Browsing Tag

uova

dolce

Ciambelle banana, cioccolato e noci

Febbraio 17, 2019

Sono sempre alla ricerca di ricette per la colazione, il mio pasto preferito, che siano buone ma sane.
oggi vi propongo le ciambelle alla banana e gocce di cioccolato.
Sono ottime per la colazione, vi assicuro che inzuppate nel mio latte di soia e caffè sono una bomba.
Attenzione perché una tira l’altra 🙂

Ingredienti per circa 16 muffin
2 uova
3 banane
250 g farina
80 g zucchero
110 olio semi
100 g di gocce di cioccolato
noci q.b.
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
zucchero al velo q.b.

Montate lo zucchero con le uova finché otterrete un composto bianco e spumoso.
Schiacciate le banane (meglio se belle mature) con una forchetta fino ad avere una purea e aggiungetele alle uova e zucchero montati.
Unite poco per volta la farina setacciata insieme al lievito.
Infine aggiungete le gocce di cioccolato e le noci tritate grossolanamente. 
Imburrate e infarinate la teglia (io ho usato quella delle ciambelle. Potete usare quella per i muffin o una semplice tortiera), aggiungete il composto e infornate a forno statico a 180 gradi per circa 20/25 minuti.
Una volta sfornate lasciatele raffreddare e spolverizzate con zucchero al velo.

primi

Malfatti ricotta e spinaci

Ottobre 12, 2018

La passata di pomodoro è uno dei punti forti della cucina siciliana e direi più in grande, di quella italiana. Nella mia dispensa non può mai mancare, se poi è di pomodoro e datterino ancora meglio. È ideale per condire un semplice piatto di pasta, in accompagnamento a pesce, carne e verdure. Oggi ve la propongo nella sua purezza:  passata di pomodoro e datterino Agromonte. Il suo gusto intenso e il suo sapore deciso si accompagneranno benissimo ai miei malfatti di ricotta e spinaci.

Ingredienti:
spinaci freschi 700 gr
passata di pomodoro e datterino Agromonte 520 gr
ricotta 350
1 uovo
parmigiano 70 gr
farina 00 2 cucchiai + un po’ per infarinarli
noce moscata qb
sale e pepe q.b
olio qb

Iniziate con il sugo: in una pentola preparate un soffritto di cipolle e fate cuocere la passata di pomodoro e datterino Agromonte per circa mezz’ora. A fine cottura aggiungete delle foglie di basilico fresco.

Nel mentre dedicatevi ai malfatti. Lavate e cuocete in una pentola capiente gli spinaci (la sola acqua di lavaggio è sufficiente per la cottura). Schiacciateli in un colino per eliminare l’acqua in eccesso. Unite agli spinaci la ricotta, l’uovo, il parmigiano, sale, pepe, noce moscata e farina. Mescolate il tutto per bene.

Mescolate il tutto per bene. Con l’aiuto di un cucchiaio formate i malfatti, passateli nella farina e poneteli su una teglia rivestita da carta forno.

Con l’aiuto di un cucchiaio formate i malfatti, passateli nella farina e poneteli su una teglia rivestita da carta forno. Cuocete i malfatti in abbondante acqua salata bollente. Non appena salgono a galla sono pronti.

Distribuite in un piatto il sugo al pomodoro e sopra i malfatti. Un filo d’olio, una spolverata di parmigiano e il piatto è pronto.

dolce

Pancakes light alle carote

Marzo 29, 2018
La Pasqua si avvicina e prima di tuffarmi in uova di cioccolato di tutti i tipi vi propongo una colazione light, ma vi assicuro super buona: pancakes senza burro e uova ma con carote e albumi.
Mi sono lasciata ispirare dalla soffice e profumata mousse Coco Fresh, la applico, massaggio, risciacquo e nel mentre preparo i pancakes per tutti! 🙂

Ecco qui la mia ricetta:
INGREDIENTI per 8 pancakes
175 g di carote già pelate
200 ml di acqua
2 albumi
130 g di farina
8 g di lievito vanigliato per dolci
15 g di olio di semi
1 cucchiaio di zucchero al velo

Lessate le carote in acqua bollente per 10-15 minuti, dovranno ammorbidirsi ma non sfaldarsi. Prendete poi 200ml di acqua (io ho usato quella di cottura delle carote), aggiungete le carote e frullate il tutto.
Aggiungete gli albumi poi la farina, lo zucchero al velo e il lievito setacciati. Infine aggiungete l’olio. Scaldate una padella antiaderente e versate un po’ del composto. Fate cuocere un paio di minuti da un lato e capovolgete il pancake. Cuocete anche dall’altro lato per un minuto. Arricchite i pancakes con i vostri condimenti preferiti. Io ho scelto sciroppo d’acero e scaglie di cocco.

Se vi incuriosiscono i prodotti #HelloBody, li potete avere scontati del 30% con il mio codice VIOLA30 ✨ su www.hellobody.it!

 

antipasti

Ciambella rustica di Pasqua

Aprile 15, 2017
Ciambella rustica di Pasqua

Buona Pasqua.
Oggi come antipasto ciamballone rustico.
Per gli amanti dei lievitati e dei salumi la consiglio vivamente.
Buon appetito.


Ingredienti
400 gr farina 00
4 uova
100 gr di burro
250 ml di latte
1 bustina di lievito di birra
sale qb
50 gr di parmigiano
100 gr di mortadella
100 gr di speck
100 gr di prosciutto cotto
1 scamorza
10 uova di quaglia


Mettere nel robot da cucina (in mancanza una ciotola e le mani vanno benissimo!) la farina, il lievito, il latte tiepido e iniziate ad impastare, quindi aggiungere le uova, il burro fuso, un pizzico di sale e infine il parmigiano.
Il composto risulterà morbido.
Unire poi i salumi e la scamorza tagliati a dadini e amalgamare uniformemente.
Versare l’impasto in una teglia a ciambella unta, coprire e lasciare lievitare per un’ora.
Trascorso il tempo infornare in forno già caldo a 180° per 1 ora.
Una volta cotto, lasciare raffreddare e sfornare.
Servire la ciambella con spinaci freschi e uova di quaglia sode (tuffarle in acqua bollente per 4 minuti).

dolce

Torta rovesciata di mele al miele e rosmarino

Marzo 21, 2017
Torta rovesciata di mele al miele e rosmarino

Domenica era la festa del papà e come da tradizione volevo preparare un dolce. Il preferito di mio papà? Qualsiasi purché a base di mele. Non volevo impastare la solita frolla così ho cercato una ricetta alternativa e ne ho scovata una che abbina mele, miele e rosmarino. All’inizio ero un po’ scettica (conoscendo i gusti tradizionali di mio papà un’erba aromatica in un dolce mi lasciava perplessa) e invece mi sono ricreduta. Il retrogusto del rosmarino, non troppo incisivo ma lieve, ha conferito alla torta un sapore davvero ottimo. Anche papà Bruno ha apprezzato 🙂

Ingredienti
300 gr di farina
60 gr di farina di mandorle
3 uova
180 gr di burro
200 gr di zucchero di canna
120 gr di miele
1 vasetto di yogurt
3 mele
1 rametto di rosmarino
1 bustina di lievito
zucchero a velo

Tritare gli aghi di rosmarino in modo da ottenere un cucchiaio colmo.
Montare lo zucchero con il burro morbido. Unire metà del miele, il rosmarino e le uova (una alla volta). Poi incorporate la farina setacciata con il lievito, quindi anche la farina di mandorle e lo yogurt.

Imburrare e infarinare il bordo di una stampo a cerniera da 24 cm e foderare il fondo con carta forno. Lavate le mele, tagliatele a rondelle di 1/2 centimetro di spessore. Infornate i dischi di una mela coperti da un pizzico di zucchero di canna e miele, funzione grill del forno per circa 15 minuti (fino quando iniziano a dorare).
Distribuire il miele restante sul fondo della tortiera e copritelo con parte delle mele. Versare un sottile strato di impasto, sistematevi sopra le mele rimaste e quindi unite il resto dell’impasto.

Cuocere la torta in forno a 180° per 50 minuti. Lasciatela intimidire, poi aprite la cerniera e rigirate la torta eliminando a carta forno. Coprire con le cips di mele e una spolverata di zucchero a velo.

antipasti

Girelle di omelette e speck

Dicembre 7, 2016

Le girelle di omelette e speck sono un antipasto rustico ma allo stesso tempo sfizioso. Un’idea semplice e veloce che invoglierà i vostri commensali a prenderne almeno due perché…una tira l’altra.
Ideale come entrée per il pranzo di Natale.

girelle-di-omelette-e-speck_unpizzicodiviola_01
girelle-di-omelette-e-speck_unpizzicodiviola_02

Ingredienti per 4 persone
4 uova
1 scalogno
4 pomodori secchi
2 carote
8 fette circa di speck
20 ml di latte
pepe q.b.
burro per ungere

Tagliate i pomodori secchi a dadini. Lavate e affettate finemente lo scalogno.
In una terrina rompere le uova, aggiungere il latte e sbattere leggermente per fare l’omelette. Aggiungete i pomodori secchi, le carote e lo scalogno.
Sciogliere un po’ di burro in un padellino e preparare 4 piccole omelette.
Mettere sul tagliere tre fette di speck leggermente sovrapposte (la quantità cambia in base alla grandezza delle omelette. Lo speck deve avvolgerla interamente). Posizionare sopra l’omelette tiepida. Arrotolare tutto e tagliare le girelle. Servire calde o fredde. Buon pranzo a voi!

dolce

Clafoutis uva e cannella

Ottobre 18, 2016

Questa mattina mi gusto il clafoutis uva e cannella sfornato ieri sera. Una ricetta di stagione, leggera e ottima sia per la colazione sia da servire alla fine di un pasto. Buona giornata

clafoutis-uva-e-cannella01

Ingredienti
300 g di uva bianca
100 g di zucchero
50 g di farina 00
50 g di farina di mandorle
3 uova
1 dl di panna fresca
1,5 dl di latte fresco (io ho usato quello di soia)
1 cucchiaio di liquore all’amaretto
1 cucchiaio di cannella in polvere
zucchero a velo vanigliato

Lavare gli acini d’uva, fateli asciugare, allargandoli su carta assorbente da cucina. Tagliateli a metà ed eliminate i semini. Versate in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, le mandorle e 1/2 cucchiaino di cannella, poi incorporate le uova e aggiungete il latte, la panna e il liquore, versandoli a filo e mescolando fino a ottenere una pastella uniforme.
Imburrate una pirofila o una teglia, disponete gli acini d’uva e versatevi sopra la pastella preparata, distribuendola molto bene.
Infine, cuocete il Clafoutis in forno già caldo a 180 °C per circa 35 minuti.
Sfornate il dolce e lasciatelo riposare per circa 5 minuti a temperatura ambiente. Spolverizzatelo con lo zucchero a velo e servitelo tiepido.

dolce

Frolla ripiena di mele

Maggio 29, 2016

Torta-di-mele1
Oggi è il mio compleanno. Ieri sera appena tornata dal weekend al mare non potevo non preparare un dolce per l’occasione.
Mani in pasta e frolla ripiena di mele presto fatta…

Torta-di-mele
Ingredienti per la frolla
250 gr di farina 00
150 gr di burro
90 gr di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
la buccia di mezzo limone grattugiata
1 bustina di vanillina

Per la farcia
3 mele
cannella q.b.
marmellata q.b.
2 cucchiai di zucchero di canna

Setacciare la farina, aggiungere lo zucchero, l’uovo, la vanillina, la buccia del limone, il pizzico di sale e il burro e mettere nella planetaria. Impastare velocemente. Quando il tutto sarà amalgamato avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e lasciare riposare per un’ora in frigorifero (oppure mezz’ora in frezzer). Sbucciare e tagliare a tocchetti le mele ed aggiungere lo zucchero di canna e la cannella.

Trascorso il tempo necessario dividere a metà l’impasto. Foderare con la prima metà della pasta, stesa a mattarello, una tortiera ricoperta con carta forno. Bucherellare con i lembi di una forchetta e stendere  sul fondo uno sottile strato di marmellata (possibilmente di albicocca, mela, pera o fichi che meglio si abbinano alle mele).
Aggiungere le mele. Stendere la restante pasta e posizionarla sopra alla farcia.
Se la pasta si dovesse rompere o bucare non preoccupatevi, con la cottura tutto si sistemerà 🙂
Bucherellare la superficie con la forchetta e mettere in forno a 200° per 30 minuti.
Sfornare e spolverizzare con zucchero a velo.

dolce

Torta delle rose

Maggio 8, 2016

Torta-delle-rose-01
Per la festa della mamma ho deciso di preparare il dolce preferito di mia mamma: la torta delle rose.
Un dolce di origine mantovana che assomiglia ad un pan brioches. Vi assicuro che è buonissimo e il profumo che emana è strepitoso. Voi cosa avete regalato?
Auguri mamme.

Torta-delle-rose-02
Ingredienti

Per l’impasto:
500 gr di farina manitoba
120 gr di zucchero
2 uova
60 gr di burro morbido
25 gr di lievito di birra fresco (la metà se usate il secco)
120 gr di latte
la scorza grattugiata di un limone
sale un pizzico

Per il ripieno:
100 gr di zucchero
90 gr di burro morbido

Impastare in una ciotola 150 gr di farina con il lievito di birra sciolto nel latte tiepido. Otterrete una specie di pastella da far lievitare per circa 40 minuti.

Trascorso questo tempo, unite alla pastella il resto degli ingredienti dell’impasto. Lavorare energicamente e a lungo, finche avrete una palla elastica e non più appiccicosa. Io utilizzo la planetaria. Mettere di nuovo a lievitare per un paio d’ore o finché il volume è circa il doppio di quello iniziale.

Sgonfiate l’impasto lievitato. Schiacciarlo con le mani sulla spianatoia infarinata.

Con il matterello stenderlo, formando un rettangolo di circa mezzo cm di spessore, con il lato più corto di circa 20 cm. L’altro lato dovrebbe restare di 59/60 cm.

Unire il burro morbido con lo zucchero finché otterrete una crema e spalmarlo sulla pasta. Arrotolare la sfoglia ottenendo un lungo salame. Tagliatelo in tronchetti di circa 4 cm di lunghezza (ne otterrete circa 12-13) che disporrete in verticale, leggermente distanziati tra di loro, in una teglia imburrata di 26 cm di diametro. Fate lievitare ancora per una quarantina di minuti, infine cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti.

dolce

Torta con amaretti e ricotta

Aprile 3, 2016

Torta-amaretti-e-ricotta01

 

 

 

 

Oggi vi presento una torta rustica e veloce ma davvero buona.

L’ho preparata in occasione del 95esimo compleanno di mia nonna. Lei adora le torte semplici e con pochi ingredienti…insomma non troppo pesanti e impegnative. Questa fa al mio caso e sono sicura che sarà apprezzata da tutta la famiglia:)

Se volete renderla ancora più sfiziosa consiglio di servirla con una pallina di gelato alla crema o alla vaniglia, magari con l’aggiunta di una lacrima di amaretto di saranno.
Torta-amaretti-e-ricotta02

Ingredienti
per la frolla
300 g di farina 00
120g di zucchero
100 g di burro morbido
1 uovo
1 bustina di lievito vanigliato
zucchero al velo per decorare

per il ripieno
300 g di ricotta di capra (consiglio quella di capra perché con i dolci è la migliore. Ma anche le altre vanno bene)
90 g di zucchero
50 g di mandorle tritate
1 uovo
200 g di amaretti

Iniziate tritando gli amaretti e le mandorle.
In una ciotola riunire gli ingredienti per il ripieno e mescolarli bene in modo da ottenere un composto omogeneo.
In una planetaria ponete la farina, il burro, l’ovo, il lievito e lo zucchero. Azionare la macchina e impastare il tutto (in alternativa potete impastare a mano).

Dividete l’impasto in due. Ricoprire il fondo di una tortiera di carta forno e sbriciolare sopra metà dell’impasto, sgranandolo tra le dita. Versate sopra il ripieno preparato badando a distribuirlo in uno strato il più possibile uniforme. Ricoprire con l’altra metà dall’impasto sempre sbriciolato e infornare a 200° per 25 minuti circa.

Servire con una spolverata di zucchero a velo.