Browsing Tag

primo piatto

primi

Gnocchi di zucca

Marzo 10, 2020

L’unione fa la forza. Quindi daje Italia 🇮🇹 rispettiamo le regole e andiamo avanti!
Io nel dubbio cucino 😅 voi che fate? I Ferragnez la loro parte la stanno facendo. Ho apprezzato tantissimo la loro iniziativa, cerchiamo tutti dare una mano! Quindi godiamoci un po’ queste mura domestiche. Oggi vi lascio la ricetta dei miei gnocchi di zucca… a me piacciono tantissimo, se siete amanti della zucca provateli perché li adorerete.

Ingredienti per 5 persone circa:
1 kg di zucca
200 gr di farina 00
1 uovo
noce moscata q.b.
sale e pepe q.b.
50 gr di burro circa
salvia

Lessare la zucca in pochissima acqua (io l’ho cotta in pentola a pressione) passarla allo schiacciapatate (importante quando fate questa operazione è fare la prima mezza schiacciata nel lavandino. Vedrete che inizialmente la zucca schiacciata rilascerà un po’ di acqua), salate aggiungete la noce moscata, l’uovo e la farina.
Girate il tutto con un cucchiaio di legno.
Il composto rimarrà piuttosto colloso.

Mettete sul fuoco una pentola a pressione con abbondante acqua salata. Far raggiungere il bollore, salate e cuocete gli gnocchi a cucchiai (se bagnate il cucchiaio il composto scivolerà meglio).
Scolate i gnocchetti quando affiorano e poneteli in una teglia imburrata. Passateli al forno per 10 minuti in modalità grill.

Rosolate burro e salvia e condire gli gnocchi con una spolverata di parmigiano. Una vera delizia.

primi

Spaghetti vongole e asparagi

Gennaio 3, 2020

Da sempre, uno dei miei piatti di pasta preferito, è lo spaghetto alle vongole. Mi raccomando che siano spaghetti (le linguine posso accettarle) ma assolutamente vietata la pasta corta con questi molluschi.
Amo il profumo di aglio che si sprigiona per casa subito nelle prime fasi della preparazione, per non parlare di quello di mare non appena butto le vongole in pentola e le sfumo con un goccio di vino. Adoro!
Questa sera ho voluto arricchire la mia preparazione con gli asparagi e devo dire che il risultato è davvero ottimo.
I prodotti che ho scelto? I nuovissimi surgelati della linea Bio Bofrost. Io li trovo ottimi nel gusto e super pratici da tenere il freezer, sempre pronti all’uso. Mi piace molto l’idea di poter utilizzare prodotti agricoltura biologica anche nel surgelato, perché la qualità appaga sempre i sapori nelle mie ricette.
Bando alle ciance… corro ad addentare il mio piatto

Ingredienti per 4 persone
380 gr di spaghetti
1 confezione di vongole (io ho utilizzato quella della linea Bio Bofrost)
1 confezione di asparagi (linea Bio Bofrost)
aglio 3 spicchi
mezzo bicchiere di vino bianco
sale pepe e olio qb

Iniziate a scaldare l’aglio in una pentola con un filo d’olio, aggiungete le vongole ancora surgelate e sfumate con il vino. Fate cuocere per qualche minuto fino a quando risultano aperte e cotto.
Nel mentre sbollentate per pochi minuti gli asparagi in acqua bollente e salata. Scolateli al dente e tagliateli a tocchetti. Nella stessa acqua cuocete gli spaghetti.
Unite gli asparagi alle vongole e infine gli spaghetti scolati al dente. Fate saltare il tutto per qualche minuto. Aggiustate di sale e pepe e se vi piace un pizzico di prezzemolo fresco. Buona appetito!

primi

Rigatoni autunnali

Novembre 3, 2016

Si sa…questo è il periodo migliore per le zucche. L’altro giorno ne ho fatta bollire una presa al mercato agricolo (essendo Bio con anche la buccia. Vi assicuro di provarla. Conferisce maggiore consistenza ed è davvero deliziosa). È avanzata qualche fetta. Questa sera per cena avevo voglia di un primo piatto sfizioso… Ho deciso di abbinare la zucca bollita rimasta al cavolo nero e ai porri che avevo in frigorifero, per cucinare una pasta dal condimento autunnale e diverso dal solito.
Provate! Davvero ottima.
rigatoni-autunnali-00
Ingredienti per 4 persone
350 gr di rigatoni
400 gr di cavolo nero
2 porri
qualche fetta di zucca bollita
parmigiano q.b.
mezzo spicchio d’aglio
olio extravergine q.b.
noce moscata q.b.
sale
pepe

Se non avete già la zucca bollita, iniziate a ricavare 3 fette da una zucca e fatele bollire (io per velocità utilizzo la pentola preziose per circa 10 minuti dal fischio).
Lavate il cavolo nero e pulitelo. Eliminate le nervature centrali più grosse e dure. Lessate, per 15 minuti circa, in abbondante acqua bollente salata il cavolo nero e i porri mondati e tagliati in 4.
Scolate i porri e 3/4 di cavolo nero, tritateli grossolanamente insieme al mezzo spicchio d’aglio e riducete il tutto a crema con un frullatore ad immersione. Unire 2 cucchiai d’olio e abbondante pepe nero. Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Nella stessa acqua dove si trova il rimanente cavolo nero aggiungere i rigatoni e portare a cottura. Scolare il tutto e condire con la crema di cavolo e porri.
Aggiungere la zucca lessata (fatta scaldare per qualche minuto in microonde, salata e pepata), un filo d’olio, noce moscata e parmigiano.
Buona cena!