Browsing Tag

formaggio

contorni piatto unico

Insalata tiepida di carciofi

Giugno 24, 2020

Oggi preparo un piatto fresco, leggero dai sapori estivi.
L’ingrediente base è il carciofo di Cappelini. Lo trovo super pratico perché precedentemente cotto a bassa temperature e quindi sempre pronto all’uso.

Cosa ho pensato? Un’insalata di carciofi al profumo di limoni con olive taggiasche, pomodorini, formaggio fresco e melone bianco, accompagnata da una vinagrette composta da senape in grani, aceto balsamico, basilico e olio d’oliva.

Se non conoscete ancora i loro prodotti di Cappellini – Laboratorio Vegetale, vi invito a visitare il loro sito www.laboratoriovegetale.it
Troverete tantissimi prodotti 100% NATURALI 100% VEGETALI COTTI A BASSA TEMPERATURA PRONTI DA SCALDARE.

Approfittate del codice sconto IGLAB10 per acquistare online i prodotti.

Troverete anche delle pratiche Box già composte pensate per le chi ha voglia di un periodo di detox, per un post allenamento, per le mamme un kit ricco di acido folico e uno antiossidante con una selezione di verdure fresche e colorate, cucinate nel modo corretto per mantenere in equilibrio il tuo benessere fisico. 

Di seguito la mia ricetta
INGREDIENTI per 2 persone:
1 confezione di Carciodi Cappellini
Il succo di mezzo limone
1 spicchio d’aglio
30 gr di melone bianco
30 gr di formaggio 
10 gr di olive taggiasche
Qualche pomodorino
Sale, pepe e olio q.b.

Apro la confezioni di carciofi e li salto in padella per 1 minuto con lo spicchio d’aglio tagliato in due, un filo d’olio e il succo di limone.
Compongo il mio piatto con i carciofi tiepidi, aggiungo il formaggio e il melone tagliati a cubetti, i pomodorini conditi con sale e olio, le olive, un filo di olio, limone e qualche seme di sesamo finali.

Ho preparato la vinagrette mixando 1 cucchiaino di senape in grani, 1 cucchiaio di olio, qualche foglia di basilico tritata e un filo di aceto balsamico (la quantità è un po’ a piacere).

Buon appetito!

Vi assicuro che la freschezza dei carciofi abbinati alla dolcezza del melone vi conquisteranno.

primi

Zuppa di cipolle dorate

Dicembre 8, 2015

Chi mi conosce sa quanto adoro le cipolle.

Crude in insalata, cotte in padella, ripiene e gratinate al forno ma in modo particolare fatte sciogliere fino a diventare una libidinosa zuppa di cipolle.
La ricetta della zuppa di cipolle è un must della cucina francese. Oltralpe è servitela come primo piatto in ciotoline monoporzione, accompagnata con fette di baguette e una buona spolverata di formaggio emmentaler.
Quella che vi propongo è una ricetta che si avvicina parecchio all’originale.
I segreti sono comprare ottime cipolle (preferibilmente dorate) e lasciarle cuocere lentamente e a lungo. Più la lasciate sul fornello e più rimarrà cremosa.
In queste giornate d’inverno è perfetta. Io l’ho proposta al cenone di capodanno lo scorso anno e vi assicuro che tutti hanno apprezzato 🙂

E allora…bon appétit

Ingredienti per 4-5 persone:
1 kg di cipolle dorate
60 g di burro
1 l di brodo vegetale
40 g di farina 00
sale e pepe q.b.
grana a piacere
Formaggio emmentaler circa 60 g
Crostoni di pane, un paio di fette a testa

Tagliate a fettine sottili le cipolle, fatele insaporire in una casseruola con 20 g di burro per qualche minuto.
Versate metà del brodo e lasciate bollire per 40 minuti con coperchio a fuoco dolce.
Fate sciogliere a parte 40 g di burro e unite la farina setacciata, tostatela e quando sarà color nocciola chiaro aggiungete il restante brodo caldo.
Rimettete sul fuoco e cuocete per qualche minuto fino ad ottenere una vellutata.
Regolate le cipolle con sale e pepe e aggiungete la vellutata.
Cuocete la zuppa per circa 30 minuti a fuoco minimo.
Servite ben calda con una spolverata di grana ed emmentaler a cubetti.
Non esitate…tuffatevi un bel crostone di pane appena dorato in forno.