Browsing Tag

dolce

dolce

Zuppa inglese

Giugno 22, 2020

Ed ecco a voi la mia prima zuppa inglese e devo dire che ha dato il via ad una serie… perché talmente è venuta bene che l’ho già rifatta più volte.
È un famosissimo dolce, classificato tra i prodotti di pasticceria tipici dell’Emilia Romagna, ma a mio parere troppo poco viene servito come dolce di fine pasto al ristorante. Io invece lo trovo un’ottima variante al più classico tiramisù o ad una fetta di crostata. Voi che ne dite? La trovate al ristorante?
Di seguito la mia ricetta: io ho usato delle monoporzioni, in alternativa potete usare la classica teglia da tiramisù.

INGREDIENTI PER circa 10/12 monoporzioni
Per il pan di spagna
Uova medie, a temperatura ambiente 5
Zucchero 150 g
Baccello di vaniglia 1
Farina 00 75 g
Fecola di patate 75 g
Sale fino 1 pizzico

Crema pasticcera
Latte intero 1 l
Tuorli 8
Amido di mais 80 gr
Zucchero 250 gr g
Baccello di vaniglia 1
Cioccolato fondente 100 gr

per la bagna Alchermes

Per preparare il Pan di Spagna rompete le uova nella ciotola di una planetaria; prendete poi il baccello di vaniglia, incidetelo a metà e con la lama di un coltellino liscio prelevate i semini interni. Aggiungeteli alle uova e unite anche un pizzico di sale. Azionate quindi la planetaria a velocità media e lavorate il composto per circa 15-20 minuti in totale, aggiungendo lo zucchero poco per volta.
Imburrate e infarinate lo stampo da 24 cm e non appena il composto di uova e zucchero sarà diventato chiaro, gonfio e spumoso spegnete la macchina. A questo punto ponete un setaccio a magli fine sulla ciotola della planetaria e versate sia la farina che la fecola. Setacciate le polveri e amalgamate il tutto con una frusta a mano o con una spatola facendo dei movimenti dal basso verso l’alto. Fate questo passaggio con molta delicatezza in modo da non smontare il composto. Non appena le polveri saranno completamente amalgamate versate il tutto nello stampo. Fondamentale non sbattere lo stampo sul piano per livellarlo, altrimenti la massa si smonterà. Cuocete il Pan di Spagna in forno statico preriscaldato a 160° nel ripiano più basso per circa 50 minuti. Sfornatelo e fatelo freddare.

Nel frattempo occupatevi della crema pasticcera. Versate latte in un pentolino, estraete i semi di vaniglia, tenendoli da parte, dal baccello e versate quest’ultimo nel pentolino. Fate scaldare lasciando sfiorare il bollore. Intanto versate la polpa di vaniglia sui tuorli, aggiungete lo zucchero, sbattete rapidamente e poi l’amido di mais setacciato. Mescolate e a questo punto il latte saràcaldo, quindi scartate il baccello e versate un paio di mestolate nel composto di uova per diluirlo. Dopodiché riversate nel tegame e mescolate con una frusta mentre cuocete per qualche minuto. Non appena la crema si addensa potrete spegnere la fiamma. Dividete la crema in due ciotole e in una versate il cioccolato. Approfittate del fatto che sia ancora molto calda per aiutarvi a scioglierlo, quindi coprite entrambe le creme con la pellicola a contatto e lasciate intiepidire. Recuperate il pan di spagna pronto e raffreddato, tagliatelo a fette verticali spesse 1 cm, dopodiché rifilate affinché i pezzi possano entrare nei bicchieri. Inzuppate, non troppo, il pan di spagna con l’alchermes e procedete versando prima un po’ di crema al cioccolato e poi quella classica. Date qualche colpo sotto al bicchiere, in modo da distribuire uniformemente il tutto e poi ricominciate con gli strati di pan di spagna inzuppati e le due creme. Livellate la superficie con una spatola e ripetete per tutti gli altri bicchieri. Alla fine riponeteli in frigorifero a rassodare per almeno un paio d’ore. Spolverizzate con il cacao amaro i vostri bicchieri di zuppa inglese prima di servire e buon appetito.

dolce

Torta pere e cioccolato fondente

Dicembre 27, 2019

Pere e cioccolato in cucina sono da sempre un abbinamento perfetto. La ricetta che vi propongo oggi l’ho preparata l’altro giorno in occasione della Vigilia di Natale. Vi assicuro che se siete amanti di questi 2 ingredienti non vi deluderà. Il cuore morbido dato dalle pere alla cannella e la crema ganache finale la rendono davvero gustosa.

Ingredienti
3 Pere
150 gr Cioccolato fondente
100 gr Farina 00
100 gr Burro
3 Uova
Cannella in polvere qb
100 gr Zucchero
220 gr Latte intero

Per la Ganache
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di latte

Iniziate a preparare la torta sbucciate le pere, tagliatele poi a spicchi, eliminate il torsolo centrale e ricavate delle fettine piuttosto spesse e saltatele in padella per 5 minuti con la cannella, finché risultino morbide. In una ciotola capiente versate le uova e lo zucchero. Lavorate il tutto con uno sbattitore elettrico o tramite la planetaria fino ad ottenere un composto ben montato. A questo punto unite la farina e continuate a sbattere, versate poi il latte a filo. Sciogliete burro e cioccolato fondente a bagnomaria,
mescolando spesso. Versatelo poi all’interno del composto appena realizzato e mescolate con una spatola.
Imburrate uno stampo di ceramica da crostata da 30 cm e disponete le fettine di pera a raggiera.
Versate sopra il composto appena preparato e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 25 minuti. Sfornate la torta e nel mentre preparare la ganache scaldando il latte in un pentolino e aggiungendo il cioccolato tagliato fine. Coprite la torta con il preparato. Io ho decorato con qualche zuccherino finale. Una vera delizia

dolce

Quadrotti alle pesche

Settembre 16, 2019

Mamme “back to school”. Ebbene sì le scuole sono ricominciate. Oggi voglio suggerirvi una merenda da mettere negli zaini dei vostri figli per una merenda che piacerà sicuramente. Soffice, leggera e super gustosa al palato, vi assicuro che non li deluderà.
La pesca è la protagonista, uno dei miei frutti preferiti e che ormai ci sta salutando insieme all’estate.

INGREDIENTI:
3 uova medie
140 gr di zucchero + q.b. per la superficie
100 gr di ricotta
80 gr di succo di limone
La scorza di un limone
230 gr di farina 00 (oppure altre farine)
50 gr di fecola di patate
60 gr di olio di riso o dell’olio di semi preferito
1 bustina bustina di lievito 
3 o 4 pesche noci
Confettura di pesche qb
Zucchero a velo per decorare q.b.decorare

Sbattere le uova con lo zucchero. Unire ricotta, olio, succo di limone e la scorza. Mescola e poi aggiungi le farine e infine il lievito

Versa il composto in una teglia da forno aggiunge le fette di pesca e qualche cucchiaio di confettura qua e là. Infornare a 180 gradi per 25 minuti.
Una volta sfornata e fatta raffreddare, tagliatela a quadrotti e finite con una spolverata di zucchero a velo.

dolce

Crostata alla marmellata e ricotta

Agosto 30, 2019

INGREDIENTI:
Per la frolla
Farina 00 320 gr
Burro morbido 180 gr
Zucchero di canna 100 gr
2 Uova
Scorza di limone ½
Sale fino 1 pizzico

Per la farcia
Ricotta 300 gr
Zucchero al velo 1 cacchiaio
Confettura di fragole 250 g
Miele millefiori 3 cucchiai

Per decorare
frutti di bosco qb o altra frutta


Per preparare la crostata con ricotta e marmellata come prima cosa realizzate la pasta frolla. Trasferite la farina, il burro morbido tagliato a cubetti in una ciotola della planetaria, unite lo zucchero di canna, le uova, la scorza grattugiata di mezzo limone e un pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti per poco fino ad ottenere la frolla. Lasciate riposare in frigorifero per circa 30 minuti (se non avete tempo potete anche salare questo passaggio).
Stendete la frolla e trasferitela in uni stampo da 22/24 cm imburrato e infarinato. Ponetela sulla base della tortiera e sul bordo, formando un guscio.

Ora unite la ricotta allo zucchero al velo e al miele. Mescolate bene fino ad ottenere un composto cremoso.

Potete ora farcire la torta. Iniziate spalmando la marmellata sulla base della frolla. Aggiungete ora la ricotta e livellatela per bene.
Informate a forno caldo a 180° per 40 minuti nel ripiano centrale, sino a doratura della frolla. Sfornate, lasciate intiepidire poi rimuovete dallo stampo e fate raffreddare completamente la crostata con ricotta e marmellata a temperatura ambiente prima di servirla. Infine ho aggiunto i frutti di bosco.


dolce

Doppio Brownies

Maggio 1, 2019

Dopo New York e gli innumerevoli brownies provati ho deciso di proporvi una mia versione, in realtà una doppia variante: metà alla marmellata e metà classico.
Come cioccolato ho mixato il fondente con quello al latte (avevo delle uova di Pasqua da finire) e come frutta secca le nocciole. Se avete noci, mandorle, anacardi vanno benissimo. Se li mixate insieme è ancora meglio 🙂

Ingredienti per uno stampo 40 x 20 cm (anche 20 x20 cm va benissimo)
150 g cioccolato fondente (io avevo le uova di Pasqua da finire e ho usato metà fondente e metà ala latte)
100 gr burro
15 gr cacao amaro
50 gr di nocciole
120 gr zucchero semolato
3 uova
100 g farina
un pizzico di sale
confettura di frutti di bosco o lamponi q.b.

Inserite in una pentola il cioccolato ed il burro. Trasferite sul fuoco e fate sciogliere a bagnomaria. Togliete dal fuoco e aggiungete il cacao e lo zucchero, mescolate con una frusta a mano. Inserite un uovo alla volta mescolando sempre con la frusta, aggiungete il successivo solo quando il primo è stato ben amalgamato; procedete così fino ad inserirli tutti e 3.
Unite il pizzico di sale e la farina e incorporateli bene all’impasto, mescolate bene per circa 1 minuto fino ad avere un impasto bello denso e lucido. Unite le nocciole (intere e alcune tritate grossolanamente).
Rivestite uno stampo 40 x 20 cm con carta forno, versate l’impasto.
Su metà della superficie, con la confettura fate tanti piccoli mucchietti sull’impasto brownies. Con uno stuzzicadenti da spiedino fate dei movimenti ad onda per ottenere l’effetto marmorizzato.
sull’altra metà posizionate qualche nocciola.
Infornate in forno preriscaldato, funzione statica 180° per 40 minuti. Fate la prova stecchino, non deve uscire completamente asciutto ma con piccoli pezzetti attaccati, il brownies deve essere leggermente umido al centro.
Sfornate fate raffreddare bene e tagliate a quadrotti.



dolce

Focaccia dolce all’uva fragola

Ottobre 2, 2018

Chi non ama l’uva fragola? A me piace molto e oggi vi propongo la mia focaccia all’uva fragola; è dolce (ma non troppo) lievitato autunnale, in questo periodo di vendemmia direi che è ottimo. Esistono numerose varianti di questa ricetta, c’è chi usa l’uva nera, chi la bianca e chi come me l’americana.

Ingredienti per la focaccia:
500 gr di farina 00
300 ml di acqua
20 gr di lievito di birra fresco (se avete quello secco 1 bustina di circa 8 gr)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiano di miele
30 gr di olio d’oliva (extravergine)
50 gr di zucchero

Per la Farcitura:
900 gr di uva fragola
2-3 cucchiai di zucchero
q.b. di olio d’oliva

Per preparare la focaccia dolce all’uva fragola iniziate a preparare la pasta da pane. Riunite in una planetaria (oppure in una ciotola) la farina, il miele e il sale.

Azionate la planetaria oppure iniziate ad impastare aggiungendo l’acqua nella quale avrete sciolto il lievito di birra. Lavorate fino ad vere un impasto morbido ed elastico.

Posizionare l’impasto in una ciotola, copritelo con un panno e lasciatelo lievitare nel forno spento (o con la sola luce accesa) per un paio d’ore.

Riprendete l’impasto e rimettetelo nella ciotola dell’ impastatrice, aggiungete lo zucchero e l’olio ed impastatelo di nuovo, fino a completo assorbimento degli ingredienti.

Dividete l’impasto in due parti e stendete il primo su un piano infarinato, poi sistematelo nella teglia ricoperta da carta forno.

Copritelo con metà degli acini di uva fragola lavati ed asciugati, spolverizzare con 1 cucchiaio generoso di zucchero ed un filo d’olio.

Stendete anche il secondo panetto di pasta e con questo coprite la focaccia.

Distribuite in superficie gli altri acini di uva, altro zucchero ed ancora un filo d’olio

Infornate la focaccia in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

dolce

Budino al fondente e caffè

Settembre 10, 2018

Già vi avevo parlato del Cook Processor Artisan di KitchenAid: un robot da cucina ma soprattutto un ottimo alleato per pranzi, cene e non solo. La scuola sta per iniziare, la mia Sofi l’asilo 🙂 e per coccolarla le preparare una merenda davvero golosa: Il budino al caffè e cioccolato (se lo fate solo per i bimbi consiglio di usare il cioccolato al latte e mettere pochissimo caffè).

Se siete interessati a questo fantastico robot con il codice KALIT18 nell’apposita sezione del sito KitchenAid dedicata allo shopping online, avrete diritto a uno sconto del 20% su tutti i prodotti all’interno della gamma di piccoli del Brand.

INGREDIENTI
100 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio di caffè solubile
2 cucchiai di miele
40 g di amido di mais
500 ml di latte fresco intero

per decorare:
ribes
pistacchi
farina di cocco

Inserite lo StirAssist nella ciotola di cottura, mettete il caffè, il miele e l’amido
Impostate la funzione Stufare P1 e premete Start per avviare la cottura.
Iniziate subito a versare il latte a filo attraverso il foro del coperchio.

Al segnale acustico aggiungete il cioccolato fondente, impostate il tempo a 4 minuti, la temperatura a 90°C e la velocità a 2 poi premete Start per terminare la cottura.

Versate il composto in uno o più stampini.

Servite con un rametto di ribes, qualche pistacchio a tocchetti e un cucchiaino di farina di cocco.

dolce

Pancakes light alle carote

Marzo 29, 2018
La Pasqua si avvicina e prima di tuffarmi in uova di cioccolato di tutti i tipi vi propongo una colazione light, ma vi assicuro super buona: pancakes senza burro e uova ma con carote e albumi.
Mi sono lasciata ispirare dalla soffice e profumata mousse Coco Fresh, la applico, massaggio, risciacquo e nel mentre preparo i pancakes per tutti! 🙂

Ecco qui la mia ricetta:
INGREDIENTI per 8 pancakes
175 g di carote già pelate
200 ml di acqua
2 albumi
130 g di farina
8 g di lievito vanigliato per dolci
15 g di olio di semi
1 cucchiaio di zucchero al velo

Lessate le carote in acqua bollente per 10-15 minuti, dovranno ammorbidirsi ma non sfaldarsi. Prendete poi 200ml di acqua (io ho usato quella di cottura delle carote), aggiungete le carote e frullate il tutto.
Aggiungete gli albumi poi la farina, lo zucchero al velo e il lievito setacciati. Infine aggiungete l’olio. Scaldate una padella antiaderente e versate un po’ del composto. Fate cuocere un paio di minuti da un lato e capovolgete il pancake. Cuocete anche dall’altro lato per un minuto. Arricchite i pancakes con i vostri condimenti preferiti. Io ho scelto sciroppo d’acero e scaglie di cocco.

Se vi incuriosiscono i prodotti #HelloBody, li potete avere scontati del 30% con il mio codice VIOLA30 ✨ su www.hellobody.it!

 

dolce

Panna cotta ai frutti di bosco e fondente

Marzo 14, 2018

La panna cotta è il dolce al cucchiaio per eccellenza…un budino made in Italy a base di panna e zucchero dal sapore molto delicato. Ho arricchito la mia ricetta con 2 ingredienti che adoro sia soli che abbinati insieme: frutti di bosco e cioccolato fondente. Il gioco di colori del bianco candido della panna, del rosso e blu dei frutti e del quasi nero del cioccolato spicca subito alla vista, e assicuro alle papille gustative al primo assaggio 🙂

Ingredienti per 6 stampini

200 g di frutti di bosco
1 baccello di vaniglia oppure 1 bustina di vaniglina
100 gr di Zucchero a velo
500 ml di panna fresca liquida + 80 ml per la ganache
8 gr di gelatina in fogli
100 gr di cioccolato fondente

 

Preparazione

Iniziate la preparazione della panna cotta scaldando in un pentolino, a fiamma bassa, la panna insieme allo zucchero e alla bacca di vaniglia divisa a metà per la sua lunghezza (oppure alla vanillina). Mescolate con la frusta e portare a sfiorare il bollire. Intanto mettete ad ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti e strizzateli bene.
Quando la panna è arrivata a temperatura, spostate il pentolino dal fuoco, filtrate la panna calda con un colino a maglia fine per eliminare i pezzetti di vaniglia e versatela sulla ciotola dove è contenuta la gelatina strizzata. Mescolate bene per sciogliere la gelatina. Preparate 6 stampini e adagiate sul fondo qualche frutto di bosco e andate a coprire con la panna cotta. Fate rassodare in frigorifero per 5 ore circa. Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato con la restante panna. Mescolate bene. Servite la panna cotta con la ganache al fondente colata sopra.

dolce

Focaccia dolce con mela e cannella

Febbraio 15, 2018

I lievitati sono sempre stati una mia grade passione, sia dolci sia salati. Oggi vi propongo una focaccia ma in versione dolce con mele Golden Valvenosta e un generosa dose di cannella. Vi assicuro che il profumo che si diffonde in casa durante la cottura è strepitoso… e anche il gusto appagherà i vostri palati.

Ingredienti
380 gr di farina 00
2 uova medie
1 busta di lievito di birra secco (o 12-15 gr di lievito di birra fresco)
80ml di latte intero
60gr di burro
60gr di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di sale fino

Per il ripieno:
2 Mele Golden Val Venosta
30 gr di burro fuso
1 cucchiaio di cannella in polvere
50 gr di zucchero di canna

Per decorare:
miele qb
granella di zucchero qb

Nella ciotola della planetaria, mescolate la farina, il lievito secco, lo zucchero e il sale. Sciogliete il burro e miscelarlo con il latte tiepido. Azionate la planetaria e versate le uova precedentemente sbattute, il latte e il burro. Impastate il tutto per una decina di minuti, poi coprite con la pellicola e lasciate lievitare in un luogo tiepido e asciutto, finché non avrà raddoppiato di volume (circa 2 ore).
Trascorso questo tempo, stendete l’impasto su una spianatoia infarinata, formando un rettangolo di 30cm x 50cm. Occupatevi del ripieno.
Spennellate il burro fuso su tutta la superficie, poi spolverate lo zucchero mischiato con la cannella.

Tagliate il rettangolo in 6 strisce di dimensioni uguali. Sovrapponetele e tagliatele di nuovo in 6 parti che inserirete in uno stampo da plumcake imburrato. Lasciate lievitare per altri 30 minuti. Nell’attesa sbucciate e tagliate a fette sottili le mele. Distribuitele tra i varo rettangoli di focaccia e poi infornate 45 minuti a 175°C. Dopo 30 minuti, ho coperto la focaccia con un foglio di alluminio per evitare che si scurisca troppo. Per controllare la cottura, infilate uno stecchino al centro e fino in fondo. Lasciate intiepidire e spennellate con un filo di miele e aggiungete la granella di zucchero