Browsing Tag

frutta

dolce

Torta grano saraceno e frutta senza burro

Giugno 13, 2017
Torta grano saraceno e frutta senza burro

Oggi vi propongo una ricetta per un dolce leggero e ottimo per la colazione: torta al grano saraceno senza burro con pere e albicocche. Il bello di questo dolce è che potete utilizzare la frutta che preferite. Visto la stagione vi consiglio fragole, pesche e melone. Provate!

Ingredienti

200 gr di farina 00
75 gr di fecola
75 gr di farina al grano saraceno
150 gr di zucchero di canna
2 uova
80 gr di olio di semi
150 gr di acqua
1 bustina di lievito
scorza di limone a piacere
1 pera
5 albicocche
5 cucchiaini di marmellata

Iniziate la preparazione della torta montando le uova con lo zucchero per qualche minuto finché il composto risulti ben gonfio. Aggiungete l’olio, l’acqua e la scorza di limone e continuate a montare. Unite le farine e il lievito. Mentre il tutto si mischia per bene, sbucciate la pera e tagliatela a fette sottili. Dividete le albicocche in 2 ed eliminate i noccioli.
Versate il composto montato in una tortiera e distribuite sulla superficie la frutta e qualche cucchiaino di marmellata qua e là. Infornate a 180° per circa 50 minuti! Spolverate con granella o zucchero a velo.

dolce

Bavarese alle fragole

Settembre 3, 2016

Bavarese-alla-fragola-01

Stamattina ho trovato al mercato agricolo le ultime fragole di stagione.
Non ho resistito a preparare la bavarese alle fragole: un dolce leggero, veloce e fresco ideale per queste ultime giornate estive.

Provate e mi direte…

Bavarese-alla-fragola-02

Ingredienti per  6 persone

300 gr fragole
70 gr zucchero
1 uovo intero
2 tuorli
50 gr di Moscato o vino liquoroso
250 gr di panna
pistacchi q.b

Cuocere i tuorli e l’uovo intero con lo zucchero ed il Moscato, spegnendo il fuoco prima del bollore.
Raffreddare con le fruste sino a quando il composto sarà ben gonfio e compatto.
Frullare le fragole (conservandone una parte per la decorazione) e unire al composto.
Unire quindi la panna montata, amalgamare bene il tutto con una frusta e disporre il composto in uno stampo da semifreddi (io solitamente utilizzo quello da plumcake) o in contenitori mono porzione.
Riporre in freezer a rassodare per almeno 3 ore.

Tagliare le fragole rimanenti a cubetti, tritare i pistacchi e disporre sopra la bavarese al momento di servire.

dolce

Crostata di frutta

Novembre 15, 2015

Per dare inizio a questa mia avventura ho voluto pubblicare uno dei miei dolci preferiti, forse anche uno di quelli che mi viene meglio: la crostata di frutta.

A differenza delle classiche frolle con la frutta non uso creme e gelatine lucidanti.
Preferisco sostituirle con la conserva fatta in casa (dalla zia Ia) e una spolverata di zucchero di canna che rende tutto più caramellato e di un bel colore dorato.
Inoltre, la crostata che vedete l’ho voluta impastare subito dopo un pomeriggio in montagna dove ho raccolto mirtilli e lamponi. Insomma come rinunciare ad una prelibatezza a Km 0???

Detto questo con “Un pizzico di Viola” spero di farvi compagnia con ricette facili e gustose dove in ognuna cerco di mettere un pizzico di me per rendere il tutto più creativo e buono…

Gli ingredienti per una frolla super:

Farina 00 300 gr
Burro 180 gr
Zucchero 120 gr
Tuorli d’uovo n°3
Vanillina
Scorza di limone (quantità a piacere. Io solitamente uso la scorza di mezzo limone)
Un pizzico di sale

Per la guarnizione:
Marmellata (gusto a piacere)
Frutta mista (io ho utilizzato 2 pesche e i frutti di bosco)
Zucchero di canna q.b.

Iniziate preparando la frolla. Lavorare tutti gli ingredienti nell’impastatrice o a mano sino a ottenere un composto omogeneo.
Riporre la pasta in frigorifero, avvolta nella pellicola trasparente, per circa mezz’ora (se avete fretta ponetela nel congelatore per 15 minuti).
Un piccolo consiglio: per facilitare la fase successiva di stesura della pasta non conferitele la classica forma a palla ma iniziate a darle una forma circolare ma piatta. Così facendo, una volta tolta dal frigorifero, non impazzirete a stenderla.
Trascorso il tempo di riposo stendere la pasta con l’aiuto di un mattarello (consiglio sempre di stenderla tra due fogli di carta da forno per evitare che si attacchi al piano di lavoro o al mattarello).
Porre la pasta stesa nella teglia.
Sul fondo stendere uno strato di marmellata (siate generosi. La marmellata ci sta benissimo)
Tagliare le pesche a fettine sottili e disporle a raggiera partendo dall’esterno. Lasciate libera la parte centrale.
Spolverizzare le pesche con lo zucchero di canna.
Infornare la torta a forno caldo a 190° per circa 30 minuti.
Se in cottura si gonfia la parte centrale, dove non abbiamo posizionato le pesche, fate delle incisioni con i lembi di una forchetta.

Una volta cotta sfornare la torta e posizionare al centro i frutti di bosco ben lavati.

Vi assicuro che la dolcezza della marmellata abbinata a quella delle pesche fresche e all’acidità dei frutti di bosco creeranno un duo davvero squisito.
E allora…buon dolce a tutti!