Browsing Category

secondi

secondi

Polpette di spinaci e ceci

maggio 10, 2017
Polpette di spinaci e ceci

Le polpette sono sempre un ottimo piatto salva cena. Spinacini freschi e ceci sono alla base di questa ricetta semplice ma molto appetitosa. Ottime per un aperitivo finger food o come secondo da accompagnare a un bel piatto di insalata.

Ingredienti per circa 25/30 polpettine

400 gr di ceci in scatola
400 gr di spinaci freschi
1 scalogno
1 pizzico di aglio
noce moscata q.b.
curcuma q.b.
20 gr di parmigiano
20 gr di pan grattato
semi di lino q.b.
semi di sesamo q.b.


Tritare nel mixer i ceci con un filo d’olio e i semi di sesamo precedentemente tostati in padella e un pizzico di aglio.

Tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in pentola con un filo d’olio evo. Aggiungere gli spinaci freschi lavati, strizzati e sminuzzati (potete sostituirli con quelli congelati). Fare cuocere per 5 minuti. Aggiustare di sale e pepe e poi passare il tutto nel mixer.

Unire la purea di ceci con quella di spinaci, aggiungere un pizzico di noce moscata, curcuma, parmigiano e pan grattato.

Il composto risulterà piuttosto morbido.

Con l’aiuto di un cucchiaio formare le polpette e porle sulla leccarda coperta di carta forno.

Spolverizzatele con i semi di lino e passate le polpette in forno a 180° per circa 30 minuti (fino a quando avranno un colore dorato).

secondi

Spiedini di pollo marinati

maggio 22, 2016

Spiedini-di-pollo-marinati01

Per concludere in bellezza questa domenica di sole, ho preparato per cena gli spiedini di pollo marinati che adoro.
Sono facili, sani e davvero sfiziosi.
Il segreto è tutto nella marinatura. Più è ricca di spezie e maggior tempo la si lascia riposare con la carne e più gli spiedini risulteranno saporitissimi.
Il bello di questa ricetta è che si possono abbinare le spezie e le erbe aromatiche che preferite: paprika, curry, coriandolo, salvia, rosmarino…

Sono ottimi da abbinare al riso basmati oppure ad una salsa Tzatzik (salsa greca a base di yogurt).

Spiedini-di-pollo-marinati02

Vi propongo la versione con le spezie che utilizzo di solito:

Ingredienti per 3/4 persone:
1 petto di pollo (io in freezer avevo le fettine. Vanno benissimo anche loro. Ne ho utilizzate circa 8)
mezzo spicchio di aglio
paprika piccante un cucchiaio circa
cumino un cucchiaio circa
sale q.b.
pepe q.b
1 cucchiaio di miele
un rametto di rosmarino
mezzo bicchiere circa di olio extra vergine
semi di sesamo q.b.

Per preparare gli spiedini di pollo iniziate dalla preparazione della marinatura: in una ciotola ponete l’olio, le spezie, il miele, il rosmarino, il mezzo aglio schiacciato, il sale e il pepe. tagliate a cubetti il petto di pollo o a strisce le fettine e ponetele nella ciotola insieme alla marinatura. Mescolare bene il tutto e porre in frigo per almeno un ora. Se avete più tempo lasciatelo pure di più, in modo da insaporire meglio la carne.
Trascorso questo tempo prendete gli spiedini di legno e impilate i pezzi di carne. Una volta formati tutti gli spiedini passate alla cottura.
Fate scaldare una griglia unta d’olio e adagiateli sopra.
Cospargeteli con semi di sesamo e attendete 3-4 minuti, fino a che risulteranno ben abbrustoliti e leggermente caramellati. Quindi girateli e terminate la cottura.

Servire immediatamente.

secondi

Involtini di verza di nonna Carmela

marzo 22, 2016

Avete in mente quei piatti della nonna che adorate da sempre e che ancora oggi non vedete l’ora di mangiare?

Uno dei miei preferiti sono gli involtini di verza.
Mia nonna ha 94 anni (95 tra 10 giorni) e tutt’ora non perde occasione per prepararli. Vi assicuro che sono una vera delizia.
Questa è la sua ricetta. Le dose sono state riviste perché come ogni nonna che si rispetti lei va “ad occhio”.
Inoltre, alcuni ingredienti possono essere sostituiti con altri che avete a disposizione in frigorifero.
Buona appetito…

 

Ingredienti per 4 persone

verza 1 con delle foglie belle grandi e intere
tonno sgocciolato 100 g
mollica di pane raffermo (in alternativa pane fresco o pane in cassetta) 80 g circa
grana 60 g
prosciutto cotto 2/3 fette (se preferite potete anche non metterlo, oppure sostituirlo con la mortadella, salsiccia, ecc.)
latte qb per bagnare il pane
aglio 1 spicchio
noce moscata qb
sale qb
pepe qb
prezzemolo 2 ciuffi
passata di pomodoro 500 g
scalogno 1
olio qb
brodo vegetale qb (circa 200/300g)

 

verza-1

 

 

Lavate e sbollentate per 2 minuti le fogli di verza in acqua salata. Fatele asciugare distese su un canovaccio.

Sbriciolare con le mani il pane e bagnarlo con latte per ammorbidirlo.
Tritare il pane ammollato, il prosciutto cotto e il tonno sgocciolato. Successivamente posizionarli in una terrina con il grana, l’aglio schiacciato, il prezzemolo, la noce moscata, il sale e il pepe. Amalgamate bene il tutto
Sistemate una porzione dell’impasto ottenuto sopra ogni foglia di verza e chiudere a fazzoletto in modo da ottenere degli involtini ben chiusi.
Fate imbiondire nell’olio lo scalogno tritato. Unire la passata di pomodoro salata e pepata e il brodo (il brodo regolatevi ad occhio. Mettetene poco inizialmente. Se il sugo si asciuga troppo durante la cottura aggiungetelo).
Disponete gli involtini nella passata e rigirateli per insaporirli da entrambi i lati (fare a attenzione a non disfare l’involtino). Fate cuocere a fuoco moderato per circa 30 minuti. Servite caldi.

secondi

Polpette di lenticchie

febbraio 13, 2016

Oggi ricetta salata, vegetariana e anche veloce da fare: polpette di lenticchie.

Sono morbide dentro e croccanti fuori, cotte in forno per un piatto più leggero.
Consiglio di abbinarle ad una salsa. Io ne ho scelta una allo yogurt: è fresca e risalta il gusto della polpetta.
Buon appetito

Polpette di lenticchie
Ingredienti per circa 30 polpette:
400 gr di lenticchie
2 patate
1 cipolla
sale
pepe
peperoncino
20 gr circa di parmigiano
mix di semi
olio q.b.

per la salsa:
1 confezione di yogurt greco
un pizzico di aglio
4/5 foglie di basilico fresco
qualche goccia di limone

Iniziate la preparazione delle polpette lessando le patate in pentola pressione o in pentola normale.
In una casseruola scaldare qualche cucchiaio d’olio e fate imbiondire la cipolla tagliata finemente con il peperoncino. Aggiungete un goccio di acqua calda e fate cuocere per qualche minuto.
Ponete in pentola anche le lenticchie sgocciolate e le patate lesse schiacciate. Cuocete per 10/15 minuti circa.

Nel mentre dedicatevi alla salsa. In un mixer passate lo yogurt greco, un pezzetto di aglio (a piacere), le foglie di basilico e qualche goccia di limone. Frullate il tutto e ponete in frigorifero. Se avete tempo lasciate riposare la salsa per circa un’ora per far amalgamare bene gli ingredienti e risaltare il gusto.

Una volta trascorso il tempo di cottura di lenticchie, cipolle e patate aggiungete il parmigiano. Amalgamate tutti gli ingredienti e toglieteli dal fuoco.
Lasciate raffreddare il preparato.
In un piatto ponete il mix di semi. Formate le polpette e passatele nella panatura di semi.
Posizionare la polpette su una teglia rivestita con carta da forno e irrorare con un filo d’olio.
Cuocere in forno a 180°C per 20 minuti circa. Gli ultimi minuti fate andare il grill per conferire una doratura alle polpette.
Servire le polpette calde e accompagnarle con la salsa allo yogurt e basilico.

secondi

Sogliola al profumo di pompelmo

dicembre 12, 2015

Volete tenere leggero lo stomaco prima dei pranzi (che poi diventano cene) delle feste? Volete guardare la bilancia ed essere felici, prima della inesorabile disfatta di fronte alle lunghe tavolate imbandite di qualsiasi pietanza si possa desiderare?

Volete tutto questo ma senza rinunciare all’appagamento dei vostri sensi?

Ecco questa è al ricetta che fa per voi: semplice, leggera ma sfiziosa. La sogliola al profumo di agrumi è un piatto veloce da preparare ma estremamente soddisfacente.

Il suo segreto? Un brodo per la cottura  a vapore che potrete arricchire con tutti i profumi che più amate. Queste meravigliose fragranze, oltre che essere trasmesse come per magia ad un tenerissimo filetto di sogliola, si libereranno per tutta la casa.

Siete pronti a partire per un altro fantastico itinerario dei sensi?

 

Oggi vi porto in Sicilia con la sogliola al profumo di pompelmo!
Pronti?? Buon viaggio! 😉

Ingredienti per 2 persone
3 filetti di sogliola
1 pompelmo
pepe verde q.b.
mezzo limone
2 chiodi di garofano
1 rametto di rosmarino
1 costa di sedano
senape in grani q.b.
un pizzico di zenzero

Iniziate con la preparazione del liquido per la cottura a vapore.
Ponete nella pentola acqua, mezzo limone, mezzo pompelmo, il sedano, i chiodi di garofano, il rosmarino e il pepe verde. Una volta raggiunto il bollore posizionare i filetti di sogliola sul cestino per la cottura a vapore (la buccia della sogliola a contatto con la pentola). Coprire i filetti con il rimanente pompelmo rosa, un pizzico di zenzero e qualche grano di pepe (a me piace molto il sapore deciso del pepe. Se preferite un gusto più delicato provate con pepe rosa).
Lasciare cuocere per circa 10 minuti.
Servire i filetti con il pompelmo, lo zenzero e il pepe posizionati in cottura. Inoltre, qualche chicco di senape in grani vi assicuro che darà quel tocco in più.

secondi

Polpette con avanzi di brasato

dicembre 3, 2015

Frigorifero da svuotare? Avanzi della domenica o di cene pre natalizie (visto il periodo)? Pollo? Arrosto? Salumi? Verdure? Pane? Formaggi??

Ok la smetto con le domanda e vi do una risposta: una parola, otto lettere. Allora avente indovinato?? Esatto: polpette!

Facili, sfiziose, sempre saporite! Che siano caloriche, light, di carne, pesce, verdura, fritte o cotte al forno, hanno sempre un comune denominatore: la libidine dei nostri palati! Quanto è bello poi preparare un piatto tornando un po’ bambini? Mettendo le mani in pasta, letteralmente, amalgamando, schiacciando, sporcandosi anche, perché no. Le polpette sono un piatto che libera la fantasia: non abbiate timore di sperimentare, con gusti abbinamenti, sapori e ingredienti diversi!

Con questa ricetta, polpette con brasato avanzato e congelato qualche domenica fa, farete una super figura!

Pronti?…

Ingredienti per circa 40 polpette

Carne del brasato  500 g circa
Pane raffermo 130 g
Latte q.b
Prosciutto cotto 1 hg circa
Parmigiano reggiano grattugiato q.b.
Uova 2
Aglio schiacciato 1 spicchio
Sale q.b.
Pepe macinato q.b.
Prezzemolo fresco a piacere
Timo 2 rametti
Semi vari q.b. (io ho utilizzato una busta contenente un mix di semi di papavero, lino, zucca e sesamo)

Per prima cosa tagliuzzate il pane raffermo e bagnatelo con un po’ di latte.
Tritate gli avanzi del brasato, successivamente passate nel mixer la mollica del pane ammollata e il prosciutto cotto. Amalgamate in una terrina tutti gli ingredienti tritati.
Unite le uova, il grana, l’aglio schiacciato e le erbe aromatiche.
Aggiustate di sale e pepe.
Formate tra le mani umide la classica forma sferica delle polpette e passatele nel mix di semi.

La grandezza delle polpette è a piacere, io le preferisco piuttosto piccole. Ricordate che più le fate grosse e più tempo impiegheranno a cuocere.

Posizionatele sulla placca del forno coperta con carta forno e infornare per circa 20 minuti a 200°.