Browsing Tag

merenda

dolce

Torta magica al cacao

Giugno 16, 2020

Oggi una torta che adoro preparare quando arriva il caldo perché assomiglia ad un budino: è ottima da gustare fredda ma io la trovo molto più buona di quest’ultimo! Amo le consistenze diverse che si creano: uno strato di base più consistente, uno in mezzo morbido e uno finale che sembra una mousse. Insomma amanti del cacao fatevi sotto… questa ricetta è per voi!

INGREDIENTI PER UNO STAMPO 20 X 20 CM
burro 125 g
uova 4
zucchero semolato finissimo 150 g
acqua fredda 15 g
farina 00 65 g
cacao amaro in polvere 50 g
latte fresco intero 500 g
succo di limone 5 g
sale fino 1 pizzico

Per fare la torta magica al cacao fai fondere il burro dolcemente, per farlo poi raffreddare a temperatura ambiente. Tenetelo da parte.
Fate intiepidire il latte e tenetelo anche questo da parte. Separate gli albumi (che devi usare dopo) dai tuorli e montate questi ultimi assieme allo zucchero, usando le fruste elettriche o la planetaria. Monta fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Unite ora l’acqua fredda e il pizzico di sale. Versate a filo il burro. Procedete con le fruste manuale e versa anche il latte, seguendo lo stesso procedimento.
Setacciate farina e cacao all’interno della ciotola. Incorporate poi le polveri mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Montate ora gli albumi a neve non troppo ferma. Aggiungere il succo di limone filtrato e unite al resto dell’impasto.
Prendete una teglia quadrata e imburratela e poi foderate con carta forno.
Adagiate lo stampo su una leccarda e versa al suo interno l’impasto, evitando di mescolarlo. Risulterà piuttosto liquido: è normale, giusto così. Inforna il dolce in forno statico preriscaldato a 150° per 80 minuti. Una volta pronta, lascia raffreddare completamente la torta, sformala e rifinisci i bordi per avere un contorno preciso.

dolce

Girelle crema e gocce di cioccolato

Maggio 23, 2020

Visto che le girelle avevano scaturito tanto entusiasmo, oggi ve le ripropongo in una versione ancora più golosa con crema pasticcera e gocce di cioccolato. Sono davvero deliziose, hanno un impasto morbito e soffice arricchito da un ripieno golosissimo. Ovviamente potete riempirle con quello che più vi piace: confettura, crema sfaldabile o altro. Ma provatele così perché meritano!

Ingredienti per l’impasto
200 gr farina 0
200 gr farina Manitoba
7 gr lievito di birra fresco (la metà se usate quello secco)
200 ml latte
50 gr zucchero
40 gr burro
1/2 cucchiaino di cannella in polvere

Per il ripieno
400 ml latte
2 tuorli
80 gr zucchero
5 cucchiai di fecola di patate
1/2scorza di limone (non trattato)
80 gr di gocce di cioccolato (io vado ad occhio)

Per decorare
granella di zucchero qb

Iniziate a preparare l’impasto: fate sciogliere il lievito di birra nel latte appena tiepido. Unite anche lo zucchero.
In una ciotola della planetaria (potete farlo anche a mano) unite le farine e la cannella, aggiungete il lievito sciolto nel latte e il restante latte e infine il burro fuso. Impastate per bene e a lungo sino ad avere un impasto soffice ma non appiccicoso.
Se occorre aggiungete poca altra farina.
Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e stendetelo con le mani e fate delle pieghe prima da un lato e poi dall’altro. Ripetete questa operazione per 3-4 volte.
Trasferite l’impasto in una ciotola leggermente infarinata. Copritela con la pellicola per alimenti e lasciate lievitare in un luogo tiepido per circa 3 ore.

Dedicatevi nel mentre a preparare la crema: montate i 2 tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Unite anche la fecola di patate e mescolate per bene.
Portate a bollore in una casseruola il latte con la scorza di mezzo limone. Lasciante in infusione il limone per 5 minuti, toglietelo e unite il composto di uova e mescolate con una frusta a fiamma bassa per lasciar addensare la crema.
Trasferite la crema in una ciotola, coprite con la pellicola e lasciatela raffreddare.

Riprendete l’impasto e stendetelo sul piano di lavoro infarinato a formare un rettangolo di 5-6 mm di spessore. Spalmateci sopra la crema raffreddata aiutandovi con una spatola e poi le gocce di cioccolato.
Arrotolate il rettangolo delicatamente. Tagliate poi delle fette di circa 3 cm. Sistemate man mano le Girelle crema e cioccolato su una teglia rivestita con carta da forno leggermente distanziate tra loro. Spennellatele con il latte e decoratele con lo zucchero a granella.

Lasciate lievitare le Girelle per 40-50 minuti in un luogo tiepido. Preriscaldate il forno a 190°. Fate cuocere le Girelle crema e cioccolato nel forno caldo per circa 16-18 minuti o fino a doratura.

dolce

Biscotti ai fichi secchi

Maggio 8, 2020

Oggi voglio condividere con voi una ricettiva sfiziosa, dal ripieno ricco composto da fichi secchi, datteri, noci, miele e mele avvolti da una frolla al latte. La ricetta mi ha incuriosita perché io adoro i fichi e la frutta secca. Tra l’altro ho scoperto che in Sicilia questi biscottini si chiamano buccellatini e si sa… un dolce se ha origini siciliane non può che essere buonissimo!

Ingredienti per circa 20 biscotti
per la frolla:
460 gr di farina 00
100 gr di zucchero
1 e 1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
2 uova
1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone
6 cucchiai di latte
1 cucchiaino di cannella (o altre spezie. Io ho aggiunto anche il cardamomo)
1 pizzico di sale

per il ripieno:
80 gr di miele
1/2 bicchiere di succo di mela o arancia (io ho usato 1 confezione di purea di mela diluita)
250 gr di fichi
100 gr di datteri
40 gr di noci (meglio ancora se avete i pinoli)

Posizionate in una ciotola della planetaria gli ingredienti secchi per la preparazione della frolla. A parte mischiate velocemente il latte con le uova. Azionate la planetaria e aggiungete a filo il latte montato con le uova. Otterrete un composto sbriciolato. Infarinate una spianatoia e continuate a lavorare finché otterrete una palla compatta. Avvolgetela nella carta trasparente e ponete in frigorifero per 30 minuti.

Dedicatevi ora al ripieno. Ponete nel mixer i fichi, i datteri e le noci. Tritate il tutto per bene (se serve aggiungete un goccio di acqua) Scaldate in un pentolino il miele con il succo. Aggiungete il trito di fichi e fate sobbollire per qualche minuto, finché non otterrete una sorta di marmellata corposa.

Togliete la pasta dal frigo. Stendetela con il matterello formando 2 rettangoli di circa 20×45 cm. Ponete al centro di ogni striscia la farcia. Spennellate i lembi ai lati del ripieno con un velo d’acqua, ripiegate i lembi sul ripieno, sovrapponendoli e sigillandoli, poi tagliate i biscotti. Ponete i biscotti su una placca del forno rivestita da carta forno e infornate a 180 gradi per circa 15/20 minuti

Sfornateli e fateli raffreddare. Io li ho infine decorati con una glassa formata da 2 cucchiai di zucchero al velo e uno di acqua e mandorle a lamelle finali.

dolce

Pangoccioli

Aprile 27, 2020

Nel weekend mi sono cimentata nel preparare i pangoccioli ma in una versione abbastanza leggera e devo dire che il risultato è ottimo. Sono senza burro e con poco zucchero, però ho abbondato di gocce di cioccolato fondente che adoro.
Se siete amanti di questi dolcetti da colazione e merenda vi consiglio di provarli perché sono davvero ottimi (a mio parare inzuppati nel cappuccino al mattino sono il massimo). Ho utilizzato farina 00 e integrale, se volete potete usare la solo 00.

Ingredienti per circa 8-10 pangoccioli:
6 gr Lievito di birra fresco
1 cucchiaio di miele
75 ml di acqua
125 gr di farina 00
175 gr di farina integrale
75 gr di latte (va bene anche latte vegetale) 
30 gr di zucchero
1 bustina vanillina 
1 cucchiaio di olio
1 uovo 
100 gr di gocce di cioccolato fondente

Iniziate facendo il lienitino: in una terrina unire il lievito sbriciolato e il miele all’acqua tiepida, aggiungere 50 gr di farina 00 (presi dal totale), mescolare e lasciar riposare 30 minuti.

Aggiungere al lievitino il latte tiepido, l’olio, l’uovo, lo zucchero e la vanillina, quindi amalgamare il tutto.

Aggiungere a più riprese le due farine, versare le gocce di cioccolato e impastare per bene fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Coprire con la pellicola trasparente e far lievitare almeno 2 ore.

Trasferire l’impasto sulla spianatoia e lavorarlo ancora un pò, quindi formare i panini dividendo l’impasto in pezzi da circa 70-80 grammi l’uno e porli ben distanziati sulla teglia, precedentemente ricoperta di carta forno.
Coprire con un panno e lasciar lievitare almeno altri 30 minuti. 

Spennellare con un tuorlo e infornare a 180° per 15-20 minuti.

dolce

Girelle di Brioches

Marzo 28, 2020

Era da un po’ che volevo fare delle brioches fatte in casa, ma i lunghi tempi di lievitazione mi hanno sempre costretta a rimandare. In questi giorni di quarantena il tempo certo non manca e mi sono cimentata nella ricetta di Tiziana Ricciardi. Io ho dimezzato le quantità e così facendo sono venute 6 girelle. le ho farcite con crema pasticciera e gocce di cioccolato e altre con crema e marmellata. La cosa fantastica? sono super soffici e golose e soprattutto senza burro. Provatele perché meritano davvero!

Ingredienti per 6 brioches
100 gr di farina manitoba
150 gr di farina 00
85 ml di latte tiepido
55 ml di acqua
90 gr di zucchero
1 tuorlo
5 gr di lievito fresco
1 pizzico di sale

per la crema pasticcera
10 gr di farina 00
15 gr di zucchero
75 ml di latte
1 tuorlo

gocce di cioccolato q.b.
marmellata q.b

per spennellare
1 albume 
2 cucchiai di zucchero al velo
granella di zucchero q.b.

In una planetaria o in una ciotola unite la farina manitoba con il lievito sciolto nel latte tiepido, mescolate e fate lievitare per circa 1 ora in forno spento, solo con la luce accesa. Quando avrà raddoppiato il suo volume aggiungete la farina 00, lo zucchero, l’acqua, il tuorlo ed il pizzico di sale e impastate per qualche minuto. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e fate lievitare, in un luogo tiepido lontano da correnti d’aria, sino al raddoppio.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera, mescolate il tuorlo con lo zucchero sino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato, aggiungete poco alla volta la farina setacciata. Portate a bollore il latte, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto e mescolate in continuazione per evitare che si formino grumi; rimettete la crema sul fuoco e portate a ebollizione continuando a mescolare spesso, togliete subito dal fuoco e versate in una ciotola affinché si raffreddi.

Una volta che l’impasto sarà ben lievitato, lo stendete su di un piano infarinato formando un rettangolo. Spalmate sopra la metà del rettangolo la crema pasticcera e distribuite le gocce di cioccolato. Io in nell’ultima parte del rettangolo ho messo la marmellata.

Ricavate 8 strisce e ripiegate ognuna su se stessa facendo aderire le due superfici a contatto. Attorcigliate le strisce su se stesse e avvolgetele a chiocciola, ponete le brioches su una teglia rivestita da carta da forno e fate lievitare nuovamente per circa 40 min o sino a quando le vedrete più gonfie.  Spennellatele, con un pennello da cucina, con l’albume sbattuto assieme allo zucchero e infine mettete la granella di zucchero. Infornate a 170° C  per circa 20/25min sino a quando la superficie non sarà dorata.

dolce

Quadrotti alle pesche

Settembre 16, 2019

Mamme “back to school”. Ebbene sì le scuole sono ricominciate. Oggi voglio suggerirvi una merenda da mettere negli zaini dei vostri figli per una merenda che piacerà sicuramente. Soffice, leggera e super gustosa al palato, vi assicuro che non li deluderà.
La pesca è la protagonista, uno dei miei frutti preferiti e che ormai ci sta salutando insieme all’estate.

INGREDIENTI:
3 uova medie
140 gr di zucchero + q.b. per la superficie
100 gr di ricotta
80 gr di succo di limone
La scorza di un limone
230 gr di farina 00 (oppure altre farine)
50 gr di fecola di patate
60 gr di olio di riso o dell’olio di semi preferito
1 bustina bustina di lievito 
3 o 4 pesche noci
Confettura di pesche qb
Zucchero a velo per decorare q.b.decorare

Sbattere le uova con lo zucchero. Unire ricotta, olio, succo di limone e la scorza. Mescola e poi aggiungi le farine e infine il lievito

Versa il composto in una teglia da forno aggiunge le fette di pesca e qualche cucchiaio di confettura qua e là. Infornare a 180 gradi per 25 minuti.
Una volta sfornata e fatta raffreddare, tagliatela a quadrotti e finite con una spolverata di zucchero a velo.

dolce

Camille

Marzo 9, 2017
Camille

Un dolce che mi ricorda la mia infanzia? Le camille: un soffice piacere ottimo per la colazione e per snack di metà mattina.
Il segreto? delle carote super dolci.

Camille_UnPizzicodiViola 01

Ingredienti
Carote 300 gr
Zucchero 130 gr
Farina di mandorle 70 gr
Farina 00 180 gr
Fecola di patate 50 gr
Uova 1 + 1 tuorlo
Olio di semi 130 ml
Lievito vanigliato in polvere per dolci 1 bustina

Camille_UnPizzicodiViola 02

Lavate e sbucciandole le carote, poi tritatele finemente in un mixer. In un’ampia ciotola montate le uova con lo zucchero.
Quando il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungete le carote tritate e l’olio di semi.
Setacciate e mescolate insieme la farina, la farina di mandorle, la fecola di patate, il lievito e incorporatele al composto di uova e zucchero. L’impasto dovrà risultare molto morbido. Foderate gli stampi da muffin con dei pirottini di carta e versate in ogni stampino il composto di carote ottenuto.
Infornate i tortini in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20/25 minuti, fino a quando inserendo uno stecchetto al centro di uno dei tortini ed estraendolo, questi non risulterà asciutto. Raffreddate le camille, estraetele dagli stampi e servitele cosparse di zucchero a velo.

Qualche mia variante:
• mi è capitato di usare oltre alla farina di mandorle e a quella 00 la farina d’avena: 70 gr di f. mandorle 120 fi f. 00 e 60 gr di f. d’avena.
• di posizionare sopra il composto, prima di infornare le camille qualche mandorla intera infarinata. Conferisce al dolce una croccantezza davvero gustosa
• di sostituire la farina di mandorle con quella di cocco.

Buona merenda!

dolce

Orange poppy seed plumcake

Febbraio 8, 2017
Orange poppy seed plumcake

Orange poppy seed plumcake_Un pizzico di viola 02

Oggi vi presento l’orange poppy seed plumcake. La ricetta mi è stata suggerita da Luciana, un’amica di mia mamma bravissima nella preparazione dei dolci.
Questa è la versione all’arancia (la ricetta tradizionale è al limone) ed è un po’ più delicata di quella al limone ma il suo aroma agrumato lo rende un dolce davvero delizioso e particolare, e la presenza dei semi di papavero fa sì che la torta sia soffice e croccante al tempo stesso. Provare pre credere.
È ottimo per la colazione e per il tè delle 5. L’ho preparato proprio per questa occasione: un pomeriggio di chiacchiere post-lavoro con le amiche, davanti ad una tazza di tè fumante (speziato come piace a me) e con l’atmosfera calda ed accogliente che solo i quadri di Alessandra riescono a creare.

Orange poppy seed plumcake_Un pizzico di viola 03

Ingredienti:
180 gr di farina 00
3 uova
170 gr di zucchero
130 gr di burro
succo e scorza di 1 arancia (se volete un aroma più intenso rivedete il succo di 2 arance)
2 cucchiai di semi di papavero
1 presa di sale
mezza bustina di lievito vanigliato per dolci

Montare le uova con lo zucchero per 5 minuti finché avrete un composto chiaro e gonfio. Aggiungere la farina setacciata, il sale, il burro fuso, i semi, la buccia e il succo di arancia. Infine incorporate delicatamente il lievito. Versare l’impasto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato. Infornare a 180° per 35 minuti.

Io ho voluto dare un tocco in più al mio plumcake facendo una glassa con zucchero al velo e succo d’arancia (50 gr circa di zucchero con una spruzzata di succo). Infine ho aggiunto le scorrette d’arancia caramellate.