Browsing Tag

secondo

secondi

Costata di vitello in crosta di pistacchi

Settembre 18, 2020

Finalmente ho trovato la cottura perfetta per le mie costate di vitello in crosta di pistacchi e mix di semi.
Ok vi svelo anche a voi il mio segreto: innanzitutto procuratevi della carne di vitello di prima qualità, con un osso importante e tanta carne succosa e non troppo grassa. Battetele leggermente le fette e praticate de taglietti sulla parte esterna del grasso in modo che non si arricci in cottura.
Farò una doppia cottura, prima sulla griglia e poi in forno. Importante è togliere dal frigorifero la carne almeno 45 minuti prima della cottura. Il risultato? Una carne saporita, morbida e assolutamente deliziosa.
Se volete scoprire tutti i segreti della carne di vitello e tantissime preparazioni vi consiglio di visitare il sito https://vivailvitello.it

Ingredienti per 2 persone:
2 fette di costata di vitello
30 gr di pistacchi già sgusciati
2 cucchiai di pan grattato
2 cucchiai di mix di semi 
1 cucchiaio di senape in grani
2 spicchi d’aglio
Olio, sale e pepe

La preparazione è molto semplice.
Iniziate a tritare a coltello i pistacchi, unite i semi e il pan grattato e tostateli in padella (fate attenzione a non bruciarli, devono essere ben dorati).
Dedicatevi ora alla carne: ungetela leggermente su entrambi i lati e cuocetele 30 secondi per lato su una griglia rovente.
Posizionate ora le costate in una pirofila unta d’olio e con i 2 spicchi d’aglio.
Spennellate velocemente le fette di carne con la senape in grani e copritele con il trito di pistacchi, semi e pan grattato.
Infornate a 220 grati funzione grill per circa 8 minuti.
Sfornate e servire con un’insalata fresca di soncino, cetrioli e piselli.

#ad #carnedivitello #1buonaideaper1000buoneidee

secondi

Millefoglie pane carasau, cotechino e porri

Febbraio 28, 2019
http://www.unpizzicodiviola.com/padova-donna-cerca-uomo/

E chi lo dice che il cotechino va bene solo a Capodanno? A me capita spesso di prepararlo per il pranzo della domenica ed è sempre molto apprezzato. Oggi vi propongo una ricetta semplice e gustosa: millefoglie scomposta di cotechino del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP (vi assicuro che è un cotechino precotto super), porri e pane carasau. 

Dopo solo 25 minuti di cottura in acqua bollente, otterrete un cotechino morbidissimo e delicato dove i profumi delle spezie (chiodi di garofano, pepe, noce moscata, cannella e vino) esaltano al meglio la carne.

Ecco la mia ricetta.

Ingredienti:

1 Cotechino Modena IGP
500 gr di porri
6 foglie di cavolo nero 
olio, sale e pepe q.b.
pane carasau q.b.

Iniziate posizionando il cotechino (nella sua confezione ermetica) in abbondante acqua bollente. Lasciate cuocere per 25/30 minuti.

Nel mentre dedicatevi alla preparazione dei porri: tagliateli a rondelle e fateli saltare in padella con un filo d’olio. Unite le foglie di cavolo nero tritate grossolanamente. Cuocete per circa 15 minuti e aggiustate di sale (se occorre, in cottura, aggiungete qualche cucchiaio di acqua)

Scaldate velocemente, su una griglia, il pane carasau.

Trascorso il tempo di cottura del cotechino toglietelo dalla confezione, tagliatelo a fettine e componete la vostra millefoglie: strato di cotechino, poi porri saltati e infine pane carasau. irrorate il cotechino e i porri con il sugo del cotechino.

Buon appetito.

secondi

Polpette di spinaci e ceci

Maggio 10, 2017
Polpette di spinaci e ceci

Le polpette sono sempre un ottimo piatto salva cena. Spinacini freschi e ceci sono alla base di questa ricetta semplice ma molto appetitosa. Ottime per un aperitivo finger food o come secondo da accompagnare a un bel piatto di insalata.

Ingredienti per circa 25/30 polpettine

400 gr di ceci in scatola
400 gr di spinaci freschi
1 scalogno
1 pizzico di aglio
noce moscata q.b.
curcuma q.b.
20 gr di parmigiano
20 gr di pan grattato
semi di lino q.b.
semi di sesamo q.b.


Tritare nel mixer i ceci con un filo d’olio e i semi di sesamo precedentemente tostati in padella e un pizzico di aglio.

Tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in pentola con un filo d’olio evo. Aggiungere gli spinaci freschi lavati, strizzati e sminuzzati (potete sostituirli con quelli congelati). Fare cuocere per 5 minuti. Aggiustare di sale e pepe e poi passare il tutto nel mixer.

Unire la purea di ceci con quella di spinaci, aggiungere un pizzico di noce moscata, curcuma, parmigiano e pan grattato.

Il composto risulterà piuttosto morbido.

Con l’aiuto di un cucchiaio formare le polpette e porle sulla leccarda coperta di carta forno.

Spolverizzatele con i semi di lino e passate le polpette in forno a 180° per circa 30 minuti (fino a quando avranno un colore dorato).