Browsing Tag

parmigiano

secondi

Polpette trita, speck e porri

Settembre 3, 2019

Chi non ama le polpette. Sono quel piatto he mette sempre d’accordo adulti e bambini (la mia Sofi le adora. Per lei evito il peperoncino).In questa versione ho usato la trita di manzo e per dare un sapore più deciso ho aggiunto speck e porri stufati.
Avete qualche altra versione interessante da suggerirmi?

Ingredienti per 3/4 persone:
300 gr di trita scelta
60 gr di speck tagliato finemente
2 porri
2 uova
60 gr di pan grattato
60 gr di parmigiano
4 pomodori secchi 
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di olive taggiasche
1 pizzico di peperoncino
1 acciuga 

Qualche foglia di basilico e rosmarino

Lavare bene il porro, tagliarlo a rondelle sottili e farlo stufare in padella con un filo d’olio e un goccio d’acqua fino a quando risulta ben cotto.

Tritate a coltello i pomodori secchi con le olive, l’acciuga, i capperi, il pepeoncino e le foglie di basilico e rosmarino.Aggiungetelo alla carne insieme ai restanti ingredienti e ai porri stufati e tagliati finemente.
Salate e pepate (io ho messo anche un pizzico di noce moscata).
Mescolate bene la trita con gli ingredienti.

A questo punto formate le vostre polpette.

In una pentola scaldate olio con rosmarino e salvia. Cuocete le polpette per circa 15 miunuti finchè risultano ben cotte.
Io le ho setvite con quache straccetto di speck avanzato e una grattugiata di parmigiano.

piatto unico Uncategorized

Zucchine ripiene

Giugno 22, 2019

Viva l’estate e le splendide zucchine che ci regala. Le mie preferite? quelle tonde. Ottime da gustare ai ferri, saltata in padella e da riempire. Oggi vi lascio la ricetta della mia farcia

Ingredienti
4 zucchine tonde
1 scalogno
1 scatola di tonno
1 ricotta piccola
pomodori secchi
basilico
capperi
parmigiano
sale
pepe

Lavate e tagliate la calotta delle zucchine.
Scavate la polpa con un cucchiaino e mettetela in padella con un filo d’olio e lo scalogno tagliato fine.
Fate cuocere per circa 10 minuti. Aggiungete il tonno, il trito di pomodori secchi, basilico e capperi. Cuoci per 5 minuti e infine aggiungete la ricotta.
salate, pepate e finite con un mucchio di parmigiano.

Riempite le zucchine con la farcia. Infine spolverate con un pizzico di pan grattugiato e infornate a 200 gradi per 20 minuti circa. Mi raccomando informate anche la calotta finale. E’ buonissima

Buon appetito

contorni secondi

Lasagna di zucchine

Aprile 30, 2018

Oggi vi propongo una lasagne di sole zucchine e formaggio. Vi assicuro che è facile e veloce soprattutto perché le zucchine vengono utilizzate da crude. La mi ricetta è basica ma potette sbizzarrirvi aggiungendo l’affettato che più vi piace tra uno strato e l’altro o anche qualche altra verdura (si potrebbero alternare le zucchine alle melanzane)

Ingredienti:
500 gr di zucchine
2 mozzarelle
100 gr di scamorza
100 gr circa di parmigiano grattugiato
farina q.b. (io ho usato quella di ceci)
pan grattato q.b.
olio q.b.
sale e pepe 

Lavate e spuntate le zucchine. Con l’aiuto di una mandolina tagliatele nel senso della lunghezza (2 mm di spessore circa). Infarinatele leggermente con la farina di ceci (anche la 00/manitoba vanno benissimo).

Tagliate a cubetti la scamorza e la mozzarella (quest’ultima fatela asciugare su carta da cucina).

Iniziate a comporre la vostra lasagna di zucchine: ricoprite una teglia con carta forno e un filo d’olio, coprite con un primo strato di zucchine infarinate, successivamente la mozzarella, qualche cubetto di scamorza, una spolverizzata di parmigiano, salate, pepate, aggiungete un pizzico di pan grattato e infine un filo d’olio. Continuate a fare i vari strati della vostra lavagna fino ad esaurire gli ingredienti.

Infornate a 180° per circa 30 minuti (in superficie dovranno essere dorate). 

secondi

Polpette di spinaci e ceci

Maggio 10, 2017
Polpette di spinaci e ceci

Le polpette sono sempre un ottimo piatto salva cena. Spinacini freschi e ceci sono alla base di questa ricetta semplice ma molto appetitosa. Ottime per un aperitivo finger food o come secondo da accompagnare a un bel piatto di insalata.

Ingredienti per circa 25/30 polpettine

400 gr di ceci in scatola
400 gr di spinaci freschi
1 scalogno
1 pizzico di aglio
noce moscata q.b.
curcuma q.b.
20 gr di parmigiano
20 gr di pan grattato
semi di lino q.b.
semi di sesamo q.b.


Tritare nel mixer i ceci con un filo d’olio e i semi di sesamo precedentemente tostati in padella e un pizzico di aglio.

Tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in pentola con un filo d’olio evo. Aggiungere gli spinaci freschi lavati, strizzati e sminuzzati (potete sostituirli con quelli congelati). Fare cuocere per 5 minuti. Aggiustare di sale e pepe e poi passare il tutto nel mixer.

Unire la purea di ceci con quella di spinaci, aggiungere un pizzico di noce moscata, curcuma, parmigiano e pan grattato.

Il composto risulterà piuttosto morbido.

Con l’aiuto di un cucchiaio formare le polpette e porle sulla leccarda coperta di carta forno.

Spolverizzatele con i semi di lino e passate le polpette in forno a 180° per circa 30 minuti (fino a quando avranno un colore dorato).

piatto unico primi

Lasagne ai carciofi provola e taleggio

Febbraio 28, 2017
Lasagne ai carciofi provola e taleggio

Ieri sera ospiti a cena. Volevo preparare un piatto unico ed ho pensato ad una lasagna. Alla Bolognese? Buone ma scontate; al pesto e patate? Fatte e rifatte.
Al mercato agricolo ho trovato dei carciofi freschissimi e allora lasagne ai carciofi siano.
Per dare un tocco sfizioso ho aggiunto provala dolce e taleggio.
Il risultato? Il bis è stato richiesto, quindi…direi un successone. Provare per credere!

Lasagne ai carciofi provola e taleggio_Un pizzico di Viola01

Ingredienti per 8 persone

Lasagne all’uovo 250 g
Carciofi 12
Provola 200 g
Taleggio 250 g
Vino bianco 1 bicchiere
Parmigiano reggiano 120 g
Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
Scalogno 1
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

PER LA BESCIAMELLA
Latte intero 1 l
Farina 5 cucchiai
Burro 1 noce
Sale fino q.b.
Noce moscata q.b.
Parmigiano 2 cucchiai

Per preparare le lasagne ai carciofi, iniziate con la loro pulizia.
Puliteli, togliendo le foglie esterne e le punte e poi tagliateli a fette sottili (assicuratevi di utilizzare solo il cuore). Nel frattempo che procedete con la ricetta, teneteli ammollo in una ciotola d’acqua con un limone tagliato a metà, in modo che non anneriscano. Preparate un trito di scalogno e fatelo soffriggere in una casseruola insieme a 4 cucchiai di olio.
Aggiungete i carciofi tagliati a fettine ben scolati, lasciateli soffriggere a fuoco medio e a metà cottura sfumate con un bicchiere di vino bianco; aggiustate di sale e pepe, quindi terminate la cottura dei carciofi, coprendo la pentola per 10 minuti e aggiungendo mezzo bicchiere di acqua, fino a che non saranno ben teneri.
Mentre i carciofi cuociono dedicatevi alla besciamella. Io la preparo nel microonde: in un contenitore unite il latte e i 5 cucchiai di farina setacciata. Mescolate con una frusta e ponete nel microonde per 6 minuti. Trascorso il tempo girate di nuovo con la frusta e unite la noce di burro. Riponete nel microonde per altri 3 minuti. Rigirate nuovamente con la frusta e rispuntate 3 minuti. Se il composto ha raggiunto la consistenza desiderata unite sale, pepe, noce moscata e il parmigiano. In alternativa fate scaldare per altri 3 minuti fino al raggiungimento della consistenza voluta.
I carciofi intanto saranno pronti.
Tagliate a fette la provola e il taleggio, a cui toglierete la crosta. È tutto pronto per comporre la lasagna: in una pirofila da forno, versate un paio di cucchiai di besciamella adagiate il primo strato di lasagne e ricopritelo con i carciofi, con il parmigiano grattugiato e con le fette di formaggi. Coprite con la besciamella. Quindi proseguite con gli strati fino all’esaurimento degli ingredienti: lasagna, carciofi, formaggi e besciamella. Infine componete l’ultimo strato delle lasagne: ricoprite con besciamella e un cucchiaio di carciofi. Spolverizzato con il parmigiano grattugiato e infornate per 30 minuti a 200 gradi, o fino a che la superficie della pietanza non sarà dorata.

primi

Risotto con zucchine i loro fiori e speck croccante

Luglio 2, 2016

Risotto-con-zucchine-i-suoi-fiori-e-speck-croccante1

Recentemente ho scoperto un vino bianco frizzante proveniente dalle terre del Veneto davvero molto profumato…ottimo per molti piatti: il vino Iseldo Ancestrale.
Per pranzo l’ho utilizzato per preparare un risotto con zucchine, fiori di zucchina e speck croccante…una delizia.

Risotto-con-zucchine-i-suoi-fiori-e-speck-croccante2

Ingredienti per 4 persone

240 g riso
8 piccole zucchine con i suoi fiori di zucchina
1 bicchiere di vino bianco (io ho usato l’Iseldo Ancestrale)
50 g parmigiano
1 scalogno
1 l brodo di verdura
cubetti di speck a piacere

Innanzitutto preparate il brodo di verdura.
Un piccolo segreto? Nel brodo oltre alle classiche verdure (cipolla, sedano, carota) aggiungo mezza zucchina che andrò a frullare nel brodo, una volta cotta, per renderlo ancora più saporito.

Pulite i fiori di zucca lavandoli delicatamente, poi apriteli eliminando i pistilli ed asciugateli, infine affettateli finemente. Tenetene qualcuno intero per la decorazione finale.

In una casseruola fate rosolare lo scalogno con qualche cucchiaio d’olio, quindi aggiungete le zucchine tagliate a rondelle proseguendo la rosolatura a fiamma bassa.
Dopo qualche minuto unite il riso, fatelo tostare e bagnate con vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato portate il riso a cottura aggiungendo un mestolo alla volta il brodo, mescolando ogni volta che lo si versa.
A metà cottura aggiungere i fiori di zucca tagliati.

Nel mentre fate abbrustolire i cubetti di speck per qualche minuto.

A cottura completata, spegnete il fuoco e mantecate il riso con una noce di burro e parmigiano.

Servire il riso con i cubetti di speck distribuiti sulla superficie.
Una delizia. Buon appetito!

antipasti

Torta salata con erbette e rondelle di verdure

Aprile 28, 2016

Torta-salata-con-erbette-rondelle-di-verdure01
Stasera ho preparato una torta salata. Io le adoro.
E’ quel piatto salvacena e svuotafrigo che non delude mai.

Torta-salata-con-erbette-rondelle-di-verdure02
Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
350 g di erette
1 cipolla rossa
2 porri
1 carota
grana q.b.
sale e pepe q.b.

Lavate le erbette sotto l’acqua corrente per eliminare i residui di terra, fatele saltare in una pentola con un filo d’olio e un porro ridotto a rondelle per circa 10 minuti.
Le erette potrebbero rilasciare un po’ di acqua. Colatele o strizzatele leggermente.
Unite il parmigiano, il sale e il pepe e mescolate energicamente, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Srotolate la pasta sfoglia e mettetela in una tortiera rivestita con carta forno. Bucatela con i lembi di una forchetta e versate il ripieno di erbette.
Tagliate a rondelle il porro rimasto, la carota e la cipolla rossa. Posizionatele sopra le erbette.
Infornate in forno preriscaldato a 200°C per circa 20/25 minuti, sino a quando vedrete che i bordi diventano dorati.
Sfornate la torta salata e fatela raffreddare a temperatura ambiente prima di servirla.

antipasti

Melanzane ripiene

Aprile 25, 2016

Melanzane-ripiene-01
La primavera è ormai arrivata e il profumo d’estate è nell’aria e perché no…nello spirito.
Oggi voglio proporvi un piatti goloso e sano: melanzane ripiene cotte al forno.
Un pitto delizioso caldo ma non male anche freddo.
Insomma, un piatto dagli ingredienti del sud che ci avvicina alla stagione estiva.
Melanzane-ripiene-02

Ingredienti per 5 persone
5 melanzane
50 gr olive nere
1 cipolla
capperi q.b.
1 spicchio d’aglio
prezzemolo q.b.
parmigiano q.b.
olio q.b.
pane grattugiato q.b.
sale e pepe

Tagliate a metà in senso orizzontale le melanzane, poi procedendo con delicatezza, svuotarle all’interno, usando lo scavino o un cucchiaio. Una volta tolta la polpa sbollentarle per 5 minuti.
Tritate a coltello la polpa e saltarla per qualche minuto in padella con la cipolla tagliata fine, l’aglio schiacciato e un filo d’olio.
Successivamente aggiungete i capperi, le olive e il prezzemolo tritati (il quantitativo delle olive e dei capperi dipenderà dal gusto personale). Mescolate bene il tutto e saltare in padella per un minuto.
Aggiungere qualche cucchiaio di parmigiano e regolare di sale e pepe (io al posto del sale ho utilizzato il gomasio).
Riempire le melanzane con il ripieno preparato.
Spolverizzate con il pane grattugiato.
Finite con un filo d’olio e infornare a 200° per circa 20 minuti (io gli ultimi 3 minuti ho usato il grill).