All Posts By

admin

dolce

Frolla al caramello e cioccolato

Novembre 22, 2020

Oggi mi rivolgo a colore che amano i dolci, i dolci veri, quelli con zucchero e burro. Questo fa proprio al caso vostro: frolla ripiena di crema al caramello e ganache al fondente. Per contrastare il dolce del caramello ho concluso con fiocchi di sale in superficie. Una delizia.

Ingredienti
Per la base:
200 gr di farina 00
1 uovo 
70 gr di zucchero 
120 gr di burro morbido 

Per il caramello:
200 gr di zucchero
100 ml di panna liquida
40 gr di burro
1/2 cucchiaino di sale

Per la ganache: 
150 gr di cioccolato 
100 gr di panna fresca 

Iniziate preparando la base mescolate con una planetaria (o a mano) tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo, stendetelo poi in una teglia di circa 20 cm ricoperta da carta da forno, attenzione a fare il bordo un po’ alto per contenere poi caramello e ganache. Bucherellate la base della pasta con i rebbi di una forchetta. Prendete un altro foglio di carta forno e adagiatelo sopra allo strato di pasta frolla, facendolo ben aderire ai lati, appoggiate sopra un peso (legumi secchi) e infornate per 15 minuti a 180°. Poi togliete la carta forno con il peso e continuate la cottura per 10 minuti. 
Nel frattempo preparate il caramello, in un pentolino mettere lo zucchero e lasciate cuocere fino a quando diventerà di colore ambrato, a questo punto aggiungete la panna calda e mescolate energicamente. Poi aggiungete il burro e il sale. Mescolate bene. Versatelo sulla base della torta e lasciate raffreddare e rassodare il caramello. In un pentolone fate sciogliere il cioccolato con la panna, mescolate e uniformate il tutto. Aggiungete la ganache al cioccolato. Quando anche il cioccolato si sarà solidificato servite aggiungendo un pizzico di sale.

dolce

Mini brioches con cioccolato fondente e confettura

Novembre 16, 2020

Le brioches sono da sempre una mia grande passione. Svegliarsi al mattino e sapere di averle sulla mia alzatina pronte per essere inzuppate nel mio cappuccino mi fa subito venire l’acquolina in bocca e la giornata inizia con il piede giusto! Queste le ho fatte di dimensione ridotta in modo da mangiare sia quella al cioccolato sia quella alla confettura.
Voi siete da cioccolato o marmellata per colazione? Io faccio sempre fatica a scegliere…

Ingredienti per circa 30 pezzi
150 gr di farina 00
150 gr di farina Manitoba
1 uovo 
70 gr di burro
10 gr di lievito di birra fresco
100 ml di latte intero
80 gr di zucchero semolato
Mezzo cucchiaino di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Farcitura
80 gr di cioccolato fondente
80 gr di confettura

Sciogliete il lievito di birra nel latte leggermente tiepido insieme ad un cucchiaino di zucchero. 
Aggiungete nell’impastatrice il latte con il lievito, le farine e lo zucchero semolato. Cominciate ad impastare. Aggiungete l’uovo ed impastate peralmeno 5 minuti.
In ultimo aggiungete il burro a tocchetti, in più riprese, fino a  completo assorbimento. 
Aggiungete in ultimo il sale ed impastate fino a farlo assorbire del tutto. 
Formate un panetto e fate lievitare in luogo tiepido e asciutto, coperto con pellicola.

L’impasto dovrà raddoppiare di volume. Trascorso il tempo di lievitazione, sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria. 
Prendete l’impasto, stendetelo con un mattarello su di una spianatoia leggermente infarinata e formate due rettangoli. Spalmate il cioccolato fuso leggermente tiepido e ricoprite tutto un rettangolo con una spatola lasciando liberi i margini. Stessa cosa con la confettura per il secondo rettangolo.

Arrotolate e tagliate il rotolo con un coltello infarinato, formando tante girelle di circa 2 cm. Ricoprite una teglia con carta forno e aggiungete le brioches e fatele lievitare per 30/40 minuti. Spennellate con del latte, aggiungete la granella di zucchero e cuocete a 170°-180°per circa 10 minuti.

primi

Zuppa di verdura, legumi e cereali

Novembre 10, 2020

Quale piatto migliore per scaldare anima e corpo di una bella zuppa a base di verdura, legumi e cereali?  È qui che entra in gioco Cappellini, grazie ai suoi prodotti cotti a bassa temperatura sottovuoto. Il vantaggio? Avere sempre verdura, legumi e molto altro super freschi e pronti all’uso. Direi che sono ottimi per le giornate in cui si ha poco tempo per tagliare, sminuzzare e cuocere tutte le verdure per fare un piatto completo.

Quella che vedete è la zuppa Antica con piselli spezzati, farro e orzo perlato, fave spezzate e zucca. Una vera delizia e vi assicuro che la cremosità è assicurata. Per arricchirla ulteriormente ho aggiunto le lenticchie Cappellini semplicemente saltate in padella.
Se volete scoprire tutti i prodotti della linea Cappellini vi lascio qui il link

Ingredienti per 2 persone:
1 confezione di zuppa Antica Cappellini 
1 confezione di lenticchie Cappellini 
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
Curcuma qb

In un pentolino scaldate un filo d’olio con la cipolla tagliata, lo spicchio d’aglio e la curcuma.
Aggiungete la zuppa e cuocete per circa 10 minuti.

A parte, in un pentolino scaldate le lenticchie.

Servite la zuppa e completate il piatto con le lenticchie belle calde finali. Un pizzico di pepe e un filo d’olio e buon appetito!

primi

Vellutata tiepida di zucca e ceci

Ottobre 9, 2020

L’estate è ormai alle spalle quindi diamo il via alla stagione delle vellutate e delle minestre… sì però il tempo ci permette di servirle ancora tiepide e non fumanti come in pieno inverno. È quindi perfetta la mia vellutata di zucca, patate dolci e ceci alla paprika affumicata. 

È gustosa e velocissima da preparare grazie alle verdure Cappellini che sono sempre un ottimo alleato in cucina. Ve ne avevo già parlato tempo fa ma ve le voglio riconsigliare perché a mio avviso molto valide; il metodo di cottura sottovuoto a bassa temperatura e la scelta di verdure di stagione e di prima qualità assicurano sulle nostre tavole un prodotto sempre fresco e dai valori nutrizionali inalterati.
Se volete scoprire tutti i prodotti della linea Cappellini vi lascio qui il link

Ingredienti per 2 persone
1 confezione di zucca Cappellini 250 gr
1 confezione di ceci Cappellini 250 gr
1 patata dolce da circa 100 gr bollita
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di brodo vegetale
Paprika affumicata qb

In un pentolino scaldate un filo d’olio con la cipolla tagliata e lo spicchio d’aglio. Aggiungete i cubetti di zucca sgocciolata e fatela insaporire per qualche minuto.

Unite la patata dolce schiacciata e poi il brodo vegetale. Fatela cuocere per 10 minuti e poi passatela nel passaverdura e usate un minipimer.

Mettete un altro pentolino sul fuoco e fate tostare i ceci aggiungendo un pizzico di paprika affumicata.

Servite la vellutata tiepida con i ceci posizionati in superficie e se vi piace un’ultima spolverata di paprika. Se vi piace aggiungete qualche cucchiaino di yogurt greco. Buon appetito!

dolce

Yogurt che passione

Ottobre 7, 2020

Fin da piccola sono sempre stata un’amante dei latticini. Il latte è sempre stato il grande protagonista della mia alimentazione e devo dire che continua tutt’oggi ad esserlo. 
Adoro lo yogurt, mi piace a colazione arricchito con frutta e cereali, a metà mattina come spezza-fame, prima di iniziare un’attività sportiva mi da la giusta energia, alla sera post cena come dolce e coccola sul divano. 

Oggi provo lo Yogurt Latte Fieno di Latteria Merano. Lo conoscete? È una vera prelibatezza grazie al suo doppio strato: composto da yogurt bianco extra cremoso ed uno strato di golosa frutta o crema al caffè sul fondo. Il mio preferito in assoluto è quello al gusto mango e maraciuja perché i frutti tropicali si sentono benissimo e crea un sapore da acquolina in bocca. Questa mattina invece provo la versione ai frutti di bosco e lo arricchisco con qualche fragola, mora e cereali che avevo in dispensa. 

Una cosa importante da sapere di questi yogurt è che il latte fieno è un latte prodotto da mucche che si nutrono di erba fresca, fieno d’alpeggio ed erbe aromatiche, allevate secondo i metodi alpini tradizionali. 

primi

Spaghetti alla barbabietola e polpette di vitello

Ottobre 1, 2020

Oggi voglio mostrarvi un piatto bello da vedere ma soprattutto buono da mangiare che ho preparato insieme a @soniaperonaci : SPAGHETTI CON CREMA DI BARBABIETOLA E POLPETTE DI VITELLO AL LIMONE.
La carne di vitello la trovo versatile e adatta a tantissime preparazioni. Solitamente la si cucina per secondi piatti, oggi invece ho voluto cimentarmi in un primo piatto. L’abbinamento tra la crema di barbabietola che arricchisce e rende cremosi gli spaghetti si abbina perfettamente alle polpette croccanti che concludono questo piatto. 

La ricetta è semplice e davvero appetitosa.

Se volete scoprire altre ricette proposte da Sonia, dove la carne di vitello è protagonista potete dare un’occhiata qui

Vi lascio inoltre un link per scoprire segreti e caratteristiche di questa splendida carnei

Ingredienti per 4 persone
spaghetti 320 gr
barbabietole rosse lessate 450 gr
olio evo 5 cucchiai
robiola 200 gr
sale e pepe q.b.

PER LE POLPETTE
carne macinata di vitello 300 gr
ricotta 100 gr
uovo medio 1
parmigiano reggiano grattugiato 30 gr
pangrattato 50 gr
prezzemolo tritato 1 cucchiaio
limone 1 non trattato
alloro 4 foglie
rosmarino 2 rametti
sale e pepe q.b.

PER IMPANARE
pangrattato 100 gr

Inizia dalla preparazione delle polpette: in una ciotola capiente mischia la carne macinata di vitello, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, l’uovo, la ricotta, la scorza grattugiata di mezzo limone, il sale e il pepe. Impasta gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, con il quale preparerai delle polpettine – io le preferisco piccole perché si mangiano più facilmente con la pasta. Passarle nel pangrattato rivestendole completamente e disponile tutte su una placca foderata con carta forno. Sparpaglia sulla placca anche le foglie di alloro, i rametti spezzati di rosmarino, la scorza grattugiata del limone restante e poi inforna le polpettine in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti. Trascorsi i 20 minuti lasciale ancora per 5 minuti sotto al grill del forno fino a doratura.

Dedicati ora alla crema di barbabietola: taglia le barbabietole lessate a cubetti – io uso quelle già lessate e sottovuoto che trovo al supermercato – poi mettile in un contenitore alto e stretto assieme alla robiola, all’olio al sale e al pepe. Frulla gli ingredienti con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una bella crema setosa.
In una padella capiente versa la crema e portala a bollore ed aggiustala eventualmente di sale.
Nel frattempo, fai bollire l’acqua salata nella quale lesserai gli spaghetti tenendoli al dente.

Scola gli spaghetti, aggiungili alla crema di barbabietola e amalgamali; se serve rendere la crema più fluida, puoi utilizzare un po’ di acqua di cottura della pasta, aggiungendola direttamente in padella.
Impiatta gli spaghetti, aggiungi le polpettine croccanti e decora con qualche fogliolina di prezzemolo e se vi piace ancora un pizzico di scorza di limone grattugiata. Pronto, buon appetito

secondi

Frittelle di zucchina

Settembre 29, 2020

Adoro le zucchine perché si possono usare in tantissime preparazioni, antipasti, primi piatti, contorni, piatti unici e perché no anche dolci.
Oggi ve le propongo in una ricetta molto sfiziosa che piacerà ad adulti e bambini.
Pochi ingredienti, pochi passaggi per un risultato davvero goloso.

Ingredienti
500 gr di zucchine
2 cucchiai di parmigiano
2 cucchiai di farina di ceci
1 uovo
50 gr di feta
basilico, paprika qb
un pizzico di sale

Grattuggiate le zucchine con una grattuggia a fori grossi.Se avete tampo lasciatele sgocciolare per mezz’ora sotto
un peso e strizzatele per bene tramite l’uso di un canovaccio.

Fate un trito di basilico, sale, paprika e unitelo alle zucchine
gattuggiate insieme agli altri ingredienti.
la feta spezzatela grossolanamente con le mani.mescolate bene il tutto.

Con l’aiuto di un coppapasta formate le frittele e cuocetele
in una padella unta d’olio qualche minuto per lato, finche
risultano belle dorate.

Servirle tiepide.

secondi

Costata di vitello in crosta di pistacchi

Settembre 18, 2020

Finalmente ho trovato la cottura perfetta per le mie costate di vitello in crosta di pistacchi e mix di semi.
Ok vi svelo anche a voi il mio segreto: innanzitutto procuratevi della carne di vitello di prima qualità, con un osso importante e tanta carne succosa e non troppo grassa. Battetele leggermente le fette e praticate de taglietti sulla parte esterna del grasso in modo che non si arricci in cottura.
Farò una doppia cottura, prima sulla griglia e poi in forno. Importante è togliere dal frigorifero la carne almeno 45 minuti prima della cottura. Il risultato? Una carne saporita, morbida e assolutamente deliziosa.
Se volete scoprire tutti i segreti della carne di vitello e tantissime preparazioni vi consiglio di visitare il sito https://vivailvitello.it

Ingredienti per 2 persone:
2 fette di costata di vitello
30 gr di pistacchi già sgusciati
2 cucchiai di pan grattato
2 cucchiai di mix di semi 
1 cucchiaio di senape in grani
2 spicchi d’aglio
Olio, sale e pepe

La preparazione è molto semplice.
Iniziate a tritare a coltello i pistacchi, unite i semi e il pan grattato e tostateli in padella (fate attenzione a non bruciarli, devono essere ben dorati).
Dedicatevi ora alla carne: ungetela leggermente su entrambi i lati e cuocetele 30 secondi per lato su una griglia rovente.
Posizionate ora le costate in una pirofila unta d’olio e con i 2 spicchi d’aglio.
Spennellate velocemente le fette di carne con la senape in grani e copritele con il trito di pistacchi, semi e pan grattato.
Infornate a 220 grati funzione grill per circa 8 minuti.
Sfornate e servire con un’insalata fresca di soncino, cetrioli e piselli.

#ad #carnedivitello #1buonaideaper1000buoneidee

piatto unico

Polpettone di tonno

Settembre 6, 2020

Oggi voglio condividere con voi una ricetta di nonna. Il suo mitico polpettone di tonno. Ovviamente le dosi lei non me le ha mai date, il suo metodo di misura era “ad occhio” o “quanto basta”. L’ho fatta e rifatta più volte e direi che ho trovato le giuste dosi che vi lascio di seguito.

Il giusto alleato per fare questa ricetta? Il mio fantastico frullatore ad immersione di Smeg 

Ingredienti:
tonno sott’olio circa 2 scatole da circa 160 gr
3 cucchiai di parmigiano
3 fette di pan carrè
1 uovo
2 filetti di acciuga
2 pomodori secchi
1 cucchiaino di capperi
200 gr di spinaci lessi
Pan grattato qb

Ponete in un mixer tutti gli ingredienti e tritate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiustate di sale, pepe e di pan grattato se il composto rimane un po’ troppo liquido.

Raggiunga una giusta consistenza (morbida ma che non si sfaldi troppo) ponete il composto sulla carta forno e dategli la forma di un salame. Arrotolato nella carta forno e poi in 2 strati di carta alluminio.

Cuocete in acqua bollente per circa 30 minuti. 

Scolatelo e lasciatolo freddare. Ponetelo in frigo per almeno 3 ore. Tagliatelo sottile e servitelo. Io l’ho accompagno con una maionese fresca fatta in casa. 

secondi

Polpette con sorpresa

Settembre 4, 2020

Credo che le polpette in generale siano un piatto delizioso. Mi piace prepararle perché sono apprezzate da adulti e bambini e si preparano sempre con ingredienti diversi.
Questa volta ho preparato delle leggere e gustosissime polpette di vitello con sorpresa. Vi domanderete qual è la sorpresa? Bè al taglio troverete nel cuore un uovo di quaglia.
Ve le consiglio perché la carne di vitello le rende morbide e leggere, una vera prelibatezza.
Se siete curiosi di altre ricette a base di vitello vi consiglio il sito https://vivailvitello.itper tantissime idee sfiziose.

Ingredienti per circa 12 polpette:
50 g carne macinata di vitello
12 uova di quaglia
6 fette di pancarré 
2 cucchiai di parmigiano
1 uovo di gallina 
farina e latte qb
Tabasco1
pomodoro secco
prezzemolo erba cipollina 
insalata di stagione 
sale e pepe

Per prima cosa rassodate le uova di quaglia immergendole per 3 minuti in acqua bollente, poi scolatele, raffreddatele sotto il getto dell’acqua e sgusciatele con attenzione. 

Eliminate la crosta alle fette di pancarré e frullatele. Prendetene metà e unitelo alla trita, alle erbe aromatiche tritate, al parmigiano, al pomodoro secco sminuzzato, qualche goccia di tabasco, salate e pepate.

Preparate 12 polpette con all’interno le uova di quaglia, quindi impanatele passandole prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un goccio di latte e infine nel pancarré frullato. Io farò 2 cotture, metà in forno e metà fritte. 

Per la prima versione posizionatele in una pirofila con un goccio di olio e infornate a 200 gradi per circa 15/20 minuti. Friggete le altre polpette in olio bollente, scolatele su carta da cucina 

Servitele con qualche foglia di insalata.

#ad #carnedivitello #1buonaideaper1000buoneidee