1 caprino
sale e pepe qb

In una terrina sbattete le uova, aggiungete il goccio di latte e il caprino. Salate e pepate.
Nel mentre, in una pentola cuocete i 2 cipollati con un filo d’olio e il broccolo (io ho aggiunto anche un pizzico di curcuma che mi piace sempre), fino a quando risultano morbidi.
Ponete le verdure in una pirofila di circa 20×25 cm.
Unite il preparato di uova sbattute e infine i pomodorini.
Cuocete in forno caldo a 180 gradi per circa 20 minuti.
Buon appetito

piatto unico primi

Zuppetta fredda al sedano

Giugno 30, 2019

Eccomi con la mia ricetta estiva: la zuppetta fredda al sedano, un piatto unico delicato che io adoro. L’aspro del limone abbinato alla dolcezza del sedano e alla croccantezza delle nocciole e noci rendono questo semplice piatto davvero buono! Mi raccomando se avete dei crostini dorati da aggiungere ancora meglio. A volte aggiungo cubetti di feta a freddo. Buona appetito!

Ingredienti per 2 persone:

1 mazzo di sedano
4 cipollati
il succo di mezzo limone
1 spicchio d’aglio
olio q.b.
pepe q.b.
noccioli e noci q.b.

Scaldate 2 cucchiai di olio con l’aglio e i cipollati tagliati finemente, soffriggete per pochi minuti. Sfumate con il succo di mezzo limone e mescolate.

Aggiungete il sedano tagliato fine, aggiustate di sale e pepe e mezzo bicchiere d’acqua d’acqua. Lasciate cuocere per circa 10 minuti.

Frullate il tutto e fate raffreddare. Nel mentre tostate la granella di nocciole e le noci. Servite la zappetta di sedano con qualche foglia di basilico e il trito di frutta secca.

Buona appetito!

piatto unico Uncategorized

Zucchine ripiene

Giugno 22, 2019

Viva l’estate e le splendide zucchine che ci regala. Le mie preferite? quelle tonde. Ottime da gustare ai ferri, saltata in padella e da riempire. Oggi vi lascio la ricetta della mia farcia

Ingredienti
4 zucchine tonde
1 scalogno
1 scatola di tonno
1 ricotta piccola
pomodori secchi
basilico
capperi
parmigiano
sale
pepe

Lavate e tagliate la calotta delle zucchine.
Scavate la polpa con un cucchiaino e mettetela in padella con un filo d’olio e lo scalogno tagliato fine.
Fate cuocere per circa 10 minuti. Aggiungete il tonno, il trito di pomodori secchi, basilico e capperi. Cuoci per 5 minuti e infine aggiungete la ricotta.
salate, pepate e finite con un mucchio di parmigiano.

Riempite le zucchine con la farcia. Infine spolverate con un pizzico di pan grattugiato e infornate a 200 gradi per 20 minuti circa. Mi raccomando informate anche la calotta finale. E’ buonissima

Buon appetito

antipasti piatto unico

Panino con Salame Brianza DOP

Maggio 16, 2019

Qual è il salume che per eccellenza farcisce con gusto, i panini di tutta Italia e non solo? Direi che il salame vince su tutti. È amato dai bambini e irresistibile per i grandi. Per ilmio secondo step del progetto di valorizzazione dei salumi italiani DOP e IGP ideato da ISIT (Istituto Salumi Italiani Tutelati) con il prezioso contributo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaft), abbiamo scelto il Salame Brianza DOP. Lo conoscete? Si tratta di un salame con una tradizione centenaria, si presenta con consistenza compatta, di colore rosso rubino e all’assaggio il sapore è dolce grazie al sapiente utilizzo dei suoi semplici ingredienti, che gli conferiscono anche un profumo delicato. Le caratteristiche uniche del Salame Brianza DOP nascono proprio dall’unicità del territorio brianzolo, particolarmente adatto alla conservazione delle carni salate con la sua altitudine media al di sopra dei 350 metri sul livello del mare e fuori dalle nebbie padane, e dalla tradizione dei salumieri brianzoli capace di elaborare e tramandare di generazione in generazione l’esperienza e i segreti della lavorazione della carne suina.

Qui trovate la mia versione di spuntino goloso.

Ingredienti per 2 panini:

2 panini al burro
8 fette di Salame Brianza DOP
1 zucchina 
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di olive
3 pomodori secchi (io ho usato i pomodorini ciliegia secchi sott’olio)
1 mozzarella

https://www.instagram.com/p/BxZ0fC9h2fj/


Iniziate tagliando il pane al burro in 2 parti.

Tritate a coltello i capperi con le olive e i pomodori secchi, fino ad ottenere un trito abbastanza fine.

Tagliate la mozzarella a fette e lasciatela asciugare su carta da cucina.

Spuntate le zucchine e ricavate delle fette sottili. Grigliate per qualche minuto per lato.

Assemblate il vostro panino: spalmate il tiro di capperi, pomodori secchi e olive, poi le fette di mozzarella, le zucchine ed infine il Salame Brianza DOP. Ora chiudete il panino e gustatelo!

#SPUNTINI_CREATIVI #ISIT
#consorziosalamebrianza #ADV

antipasti piatto unico

Panino con Coppa di Parma IGP

Marzo 21, 2019

Oggi volevo parlarvi del bellissimo progetto in collaborazione con ISIT, l’associazione di riferimento dei Consorzi di Tutela dei salumi italiani DOP e IGP.  I salumi fanno parte della nostra tradizione e, in particolare le eccellenze DOP e IGP, sono prodotti che tutto il mondo ci invidia e sempre più richiede. Quello che ci rende ancora più speciali è che in ogni regione che vai salume che trovi… con la sua storia, la sua tradizione e le sue caratteristiche.

Io oggi vi presento uno di questi simboli della tradizione gastronomica italiana che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento IGP: la Coppa di Parma, espressione dell’arte salumiera parmense e di un territorio storicamente ricco di cultura enogastronomica. La Coppa di Parma IGP si riconosce dalla consistenza morbida, la sapidità non troppo pronunciata e profumo delicato. E’ un salume ideale da servire come antipasto ad una cena gustosa, è ottima per un happy hour tra amici e divina come ingrediente principale di un ottimo panino gourmet. Oggi vi propongo la mia versione.

Ingredienti per 1 panino:
5 fette di Coppa di Parma IGP
4 fette di provola dolce
4 carciofi sott’olio
olive a piacere
cavolo rosso qb
olio, sale qb
1 panino ai cereali

Iniziate tagliando il panino ai cereali in 2.
Tramite l’aiuto di un mixer tritate finemente carciofi, olive e sale fino ad ottenere una crema.
Condite il cavolo rosso, tagliato finemente, con olio e un pizzico di sale.
Assemblatele il vostro panino: spalmate la crema di carciofi sulla metà inferiore, poi le fette di provola dolce, la Coppa di Parma IGP e infine il cavolo rosso. Chiudete il panino con l’altra estremità del pane e buon appetito!

piatto unico

Carne alla pizzaiola

Giugno 22, 2018

Avete in mente quelle ricette che avete sempre visto preparare dalle vostre nonne e quando le preparate la casa si riempie di profumi, di ricordi e di nostalgia… Esse rimangono nei cuori, saranno sempre apprezzate perché “hanno il sapore della tua famiglia”. Ecco, per me la carne alla pizzaiola rappresenta tutto questo. Ricordo tutti i passaggi che mia nonna eseguiva con naturalezza e precisione…e diventava la mia cuoca preferita. Già il soffritto emanava un profumo appetitoso, poi lo schiocco dell’apertura della Mutti ed infine la precisione nel comporre la carne con mozzarella ed aromi profumati. Tutto questo rende la carne alla pizzaiola, un piatto per me unico e indimenticabile. Grazie alla Salsa Classica Mutti arricchita con olio extravergine, soffritto di cipolle e basilico, il mio piatto ha una base perfetta per diventare ancora più stellare.
Voi avete una ricetta che ricorda il sapore della vostra famiglia? Caricate sui vostri social con l’hashtag #storiedipomodoro la foto del piatto con la Salsa Mutti che avete utilizzato per prepararlo, potreste essere scelti come Ambassador Mutti ed essere pubblicati su www.storiedipomodoro.it.

Ingredienti:
500 gr di fette di pollo
2 confezioni di Salsa Classica Mutti
1 mozzarella
capperi qb
olive nere qb
basilico qb
origano qb
1 spicchio d’aglio

Soffriggete l’olio con uno spicchio d’aglio in una padella e, una volta dorato, aggiungete la Salsa Classica Mutti, le olive tagliate a rondelle, i capperi, sale e pepe e fate cuocere per 10 minuti.

Aggiungete le fettine di carne precedentemente battute con il pestacarne, e fatele cuocere per circa 5 minuti. Girate la carne e fatela cuocere dall’altro lato per altri 5 minuti.

Non fate cuocere troppo la carne per evitare che diventi dura. Aggiungete la mozzarella tagliata a fette e farla sciogliere. Servite subito aggiungendo origano e basilico.