All Posts By

admin

dolce

Torta al gianduia, nocciole e caramello salato

gennaio 16, 2018

Ok avete ragione le feste sono ormai finite ma la ricetta di questo mio dolce di Natale è d’obbligo condividerla con voi. Amanti del cioccolato gianduia e del caramello salato questa torta è dedicata a voi…

Ingredienti:
200 g di cioccolato gianduia
150 gr di nocciole
150 gr di biscotti secchi
80 gr di zucchero
80 gr di burro
2 albumi
1 cucchiaio di cacao
300 ml di panna
Sale q.b.

Per il caramello:
80 gr di zucchero
Sale q.b.
100 ml di panna

Tritare i biscotti nel mixer e amalgamarli con il burro sciolto, il cucchiaio di cacao e un cucchiaino poco raso di sale. Rivestire con l’impasto il fondo di uno stampo a cerniera dal diametro di 22 o max 24 cm e mettere il frigorifero a solidificare.
Preparare la mousse: montare la panna con lo zucchero e separatamente, gli albumi con un pizzico di sale. Tritare nel mixer le nocciole sino a ridurle in polvere fine. Fate fondere a bagnomaria il cioccolato gianduia, incorporate le nocciole, la panna e infine gli albumi, mescolando delicatamente. Versate la mousse nello stampo, livellate la superficie e tenetela in frigorifero per 6 ore. Preparare la salsa: fate caramellare lo zucchero insieme ad un cucchiaino di sale in un pentolino e unire la panna poco per volta. Lascia addensare su fiamma bassa e versarla sulla torta,
una volta tolta dallo stampo.

secondi

Pollo alla cacciatora

gennaio 4, 2018

Il pollo alla cacciatora è una tipica ricetta toscana di origine contadina, oggi amata e apprezzata in tutta Italia. Adoro il sapore rustico e deciso che assume il pollo avvolto dal pomodoro e la croccantezza delle verdure. Si tratta di una ricetta veloce e buonissima. Solitamente lo accompagno con il purè bello fumante. Buona appetito

Ingredienti:
Pollo 1
CipollA 1
Spicchio di aglio 2
Rosmarino 1 rametto
Alloro qualche foglia
Sedano 2 coste
Carote 2
Vino rosso 1 bicchiere
Peperoncino rosso piccante 2
Pomodoro pelato 2 cucchiai
Salsa di pomodoro pronta 2 cucchiai
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe nero q.b.

Fate rosolare in una casseruola con un generoso giro d’olio extravergine d’oliva la cipolla tritata finemente, l’aglio, il rosmarino e l’alloro.
Nel frattempo eliminate con un pelapatate la parte esterna del gambo del sedano che risulta più fibrosa.
Tagliate il sedano e la carota a tocchetti e unitelo al soffritto.
Quando la cipolla inizia a prendere colore, aggiungete alla casseruola il pollo in pezzi e fateli rosolare bene girandoli di tanto in tanto.
Regolate di sale e di pepe.
Quando i pezzi di pollo avranno cambiato colore in modo uniforme, sfumate con un bicchiere di vino rosso mantenendo la fiamma alta per far evaporare velocemente la parte alcolica.
A questo punto aggiungete i peperoncini lasciandoli interi, 2 cucchiai di pomodoro pelato e 2 cucchiai di salsa di pomodoro.
Mescolate e lasciate cuocere a fiamma bassa per 40-45 minuti a casseruola coperta.
Assaggiate e se necessario aggiungete il sale.
Servite il pollo alla cacciatora bagnandolo con il fondo di cottura e le verdure.

dolce

Muffin al marron glace

dicembre 20, 2017

La colazione è sicuramente uno dei momenti che più apprezzo, durante la mia giornata. Se è domenica ancora meglio 🙂 perché è l’occasione giusta per un ottimo brunch. Oggi vi propongo una ricetta ideale per questi inizi di giornata. È una preparazione veloce, facile e sfiziosa: per farla, ho utilizzato Le Soffici di cameo: sono preparati freschi per torte già pronti, disponibili in sette gusti differenti, che permettonodi preparare a casa propria, in pochi gesti, un dolce soffice, profumato e molto buono. Margherita, Cioccolato, Yogurt, Agrumi, Stracciatella, Paradiso, 5 cereali: c’è davvero l’imbarazzo della scelta, guardate qui

Questa volta ho scelto La Soffice allo yogurt con gocce di cioccolato bianco, ma ho deciso di aggiungere un mio tocco personale. Le Soffici sono già buone così e si prestano perfettamente come basi, per ricette più originali. Per esempio, invece di una torta, io ho realizzato dodici splendidi muffin super golosi 🙂 Ho arricchito l’impasto con marron glacé e un pizzico di panna montata. Il risultato? Tanti morbidi dolcetti, per una colazione speciale da regalare a chi si ama.

Ingredienti
1 confezione di La Soffice cameo allo yogurt
200 gr circa di marron glacé
100 ml di panna montata
2 cucchiai di zucchero a velo

Prima di tutto accendiamo il forno a 165°. Dividiamo poi i marron glacè: prendiamo i dodici più interi e belli e li mettiamo da parte. Mettiamo tutti gli altri su un tagliere e li tritiamo grossolanamente al coltello. Versate in una ciotola l’intero contenuto della busta della Soffice e aggiungete i marron glacé sbriciolati, incorporandoli nell’impasto con una spatola. Prendiamo uno stampo da dodici muffin e inseriamo un pirottino all’interno di ciascuno spazio e, a questo punto, cominciamo a distribuirvi il tutto all’interno. Ricordiamoci di riempire ogni forma con l’impasto per circa due terzi, per dare spazio e modo a ogni dolcetto di gonfiarsi senza strabordare troppo. Posizioniamo la teglia nella parte media del forno, per circa 25 minuti. Nel frattempo, montiamo la panna con una frusta elettrica al massimo della velocità, e quando sarà bella gonfia, incorporiamo i 2 cucchiai di zucchero a velo. Con l’aiuto di una tasca da pasticciere, distribuiamo la panna sui muffin, una volta che questi si sono raffreddati. Completiamo posizionando, su ciascun dolcetto, un marron glacè intero. Buon appetito!

dolce

Crostata alle pere e crema di mandorle

dicembre 5, 2017

Crostata di pere e crema di mandorle: come trasformare una preparazione base della nostra pasticceria, la frolla, in una torta diversa e super golosa! Un gusto strepitoso per un dolce che è un dessert degno di una pasticceria, ma facile da fare e che va bene anche per una merenda o un brunch con gli amici.

Ingredienti
PER LA PASTA FROLLA:
Farina 00 300 gr
Burro 180 gr
Zucchero 120 gr
Tuorli d’uovo n°3
Vanillina
Scorza di limone (quantità a piacere. Io solitamente uso la scorza di mezzo limone)
Un pizzico di sale

PER LA CREMA DI MANDORLE:
125 g di farina di mandorle
225 g di zucchero
1 uovo
50 g di cocco essiccato

PER LA CREMA PASTICCIERA:
175 g di latte
3 tuorli
25 g di maizena
80 g di zucchero
3 pere mature
La crostata di pere e crema di mandorle parte dalla preparazione della crema pasticciera classica. In una casseruola lavorate i tuorli con lo zucchero, usando il cucchiaio di legno. Aggiungete a poco a poco la farina, senza smettere di mescolare finché il composto risulta amalgamato. Versate poco per volta, e sempre girando, il latte bollente in cui avete messo un po’ di vaniglia oppure un po’ di buccia di limone grattugiata. Ponete sul fuoco, continuate a mescolare, fate sobbollire per 3-4 minuti.
Realizzate anche la crema di mandorle, frullando la farina di mandorle con lo zucchero, l’uovo ed il cocco essiccato. Mescolate molto delicatamente la crema pasticciera alla crema di mandorle. Versate la crema in una terrina e lasciatela raffreddare girandola di tanto in tanto, perché non si formi la pellicola sulla superficie.
Unite gli ingredienti per la frolla in una ciotola della planetaria e impostate per fare la vostra frolla. Fate riposare per mezz’ora in frigorifero.
Tirate la pasta frolla formando un disco di mezzo centimetro di spessore e adagiatela in uno stampo da 26 cm di diametro, coprite con carta forno cosparsa di fagioli secchi, ponete in forno caldo a 180° e cuocete per 15 minuti.
Eliminate carta e fagioli, versate la crema sulla base di frolla. Tagliate le pere a fettine e disponetele a raggiera sulla crema. Cuocete ancora in forno caldo a 170° per 30-40 minuti.
Fate raffreddare la crostata di pere e crema mandorlata prima di servirla e spolverizzatela con dello zucchero a velo.

dolce

Biscotti vegani cocco e mandorle

novembre 14, 2017

Amo il cibo in tutte le sue forme, per questo mi piace sperimentare ingredienti e sapori per piatti sempre diversi. Oggi deliziosi biscotti vegani al cocco e mandorle. Provare per credere… Senza uova, latte e burro otterrete un dolce ideale per ogni momento della giornata.

Ingredienti:
300 gr di mandorle
80 gr di cocco fresco
159 gr di albicocche secche
30 gr di semi di girasole
30 gr di semi di zucca
1 limone non trattato
succo di mela q.b.
50 gr di cioccolato fondente
farina di cocco q.b.

Tritate nel mixer il cocco fresco con le mandorle e le albicocche. Aggiungere i semi di girasole, di zucca, la scorza grattugiata del limone, 2 cucchiai di succo di mela e azionare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate con le mani inumidite delle palline, schiacciatele, disponetele sulla placca foderata con carta forno e cuocetele in forno già caldo a 150° per circa 20 minuti.

Sfornate i biscotti e trasferiteli a raffreddare su una gratella. Fate fondere il cioccolato a bagnomaria e intingetevi i biscotti per metà, poi spolverizzateli con farina di cocco (in alternativa potete usare mandorle a lamelle o pistacchi grattugiati).

dolce

Pasticcini lampone e fondente

novembre 8, 2017

Per gli amanti del cioccolato abbinato alla frutta, più precisamente alle confetture, oggi vi propongo una ricetta facile e davvero buona: pasticcini alla confettura di lamponi ricoperti di fondente.

Ingredienti
2 uova
40 gr di zucchero
50 gr di amido di mais
1 cucchiaino di lievito per dolci
marmellata di lamponi q.b.

per la bagna
40 gr di zucchero
1 cucchiaio di maraschino o alchermes

300 gr di cioccolato fondente
50 gr di cioccolato bianco
lamponi freschi q.b.

In una ciotola montare gli albumi a neve ben ferma.
In un’altra ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero finché otterrete un composto chiaro e spumoso.
Aggiungere i tuorli agli albumi e mescolarli delicatamente. Incorporare amido e lievito setacciati fino ad ottenere un composto privo di grumi.
Versare l’impasto in una teglia coperta di carta forno anche sui bordi di circa 35 x 25 cm. Infornare a 180 gradi per 12 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare il biscuit per poi dividerlo in 2 rettangoli.

Preparate la bagna. Sciogliete lo zucchero in 50 gr di acqua a fuoco dolce. Unite il cucchiaio di liquore e fate raffreddare.
Bagnate con la bagna un lato di entrambi i biscuit. Spalmare su uno dei rettangoli la marmellata (siate generosi) e sovrapporre il secondo strato.
Trasferite in frigorifero per circa 30 minuti.

Con un coltello seghettato tagliate dei cubetti di 2-3 cm di lato. Adagiateli su una gratella posta su carta forno. Fate sciogliere a bagno maria il fondente e ricoprite i pasticcini anche sui lati. Decorate con il cioccolato bianco, precedentemente sciolto a bagno maria. Posizionate un lampone su ogni pasticcino. Buona merenda 🙂

primi

Vellutata di zucca

ottobre 29, 2017

In questo periodo dell’anno siamo circondati da zucche tra Halloween e l’autunno. La vellutata è sicuramente una delle ricette più indicate e a mio parere più buone per cucinarla.

Ingredienti
1 kg di zucca
Brodo vegetale q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Noce moscata q.b.
Zenzero fresco q.b.
Caprino q.b.
Semi di zucca q.b.
Allora q.b.

Tagliate la zucca a pezzetti, privandola della buccia e posizionatela in pentola a pressione con qualche foglia d’alloro. Unite il brodo vegetale (un paio di bicchieri) e un pizzico di sale grosso. Chiudete la pentola e fatela cuocere per 20 minuti dal fischio.
Una volta trascorso il tempo aprite la pentola e frullate il tutto. Aggiustate di sale, il pepe e la noce moscata.
Servire bollente con caprino fresco, un filo d’olio a crudo, semi di zucca e una grattugiata di zenzero fresco.

piatto unico

Crauti con mele e wurstel affumicato

ottobre 10, 2017

Per gli amanti dei sapori affumicati oggi propongo il wurster N38 affumicato con legno di faggio abbinato al gusto più dolce dei crauti con le mele. Il tocco finale che combina alla perfezione il piatto? Un pizzico di senape di Digione. Scopriamola insieme…

Ingredienti per 2 persone
4 wurstel
Mezzo cavolo cappuccio / crauti
2 mele
1 cipolla
brodo vegetale q.b.
6 bacche di ginepro
2 chiodi di garofano
olio d’oliva
sale
pepe

In un tegame far rosolare la cipolla tagliata insieme alle bacche di ginepro e ai chiodi di garofano. Far stufare per circa 10 minuti, fino a quando risulti morbida, a fuoco basso e con il coperchio, aggiungendo del brodo caldo se necessario.

Nel frattempo, sbucciare e tagliare le mele a fettine sottili. Unirle alla cipolla che sta ancora cuocendo, quindi mescolare.

Tagliare a listarelle i crauti e aggiungerli agli altri ingredienti. Mescolare e alzare il fuoco. Coprire il tutto con 3 mestoli circa di brodo. Cuocere per circa 30/40 minuti con coperchio chiuso e fiamma media. Trascorso il tempo, togliere il coperchio, aggiustare di sale, pepe. Un filo di olio a crudo e il contorno è servito!

Su di una piastra rovente cuocere per qualche minuti i wurstel. Servirli con i crauti appena preparati e un pizzico di senape. Buona appetito

piatto unico

Wurstel bacon croccante e maionese all’erba cipollina

ottobre 3, 2017

I wurstel SERVELADE solo carne di suino italiano affumicati con legno di faggio, avvolti in bacon croccante, sono un antipasto sfizioso perfetto anche per un aperitivo o per una cena a buffet. Se serviti su un letto di cavolo rosso e bianco ed accompagnati da una maionese all’erba cipollina diventano un piatto unico saporito e goloso.

Ingredienti per 3/4 persone
1 confezione di wurstel n°38 SERVELADE
mezzo cavolo rosso
mezzo cavolo bianco (cappuccio)
8 fette di bacon
1 uovo
1 bicchiere di olio ai semi di girasole
erba cipollina q.b.
sale e pepe q.b.
limone q.b.

Preparate la maionese: rompete in un contenitore stretto dai bordi alti l’uovo, aggiungete l’olio e un pizzico di sale. Azionate il minipimer a velocità media e montate la maionese (per evitare che impazzisca, utilizzate uova a temperatura ambiente e frullate il tutto con minipimer appoggiato sul fondo). Salate, pepate ed aggiungete il succo di limone a piacere. Amalgamate la vostra maionese con un pizzico di erba cipollina. Ponetela in frigorifero a riposare.
Cuocete le fette di bacon su entrambi i lati finché risultino croccanti in padella antiaderente ed i wurstel sulla piastra.
Avvolgete i wurstel ben cotti nel bacon e serviteli su un letto di cavolo rosso e bianco tagliati finissimi. Accompagnate il tutto con la maionese al profumo di erba cipollina.
Semplice, saporito e subito pronto.
Buon appetito!

piatto unico

Vellutata di piselli con pomodorini confit e wurstel Brat

settembre 26, 2017
Vellutata di piselli con pomodorini confit e wurstel Brat

Oggi cuciniamo un piatto che si contraddistingue per il suo sapore dolce dato dai piselli e dai pomodorini confit contrastato da quello più intenso e deciso del würstel Brat della linea n°38 di Wuber. Un connubio perfetto per una cena leggera ma pur sempre gustosa. Scopriamola insieme.

Ingredienti per 3/4 persone

200 g di patate
300 g di piselli surgelati
400 ml di brodo vegetale
1 cipolla bianca
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale q.b.
Pepe q.b.
1 acciuga
4 wurstel n°38 Brat
pomodorini q.b.

Ricetta

Iniziate con la preparazione dei pomodorini confit. Lavate, tagliate a metà i pomodorini e disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno mettendo la parte tagliata verso l’alto. Cospargeteli con zucchero, sale e pepe e irrorateli con un filo di olio extravergine d’oliva. Cuocete nel forno già caldo a 120° (attivate la funzione grill) per mezz’ora circa.

Procedete con la vellutata: spellare la cipolla e tritarla finemente. Portare sul fuoco, in una pentola da minestra, farla soffriggere a fiamma bassa finché non si sarà ben dorata. Nel mentre scaldate il brodo.
Lavare le patate, pelarle e tagliarle a cubetti di un centimetro circa. Alzare la fiamma, aggiungere le patate in pentola, mescolare e lasciar cuocere per un paio di minuti a fiamma vivace. Aggiungere un mestolo di brodo, mescolare, coprire e cuocere a fiamma dolce per 15 minuti mescolando di tanto in tanto e aggiungendo altro brodo se il fondo di cottura si asciugasse troppo.
Aggiungere i piselli. Lasciar riprendere il bollore, quindi unire tanto brodo vegetale, un pizzico di sale, pepe e un filetto di acciuga. Lasciare cuocere a fuoco medio, con coperchio, per 15 minuti circa. Trascorso il tempo indicato assaggiare. Oltre a verificare la cottura regolare di sale.
A cottura ultimata frullare il tutto (tenete da parte qualche pisellino per la decorazione) direttamente nella pentola con il Minipimer, fino ad ottenere un composto omogeneo e vellutato.

Scaldare una piastra e grigliate i würstel.

Mettere nei piatti la vellutata, e decorare con un filo d’olio a crudo ed una macinata di pepe, i pomodori confit, qualche pisello intero e infine il würstel. Buon appetito