Browsing Category

piatto unico

piatto unico

Hamburger di melanzane

agosto 31, 2017

In questo periodo le melanzane si trovano facilmente ovali, tonde, striate, bianche,… A me piacciono molto quelle perlina che ho utilizzato per preparare i miei hamburger completamente vegetariani, sani e veloci. Ottimi da gustare caldi e ancora meglio tiepidi (quasi freddi) in queste sere di fine estate.

Ingredienti per 4/5 hamburger
500 gr di melanzane perlina (oppure 2/3 normali)
1 zucchina (facoltativa)
1 cipolla
4 cucchiai di parmigiano reggiano
1 pomodoro secco
pangrattato
basilico
menta
sale
pepe
olio extra vergine di oliva
aglio

Lavate e mondate le melanzane, la zucchina e la cipolla, tagliatele a dadini e fatele rosolare in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato, per circa 10 minuti. Se necessario aggiungere un goccio di acqua,
Mettere in una ciotola parmigiano, pan grattato, sale, pepe, basilico, menta e pomodoro secco tritati. Unire le melanzane e la zucchina appena passati in padella. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.
(Se il composto dovesse apparire troppo morbido, potete aggiungere 1-2 cucchiai di pangrattato).
Dividete quindi il composto in 4/5 parti e formate gli hamburger con l’aiuto di un coppapasta. Pressate bene il composto, così da rendere gli hamburger belli compatti. Quindi cuoceteli in padella antiaderente con un filo d’olio e qualche foglia di salvia. Fate dorare i burger di melanzane da entrambe le parti. Io solitamente li servo con misticanza e qualche pomodorino. Buon appetito!

piatto unico

Seitan arrostito con salsa ai piselli e crudité di verdure

luglio 11, 2017

In collaborazione con Granarolo 100% Vegetale.

Oggi ricetta dedicata agli amici vegani e per tutti quelli che desiderano un’alimentazione gustosa e allo stesso tempo leggera e genuina.

Vi propongo il seitan arrostito con semi di sesamo, cruditè di verdure e salsa ai piselli. Il Seitan, un alimento tipico della tradizione culinaria giapponese, è un impasto altamente proteico, ricavato dal glutine del grano di tipo tenero o farro.

Io ho utilizzato quello bio naturale della linea Granarolo 100% Vegetale: prodotto bio, ricco di proteine vegetali e a basso contenuto di grassi. Si può utilizzare scaldato semplicemente in padella, ma è anche la base ideale per preparare tante ricette vegane o vegetariane.

Oggi vi propongo la mia dove limone, semi di sesamo e piselli sono, insieme al seitan, i protagonisti del piatto. Vi assicuro che il profumo del succo e della scorza di limone conferiranno al piatto un profumo e un gusto davvero ottimi.

Se preferite un sapore più dolce potete sostituire il limone con l’arancio se invece volete un sapore più aspro utilizzate il pompelmo. La crudité di verdure conferirà al piatto la giusta croccantezza. Le mie verdure preferite? Carote, peperoni, pomodori, cetrioli e sedano.

Vi consiglio di immergere nella salsa sia il seitan sia le verdure: ottima alternativa al classico pinzimonio. Questa ricetta è ottimo da gustare anche fredda durante una calda cena estiva in compagnia di amici.

Ingredienti:
1 confezione di seitan Granarolo 100%Vegetale
scorzetta e succo di un limone
1 cucchiaio di salsa di soia
1 spicchio aglio
semi di sesamo q.b.
cruditè di verdure di stagione (io ho utilizzato carote, peperone e pomodorini)
300 gr di piselli fresco (o surgelati)
foglie di alloro

Procedimento:
Tagliate a pezzi regolari il seitan e saltarlo in una padella assieme all’aglio, all’alloro e le scorze di limone fino a renderlo croccanti all’esterno. Bagnare con gocce di tabasco, di succo di limone, salsa di soia e continuare la cottura in modo da colorarli in modo uniforme. Passate i bocconcini nei semi di sesamo. Tagliare le verdure finemente. Preparate la salsa ai piselli sgusciandoli e lavandoli bene. Sia che siano surgelati che freschi fateli bollire per pochi minuti in acqua bollente. Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda. Frullateli con un goccio d’olio, un cucchiaio d’acqua sale e pepe.
Servire i cubetti di seitan con le verdure croccanti e la salsa ai piselli.

piatto unico

Club sandwich estivo

giugno 28, 2017

Oggi vi propongo una ricetta veloce ed estiva.
Gli ingredienti fondamentali sono 3: gamberi super freschi, un avocado e del pane in cassetta senza glutine. Io ho utilizzato il Pane Bianco Senza Glutine Mulino Bianco, un nuovo prodotto a base di farina di riso, arricchito con fibre e senza olio di palma che fa parte della nuova linea Senza Glutine Mulino Bianco

Ingredienti
6 fette di Pane Bianco Senza Glutine Mulino Bianco
6 gamberi
mezzo pompelmo
mezzo limone
2 cucchiaini olio extra vergine di oliva
1 spicchio di aglio, sbucciato
1 avocado maturo
1 pomodoro cuore di bue
spinacini freschi (o insalata)
1 cucchiaio di yogurt greco
1 cetriolo
pepe q.b.
sale q.b.
tabasco q.b
prezzemolo q.b.

Iniziate marinando i gamberi sgusciati in una ciotola con olio, pompelmo e limone spremuti, l’aglio schiacciato e il prezzemolo tritato. Lasciate marinare per qualche ora.
Tostate le 6 fette di pane.
Preparate la salsa all’avocado: sbucciate, denocciolate e schiacciate con una forchetta mezzo avocado (lasciate pure qualche pezzo grosso). Unite il cucchiaio di yogurt greco, un pizzico di tabasco e regolate con sale e pepe.
Tagliate il pomodoro ed il cetriolo a fette sottili.
Tutto è pronto per comporre i vostri club sandwich: spalmate la prima fetta con la salsa all’avocado quindi sovrapponete pomodori e i cetrioli; aggiungete la seconda fetta di pane anch’essa spalmata con la stessa salsa, mettere qualche foglia di spinacino fresco ed i gamberi. Irrorate i gamberi e l’ultimo strato di pane tostato con un po’ del sugo della marinatura. Tagliare in 2 il sandwich e gustateli immediatamente 🙂

piatto unico

Fusilli al pesto di prezzemolo e semi di zucca con pomodorini confit

marzo 15, 2017

Questa sera sperimento un pesto alternativo con pasta fresca di semola di grano duro integrale vegana.

La giusta pasta per un giusto condimento…
Per rendere tutto perfetto? Pomodorini confit: un tocco di dolcezza che rende il piatto davvero goloso.

Ingredienti per 4 persone:
1 mazzo di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di semi di zucca
80 gr di parmigiano grattugiato
40 ml circa di olio d’oliva
400 gr di fusilli integrali (io ho usato la pasta fresca Maffei)
una decina di pomodorini pachino
zucchero q.b
sale q.b
pepe q.b.

Iniziare preparando i pomodorini confit: lavare i pachino, tagliarli a metà nel senso della lunghezza, privarli dei semi e disporli su una placca da forno rivestita di carta oleata. Spolverizzare con un pizzico di zucchero ed una presa di sale. Infornare a circa 200° funzione grill del forno finché risultano belli dorati (un quarto d’ora circa).

Ora dedicatevi al pesto: lavare e asciugare bene il prezzemolo, quindi posizionarlo nel contenitore del mixer ad immersione insieme all’aglio (senza anima), al parmigiano, ai semi di zucca tostati per qualche minuto in padella (conservatene qualcuno per la decorazione finale) all’olio ed a un goccio d’acqua ghiacciata. Frullare il tutto fino ad avere un composto cremoso (regolatevi voi con l’olio e l’acqua per avere una giusta consistenza). Aggiustare di sale e pepe.
Cuocere i fusilli integrali al dente. Scolarli poco (lasciare un po’ di acqua di cottura che aiuterà a legare) e unirli al pesto. Mischiare bene, aggiungere i semi di zucca interi che conferiscono la giusta croccantezza e infine i pomodorini confit. Una delizia.

piatto unico primi

Lasagne ai carciofi provola e taleggio

febbraio 28, 2017

Ieri sera ospiti a cena. Volevo preparare un piatto unico ed ho pensato ad una lasagna. Alla Bolognese? Buone ma scontate; al pesto e patate? Fatte e rifatte.
Al mercato agricolo ho trovato dei carciofi freschissimi e allora lasagne ai carciofi siano.
Per dare un tocco sfizioso ho aggiunto provala dolce e taleggio.
Il risultato? Il bis è stato richiesto, quindi…direi un successone. Provare per credere!

Lasagne ai carciofi provola e taleggio_Un pizzico di Viola01

Ingredienti per 8 persone

Lasagne all’uovo 250 g
Carciofi 12
Provola 200 g
Taleggio 250 g
Vino bianco 1 bicchiere
Parmigiano reggiano 120 g
Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
Scalogno 1
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

PER LA BESCIAMELLA
Latte intero 1 l
Farina 5 cucchiai
Burro 1 noce
Sale fino q.b.
Noce moscata q.b.
Parmigiano 2 cucchiai

Per preparare le lasagne ai carciofi, iniziate con la loro pulizia.
Puliteli, togliendo le foglie esterne e le punte e poi tagliateli a fette sottili (assicuratevi di utilizzare solo il cuore). Nel frattempo che procedete con la ricetta, teneteli ammollo in una ciotola d’acqua con un limone tagliato a metà, in modo che non anneriscano. Preparate un trito di scalogno e fatelo soffriggere in una casseruola insieme a 4 cucchiai di olio.
Aggiungete i carciofi tagliati a fettine ben scolati, lasciateli soffriggere a fuoco medio e a metà cottura sfumate con un bicchiere di vino bianco; aggiustate di sale e pepe, quindi terminate la cottura dei carciofi, coprendo la pentola per 10 minuti e aggiungendo mezzo bicchiere di acqua, fino a che non saranno ben teneri.
Mentre i carciofi cuociono dedicatevi alla besciamella. Io la preparo nel microonde: in un contenitore unite il latte e i 5 cucchiai di farina setacciata. Mescolate con una frusta e ponete nel microonde per 6 minuti. Trascorso il tempo girate di nuovo con la frusta e unite la noce di burro. Riponete nel microonde per altri 3 minuti. Rigirate nuovamente con la frusta e rispuntate 3 minuti. Se il composto ha raggiunto la consistenza desiderata unite sale, pepe, noce moscata e il parmigiano. In alternativa fate scaldare per altri 3 minuti fino al raggiungimento della consistenza voluta.
I carciofi intanto saranno pronti.
Tagliate a fette la provola e il taleggio, a cui toglierete la crosta. È tutto pronto per comporre la lasagna: in una pirofila da forno, versate un paio di cucchiai di besciamella adagiate il primo strato di lasagne e ricopritelo con i carciofi, con il parmigiano grattugiato e con le fette di formaggi. Coprite con la besciamella. Quindi proseguite con gli strati fino all’esaurimento degli ingredienti: lasagna, carciofi, formaggi e besciamella. Infine componete l’ultimo strato delle lasagne: ricoprite con besciamella e un cucchiaio di carciofi. Spolverizzato con il parmigiano grattugiato e infornate per 30 minuti a 200 gradi, o fino a che la superficie della pietanza non sarà dorata.

piatto unico

Torta di alici, patate e pomodorini

febbraio 2, 2017

Ingredienti
200 gr di patate
300 gr di alici
pomodorini qb
pan grattato qb
origano
sale
pepe
Torta alici patate e pomodori_Un pizzico di Viola 3

Oggi avevo voglia di un piatto saporito.
Al banco del pesce alici in offerta: comprate e subito infornate. Ecco il risultato: torta di alici, patate e pomodori.
Torta alici patate e pomodori_Un pizzico di Viola 1

Aprite le acciughe a libro, eliminate la testa e la lisca lasciando la coda, poi sciacquate e asciugate.
Tagliate le patate a fette sottili con una mandolina e lasciare per 10 minuto a bagno, quindi asciugarle in un panno da cucina.
Ungete una teglia con 1 cucchiaio di olio extravergine, sistemate sul fondo uno strato di patate, quindi uno strato di acciughe ed infine i pomodorini tagliati a metà.
Condite con sale, pepe e origano, spolverare con pan grattato.
Infornare a 180° per 30 minuti.

piatto unico

Triangoli al tartufo e funghi porcini su crema di ceci

dicembre 18, 2016

In commercio si trovano molti ravioli confezionati ma spesso di dubbia qualità. Se volete andare sul sicuro provate la xmas limited edition Scoiattolo. Vi assicuro che sono strepitosi. Due gusti in commercio: all’astice e al tartufo e funghi e porcini.
oggi vi propongo una ricetta per la versione ai funghi.
ravioliscoiattolo_unpizzicodiviola-01web ravioliscoiattolo_unpizzicodiviola-03web

Ingredienti
per 2 persone:
1 confezioni di triangoli al tartufo e funghi porcini Scoiattolo
100 g di ceci sgocciolati
mezzo scalogno
una manciata d pinoli
brodo q.b.
parmigiano q.b
olio q.b.
pepe q.b.
sale q.b.

Tagliare finemente mezzo scalogno e dorare in pentola con 2 cucchiai di olio. Unire i ceci sgocciolati, un mestolo di brodo, sale e pepe. Insaporire il tutto per qualche minuto, quindi passare al mixer a immersione per ottenere una crema.

Portare a bollore abbondante acqua salata e cuocere per 2 minuti i triangoli al tartufo e funghi porcini.

Tostare i pinoli.

Ora… tutto è pronto per comporre il vostro piatto: preparare un letto di crema ai ceci, sulla quale disporrete i ravioli, il parmigiano, un filo d’olio e infine i pinoli tostati.

Buon appetito!

piatto unico

Peperoni ripieni di nonna Carmela

luglio 27, 2016

Peperoni-ripieni01
Si sa i piatti della nonna sono unici. La mia ha 95 anni e in cucina si diletta ancora parecchio. Inimitabili sono i suoi ravioli, il brasato, i malfatti, gli involtini di verza ma soprattutto i peperoni ripieni.
Li fa da sempre e la farcitura è sempre un po’ diversa. Ovviamente nulla va sprecato e quindi si riempie con quello che il frigo offre in giornata. Quelli che adoro in assoluto sono al tonno.
Vi svelo la sua ricetta…
Peperoni-ripieni03

Ingredienti per 4 persone
Peperoni rossi 2
Peperoni gialli 2
Mollica di pane 50 gr circa
Latte q.b
Olio extravergine d’oliva (EVO) 8 cucchiai da tavola
Spicchio di aglio 1
Prezzemolo 1 ciuffo
Basilico 2 foglie
Grana 40 gr
Uova 1
Sale q.b.
Pepe q.b.
Tonno 160 g circa (la quantità è a piacere. Se vi piace il gusto deciso del tonno potete aggiungerne altro)
Pasta di acciughe q.b.

 

Lavate quattro peperoni e rimuovete il picciolo prestando attenzione a lasciare i peperoni interi.
Fate fuoriuscire dal foro praticato i semi e i filamenti bianchi.

Riunite in una ciotola piuttosto capiente la mollica di pane ammollata nel latte, il trito d’aglio, prezzemolo e basilico, il grana, il tonno e la pasta d’acciaghe che conferisce un sapore deciso al tutto.
Legate gli ingredienti nella ciotola con un uovo sbattuto, regolate di sale ed amalgamate il tutto.

Farcite i quattro peperoni interi con il composto appena realizzato, irrorate con un cucchiaio d’olio per ciascun peperone.
Adagiate i peperoni farciti in una teglia da forno foderata di carta forno ed infornate a 180°C per circa 45 minuti.