Browsing Category

secondi

secondi

Sogliola al profumo di pompelmo

Dicembre 12, 2015

Volete tenere leggero lo stomaco prima dei pranzi (che poi diventano cene) delle feste? Volete guardare la bilancia ed essere felici, prima della inesorabile disfatta di fronte alle lunghe tavolate imbandite di qualsiasi pietanza si possa desiderare?

Volete tutto questo ma senza rinunciare all’appagamento dei vostri sensi?

Ecco questa è al ricetta che fa per voi: semplice, leggera ma sfiziosa. La sogliola al profumo di agrumi è un piatto veloce da preparare ma estremamente soddisfacente.

Il suo segreto? Un brodo per la cottura  a vapore che potrete arricchire con tutti i profumi che più amate. Queste meravigliose fragranze, oltre che essere trasmesse come per magia ad un tenerissimo filetto di sogliola, si libereranno per tutta la casa.

Siete pronti a partire per un altro fantastico itinerario dei sensi?

 

Oggi vi porto in Sicilia con la sogliola al profumo di pompelmo!
Pronti?? Buon viaggio! 😉

Ingredienti per 2 persone
3 filetti di sogliola
1 pompelmo
pepe verde q.b.
mezzo limone
2 chiodi di garofano
1 rametto di rosmarino
1 costa di sedano
senape in grani q.b.
un pizzico di zenzero

Iniziate con la preparazione del liquido per la cottura a vapore.
Ponete nella pentola acqua, mezzo limone, mezzo pompelmo, il sedano, i chiodi di garofano, il rosmarino e il pepe verde. Una volta raggiunto il bollore posizionare i filetti di sogliola sul cestino per la cottura a vapore (la buccia della sogliola a contatto con la pentola). Coprire i filetti con il rimanente pompelmo rosa, un pizzico di zenzero e qualche grano di pepe (a me piace molto il sapore deciso del pepe. Se preferite un gusto più delicato provate con pepe rosa).
Lasciare cuocere per circa 10 minuti.
Servire i filetti con il pompelmo, lo zenzero e il pepe posizionati in cottura. Inoltre, qualche chicco di senape in grani vi assicuro che darà quel tocco in più.

secondi

Polpette con avanzi di brasato

Dicembre 3, 2015

Frigorifero da svuotare? Avanzi della domenica o di cene pre natalizie (visto il periodo)? Pollo? Arrosto? Salumi? Verdure? Pane? Formaggi??

Ok la smetto con le domanda e vi do una risposta: una parola, otto lettere. Allora avente indovinato?? Esatto: polpette!

Facili, sfiziose, sempre saporite! Che siano caloriche, light, di carne, pesce, verdura, fritte o cotte al forno, hanno sempre un comune denominatore: la libidine dei nostri palati! Quanto è bello poi preparare un piatto tornando un po’ bambini? Mettendo le mani in pasta, letteralmente, amalgamando, schiacciando, sporcandosi anche, perché no. Le polpette sono un piatto che libera la fantasia: non abbiate timore di sperimentare, con gusti abbinamenti, sapori e ingredienti diversi!

Con questa ricetta, polpette con brasato avanzato e congelato qualche domenica fa, farete una super figura!

Pronti?…

Ingredienti per circa 40 polpette

Carne del brasato  500 g circa
Pane raffermo 130 g
Latte q.b
Prosciutto cotto 1 hg circa
Parmigiano reggiano grattugiato q.b.
Uova 2
Aglio schiacciato 1 spicchio
Sale q.b.
Pepe macinato q.b.
Prezzemolo fresco a piacere
Timo 2 rametti
Semi vari q.b. (io ho utilizzato una busta contenente un mix di semi di papavero, lino, zucca e sesamo)

Per prima cosa tagliuzzate il pane raffermo e bagnatelo con un po’ di latte.
Tritate gli avanzi del brasato, successivamente passate nel mixer la mollica del pane ammollata e il prosciutto cotto. Amalgamate in una terrina tutti gli ingredienti tritati.
Unite le uova, il grana, l’aglio schiacciato e le erbe aromatiche.
Aggiustate di sale e pepe.
Formate tra le mani umide la classica forma sferica delle polpette e passatele nel mix di semi.

La grandezza delle polpette è a piacere, io le preferisco piuttosto piccole. Ricordate che più le fate grosse e più tempo impiegheranno a cuocere.

Posizionatele sulla placca del forno coperta con carta forno e infornare per circa 20 minuti a 200°.