Browsing Category

antipasti

antipasti piatto unico

Panino con Coppa di Parma IGP

Marzo 21, 2019

Oggi volevo parlarvi del bellissimo progetto in collaborazione con ISIT, l’associazione di riferimento dei Consorzi di Tutela dei salumi italiani DOP e IGP.  I salumi fanno parte della nostra tradizione e, in particolare le eccellenze DOP e IGP, sono prodotti che tutto il mondo ci invidia e sempre più richiede. Quello che ci rende ancora più speciali è che in ogni regione che vai salume che trovi… con la sua storia, la sua tradizione e le sue caratteristiche.

Io oggi vi presento uno di questi simboli della tradizione gastronomica italiana che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento IGP: la Coppa di Parma, espressione dell’arte salumiera parmense e di un territorio storicamente ricco di cultura enogastronomica. La Coppa di Parma IGP si riconosce dalla consistenza morbida, la sapidità non troppo pronunciata e profumo delicato. E’ un salume ideale da servire come antipasto ad una cena gustosa, è ottima per un happy hour tra amici e divina come ingrediente principale di un ottimo panino gourmet. Oggi vi propongo la mia versione.

Ingredienti per 1 panino:
5 fette di Coppa di Parma IGP
4 fette di provola dolce
4 carciofi sott’olio
olive a piacere
cavolo rosso qb
olio, sale qb
1 panino ai cereali

Iniziate tagliando il panino ai cereali in 2.
Tramite l’aiuto di un mixer tritate finemente carciofi, olive e sale fino ad ottenere una crema.
Condite il cavolo rosso, tagliato finemente, con olio e un pizzico di sale.
Assemblatele il vostro panino: spalmate la crema di carciofi sulla metà inferiore, poi le fette di provola dolce, la Coppa di Parma IGP e infine il cavolo rosso. Chiudete il panino con l’altra estremità del pane e buon appetito!

antipasti contorni

Cipolle stufate al forno di Veronesi

Settembre 2, 2018

Tra le mie letture sotto l’ombrellone c’è stato il libro di Veronesi “La dieta del digiuno”. L’ho trovato molto interessante e soprattutto al suo interno Umberto propone alcune ricette. Ho provato a rifare le sue cipolle stufate al forno. Le ho trovate davvero squisite. La ricetta è la sua, io ho aggiunto solo qualche foglia di basilico.

Ingredienti

8 cipolle bianche
2 gambi di sedano
2 carote
2 cucchiai di farina mais fioretto
una manciata di capperi
8 rametti di timo fresco
basilico fresco q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Pulite le cipolle eliminando la buccia esterna e tagliandole a metà, quindi svuotate ogni metà mettendo da parte la polpa. Mi raccomando lasciate qualche strato di cipolla! Ora tritate nel mixer le carote, il sedano, il basilico e la cipolla messa da parte. Aggiungete al trito la farina di mais fioretto, sale e pepe q.b. e quattro cucchiai di olio. Mescolate per bene questa farcia che avete preparato e riempite le mezze cipolle.
Decorate e profumate con un rametto di timo e qualche cappero in superficie. Infornate a 220° per circa 35 minuti. Servire tiepide o anche fredde.
Se scegliete delle cipolle piccole potete proporle come finger food!

antipasti

Crostini d’estate

Luglio 16, 2018

L’estate è arrivata ed è proprio in questo periodo dell’anno che più mi piace organizzare, sul terrazzo di casa, aperitivi improvvisati con qualche amica, davanti ad un tramonto che lascia sempre senza fiato, un cin cin che sa di vacanza ed un buffet semplice ma sempre con gusto. Per questo mi ha dato una mano l’Insalata per riso Peperlizia light di Ponti. Riso freddo? sì certo sarebbe ottima, ma ho voluto utilizzarla per preparare una mousse da spalmare su crostini croccanti. Che ne dite?

Ingredienti:
mezzo barattolo di insalata per riso Peperlizia Light
pane in cassetta/crostini q.b.
100 gr di ricotta
paprika q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Iniziate la preparazione delle vostre bruschette tagliando il pane in cassetta e tostando per qualche minuto per lato, finché risulti croccante.

Scolate per bene il condimento per insalate Peperlizia Light e unitolo alla ricotta. Tritate il tutto grossolanamente. Spalmate la crema ottenuta sulle bruschette. Finite con qualche condimento Peperlizia intero e un filo d’olio.

E ora…buon aperitivo 🙂

antipasti

Involtini salmone mela e avocado

Marzo 13, 2018

Gli involtini sono sempre un piatto vincente nelle mie cena tra amici. Se hai ingredienti giusti per una farcia gustosa il gioco è fatto. Oggi vi propongo un antipasto sfizioso, dove l’affumicato del salmone è smorzato dalla dolcezza della mela Jonagold Val Venosta, dalla morbidezza dell’avocado e dal sapore deciso di senape in gravni.

Ingredienti:

1 mela Jonagold Val Venosta
1 avocado
100 gr di salmone affumicato
senape in grani q.b.
succo di limone q.b.
erba cipollina q.b.

Sbucciate e tagliate a cubetti la mela. Fate lo stesso con l’avocado.
Unite entrambi in una ciotola e irrorateli con qualche goccia di limone e un cucchiaino di senape in grani. Mischiate bene il tutto.

Disponete il composto sulle fette di salmone stese. Arrotolate formando degli involtini che fermerete con un ciuffo di erba cipollina.

Il vostro antipasto è pronto!

antipasti

Bruschette e spiedini estivi

Settembre 6, 2017
Bruschette e spiedini estivi

Questa sera aperitivo di fine estate con le amiche. Un buon prosecco non può mai mancare ed è già posizionato in frigorifero pronto per essere sbocciato 🙂
Cosa preparare di sfizioso ma leggero da stuzzicare? Ho pensato a delle bruschette piccanti ai peperoni e a spiedini di zucchine, melone e primo sale.
Facile, fresco e appetitoso.

Ingredienti per 4 persone
per gli spiedini:
1 zucchina
mezzo melone
formaggio primosale q.b.
sale
pepe
olio

per le bruschette:
2 peperoni
1 cipolla
200 gr di passata di pomodoro
8 fette di pane ai 5 cereali
1 filetto d’acciuga
1 spicchio d’aglio
olive taggiasche q.b.
capperi q.b.
peperoncino q.b.
formaggio primosale q.b.
sale
pepe
olio

Iniziate con la preparazione delle bruschette dedicandovi ai peperoni. Puliteli, togliendo il picciolo, i semi e i filamenti bianchi, tagliateli a listarelle e posizionateli in pentola con un filo d’olio, la cipolla tagliata finemente, il filetto d’acciuga, lo spicchio d’aglio schiacciato e un goccio d’acqua. Fate insaporire per qualche minuto e aggiungete la passata di pomodoro, le olive taggiasche, i capperi e il peperoncino. Cuocete il tutto per circa 30 minuti (fino a quando i peperoni saranno morbidi). Aggiustate di sale e pepe. Tostate le fette di pane nero e guarnite con il preparato ai peperoni. Aggiungete qualche cubetto di primo sale e un filo d’erba cipollina (se vi piace).

Per gli spiedini, mondate e tagliate per la lunga la zucchina (fette di circa 3 mm). Grigliate e conditele con olio, sale e pepe. Tagliate a cubetti il primo sale e ricavate dal melone delle sfere tramite l’uso dello scavino. Componete gli spiedini alternando le zucchine arrotolate, il primo sale e il melone.

Accompagnate le 2 preparazioni ad un buon vino fresco. Io per l’occasione ho scelto RIVE DI SANTO STEFANO Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. direttamente da https://shop.valdoca.com

antipasti

Asparagi avvolti in pasta sfoglia

Giugno 7, 2017
Asparagi avvolti in sfoglia

Oggi un antipasto sfizioso preparato con gli asparagi avvolti nella pasta sfoglia. Ho trovato diverse ricette simili dove gli affettati facevano da protagonisti. Io vi propongo la mia versione con ricotta e scamorza.
Belli e buoni, che ne dite?

Ingredienti:
500 gr di asparagi
200 gr di ricotta
100 gr di scamorza affumicata
1 rotolo di pasta sfoglia
1 uovo
semi di papavero q.b.
paprika, sale e pepe q.b.

Per preparare gli asparagi avvolti in pasta sfoglia, cominciate dalla pulizia degi asparagi. Eliminate la parte bianca dai gambi. Tuffateli in una pentola con acqua salata bollente. Cuocere per circa 5 minuti e scolarli ancora ben croccanti. Asciugateli bene.
Passate alla farcitura: tagliate la scamorza affumicata in dadini molto piccoli. Sbattere con i lembi di una forchetta la ricotta con un paio di cucchiai di parmigiano, un pizzico di paprika dolce, di pepe e di sale.
Srotolate la pasta sfoglia. Spalmate la ricotta e disponete sopra i cubetti di scamorza. Aiutandovi con un coltello realizzate delle strisce larghe circa 2 centimetri. Avvolgete ogni singolo asparago con la sfoglia. Spennellate la sfoglia con il tuorlo sbattuto e cospargete con semi di papavero.
Adagiateli su una placca foderata con carta da forno e cuocete per 15 minuti a 200°C, fino a quando la sfoglia sarà cotta e ben dorata.

antipasti

Tartufi alla robiola con cracker al riso e rosmarino

Maggio 24, 2017
Tartufi alla robiola e cracker al riso e rosmarino

Spesso mi avete chiesto ricette per intolleranti al glutine. Ho più volte provato prodotti gluten free ma con poca soddisfazione. Poi ho scoperto la linea Mulino Bianco (http://www.mulinobianco.it/mulino-verde/senzaglutine) che spazia dal dolce al salato. Vi consiglio i Cracker al riso e rosmarino Senza Glutine Mulino Bianco (http://www.mulinobianco.it/mulino-verde/senzaglutine/cracker-riso-rosmarino) sono stati i primi che ho provato e vi dirò che sono davvero buoni! Amido di mais, farina di riso, fecola di patata e uova fresche rendono i cracker fragranti e un ottimo snack per ogni ora del giorno.

Vi presento un antipasto finger food gustoso e semplice da realizzare. Gli ingredienti sono pochissimi e facili da combinare. La parte vincente? La panure di cracker sbriciolati.

Ingredienti per 4 persone
200 gr di robiola
2 confezioni di Cracker al riso e rosmarino senza Glutine Mulino Bianco
qualche foglia di basilico
4 noci
3 pomodori secchi
tabasco q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Schiacciate con i lembi di una forchetta metà robiola in un contenitore e l’altra metà in un altro.
Tagliate finemente il basilico, le noci e uniteli a una delle due robiole.
Ora passate ai pomodori secchi. Tagliateli e posizionateli nel contenitore insieme alla seconda robiola. Unite qualche goccia di tabasco.
Tritate i cracker di una confezione, unite sale e pepe e distribuitolo in entrambe le robiole.
Mischiate bene i due composti.
Formate delle palline con le mani e passatele nella seconda confezione di cracker sbriciolati.
Decorate con foglioline di basilico, pomodori secchi tagliati e noci. Pronti da servire e gustare.

antipasti

Involtini di zucchina

Aprile 19, 2017
Involtini di zucchina

Per pasquetta avevo amiche a pranzo e ho preparato piatti leggeri (per smaltire l’abbuffata di Pasqua) che soddisfacessero tutti i palati. Tra le varie preparazioni ho optato per un antipasto fresco, buono e anche bello da vedere: involtini di zucchina.

Ingredienti per circa 4 persone

3 zucchine
40 gr di caprino
100 gr di ricotta
4 ravanelli
erba cipollina qb
basilico qb
curcuma in polvere qb
semi di papavero
sale e pepe qb
olio evo qb

Spuntare le estremità delle zucchine. Lavarle e tagliarle finemente nel senso della lunghezza (io ho usato l’affettatrice). Grigliatele per qualche minuto in padella.
Preparate la farcia. Unite in una ciotola ricotta, caprino, olio, basilico e erba cipollina tagliati finemente.
Mescolare il composto. Aggiungere la curcuma, sale e pepe a piacere.
Farcire le zucchine con il composto. Arrotolarle fino a formare un involtino. Passare le estremità nei semi di papavero.
Tagliare a fiammifero i ravanelli e decorate a piacere i vostri involtini.
Buon appetito!

antipasti

Ciambella rustica di Pasqua

Aprile 15, 2017
Ciambella rustica di Pasqua

Buona Pasqua.
Oggi come antipasto ciamballone rustico.
Per gli amanti dei lievitati e dei salumi la consiglio vivamente.
Buon appetito.


Ingredienti
400 gr farina 00
4 uova
100 gr di burro
250 ml di latte
1 bustina di lievito di birra
sale qb
50 gr di parmigiano
100 gr di mortadella
100 gr di speck
100 gr di prosciutto cotto
1 scamorza
10 uova di quaglia


Mettere nel robot da cucina (in mancanza una ciotola e le mani vanno benissimo!) la farina, il lievito, il latte tiepido e iniziate ad impastare, quindi aggiungere le uova, il burro fuso, un pizzico di sale e infine il parmigiano.
Il composto risulterà morbido.
Unire poi i salumi e la scamorza tagliati a dadini e amalgamare uniformemente.
Versare l’impasto in una teglia a ciambella unta, coprire e lasciare lievitare per un’ora.
Trascorso il tempo infornare in forno già caldo a 180° per 1 ora.
Una volta cotto, lasciare raffreddare e sfornare.
Servire la ciambella con spinaci freschi e uova di quaglia sode (tuffarle in acqua bollente per 4 minuti).

antipasti

Torta rustica con petali di mela, camembert e noci

Dicembre 14, 2016
torta rustica mela camembert

Ero alla ricerca di una nuova idea da aggiungere agli antipasti del mio pranzo di Natale. Volevo che fosse a base di formaggio (mi hanno regalato un camembert delizioso). Chi adora il formaggio lo sa: il suo sapore acido e latteo si sposa particolarmente bene con il gusto dolce della frutta, sia che si tratti di frutta fresca, secca o candita. Allora ho optato per una torta rustica con petali di mela, camembert e noci. Vi assicuro che vi piacerà!
torta-rustica-mela-camembert_unpizzicodiviola01

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
2 mele
1 camembert
40 gr di noci sgusciate
cumino q.b.
pepe q.b.

torta-rustica-mela-camembert_unpizzicodiviola02

Lavate le mele e asciugatele. Tagliatele a quarti e eliminate il torsolo e affettatele tramite l’uso di una mandolina per avere una fetta fine effetto petalo.
Srotolate la pasta sfoglia. Effettuate dei fori con i lembi di una forchetta.
Eliminate il grosso della crosta del camembert e distribuitene metà sulla sfoglia. Distribuite uniformemente i petali di mela e a tocchetti il restante formaggio.
Tritare grossolanamente le noci (lasciarne qualcuna intera) e distribuirle sopra.
Pepare e spolverare con il cumino a piacere.
Informare a forno caldo 190° per 30 minuti.
Servire tiepida.