Browsing Tag

speck

antipasti

Ciambella rustica di Pasqua

Aprile 15, 2017
Ciambella rustica di Pasqua

Buona Pasqua.
Oggi come antipasto ciamballone rustico.
Per gli amanti dei lievitati e dei salumi la consiglio vivamente.
Buon appetito.


Ingredienti
400 gr farina 00
4 uova
100 gr di burro
250 ml di latte
1 bustina di lievito di birra
sale qb
50 gr di parmigiano
100 gr di mortadella
100 gr di speck
100 gr di prosciutto cotto
1 scamorza
10 uova di quaglia


Mettere nel robot da cucina (in mancanza una ciotola e le mani vanno benissimo!) la farina, il lievito, il latte tiepido e iniziate ad impastare, quindi aggiungere le uova, il burro fuso, un pizzico di sale e infine il parmigiano.
Il composto risulterà morbido.
Unire poi i salumi e la scamorza tagliati a dadini e amalgamare uniformemente.
Versare l’impasto in una teglia a ciambella unta, coprire e lasciare lievitare per un’ora.
Trascorso il tempo infornare in forno già caldo a 180° per 1 ora.
Una volta cotto, lasciare raffreddare e sfornare.
Servire la ciambella con spinaci freschi e uova di quaglia sode (tuffarle in acqua bollente per 4 minuti).

antipasti

Girelle di omelette e speck

Dicembre 7, 2016

Le girelle di omelette e speck sono un antipasto rustico ma allo stesso tempo sfizioso. Un’idea semplice e veloce che invoglierà i vostri commensali a prenderne almeno due perché…una tira l’altra.
Ideale come entrée per il pranzo di Natale.

girelle-di-omelette-e-speck_unpizzicodiviola_01
girelle-di-omelette-e-speck_unpizzicodiviola_02

Ingredienti per 4 persone
4 uova
1 scalogno
4 pomodori secchi
2 carote
8 fette circa di speck
20 ml di latte
pepe q.b.
burro per ungere

Tagliate i pomodori secchi a dadini. Lavate e affettate finemente lo scalogno.
In una terrina rompere le uova, aggiungere il latte e sbattere leggermente per fare l’omelette. Aggiungete i pomodori secchi, le carote e lo scalogno.
Sciogliere un po’ di burro in un padellino e preparare 4 piccole omelette.
Mettere sul tagliere tre fette di speck leggermente sovrapposte (la quantità cambia in base alla grandezza delle omelette. Lo speck deve avvolgerla interamente). Posizionare sopra l’omelette tiepida. Arrotolare tutto e tagliare le girelle. Servire calde o fredde. Buon pranzo a voi!

primi

Risotto con zucchine i loro fiori e speck croccante

Luglio 2, 2016

Risotto-con-zucchine-i-suoi-fiori-e-speck-croccante1

Recentemente ho scoperto un vino bianco frizzante proveniente dalle terre del Veneto davvero molto profumato…ottimo per molti piatti: il vino Iseldo Ancestrale.
Per pranzo l’ho utilizzato per preparare un risotto con zucchine, fiori di zucchina e speck croccante…una delizia.

Risotto-con-zucchine-i-suoi-fiori-e-speck-croccante2

Ingredienti per 4 persone

240 g riso
8 piccole zucchine con i suoi fiori di zucchina
1 bicchiere di vino bianco (io ho usato l’Iseldo Ancestrale)
50 g parmigiano
1 scalogno
1 l brodo di verdura
cubetti di speck a piacere

Innanzitutto preparate il brodo di verdura.
Un piccolo segreto? Nel brodo oltre alle classiche verdure (cipolla, sedano, carota) aggiungo mezza zucchina che andrò a frullare nel brodo, una volta cotta, per renderlo ancora più saporito.

Pulite i fiori di zucca lavandoli delicatamente, poi apriteli eliminando i pistilli ed asciugateli, infine affettateli finemente. Tenetene qualcuno intero per la decorazione finale.

In una casseruola fate rosolare lo scalogno con qualche cucchiaio d’olio, quindi aggiungete le zucchine tagliate a rondelle proseguendo la rosolatura a fiamma bassa.
Dopo qualche minuto unite il riso, fatelo tostare e bagnate con vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato portate il riso a cottura aggiungendo un mestolo alla volta il brodo, mescolando ogni volta che lo si versa.
A metà cottura aggiungere i fiori di zucca tagliati.

Nel mentre fate abbrustolire i cubetti di speck per qualche minuto.

A cottura completata, spegnete il fuoco e mantecate il riso con una noce di burro e parmigiano.

Servire il riso con i cubetti di speck distribuiti sulla superficie.
Una delizia. Buon appetito!

primi

Paccheri con patate, cipolle e speck

Dicembre 30, 2015

Oggi vi presento un piatto molto gustoso e a costo zero.
Gli ingredienti principali sono patate e cipolle, arricchite dal gusto dello speck.
Io ho utilizzato le patate viola, perché le avevo in casa, ma qualsiasi altro tipo può andare bene.
Questa pasta l’ho assaggiata la prima volta da mia zia (ottima cuoca) e me ne sono subito innamorata 🙂

Andiamo a scoprire i semplici passaggi…

Ingredienti per 4 persone

1 cipolla e mezza circa
320 g di paccheri
200 g circa di patate sbucciate
150 g di speck a cubetti
2 spicchi d’aglio
2 cucchiai di olio extra vergine
sale q.b.
pepe q.b.
parmigiano q.b.

Pelate la cipolla, tagliatela finemente e fatela dorare in una pentola con l’olio, gli spicchi d’aglio schiacciati e lo speck a cubetti.
Fate cuocere per qualche minuto e aggiungete un filo d’acqua calda che evita d bruciare la cipolla.
Aggiungete le patate sbucciate e tagliate a cubetti piccoli.
Salate e pepate. Cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti.
Nel mentre scaldare l’acqua in una pentola e una volta giunta a bollore  cuocere i paccheri.
Se notate che il sugo si asciuga troppo aggiungete un goccio d’acqua di cottura.
Quando il sugo sarà pronto (lo capite dalle patate che devono essere cotte), scolare la pasta e spadellare con patate, cipolle e speck per amalgamare il tutto.
Servite con una bella spolverata di grana e pepe.

Se preferite potete sostituire lo speck con la pancetta dolce o affumicata oppure con del prosciutto crudo, il risultato sarà comunque ottimo

Buon appetito e buon anno a tutti!!!