Browsing Tag

grana

antipasti

Torta salata con erbette e rondelle di verdure

aprile 28, 2016

Torta-salata-con-erbette-rondelle-di-verdure01
Stasera ho preparato una torta salata. Io le adoro.
E’ quel piatto salvacena e svuotafrigo che non delude mai.

Torta-salata-con-erbette-rondelle-di-verdure02
Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
350 g di erette
1 cipolla rossa
2 porri
1 carota
grana q.b.
sale e pepe q.b.

Lavate le erbette sotto l’acqua corrente per eliminare i residui di terra, fatele saltare in una pentola con un filo d’olio e un porro ridotto a rondelle per circa 10 minuti.
Le erette potrebbero rilasciare un po’ di acqua. Colatele o strizzatele leggermente.
Unite il parmigiano, il sale e il pepe e mescolate energicamente, in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Srotolate la pasta sfoglia e mettetela in una tortiera rivestita con carta forno. Bucatela con i lembi di una forchetta e versate il ripieno di erbette.
Tagliate a rondelle il porro rimasto, la carota e la cipolla rossa. Posizionatele sopra le erbette.
Infornate in forno preriscaldato a 200°C per circa 20/25 minuti, sino a quando vedrete che i bordi diventano dorati.
Sfornate la torta salata e fatela raffreddare a temperatura ambiente prima di servirla.

primi

Polpette al sugo

aprile 10, 2016

Polpette-al-sugo01

Come ogni domenica che si rispetti mangiare bene (e tanto) è la parola d’ordine.
Oggi polpette al sugo. Una delizia… mangiate sole o con pasta e perché no la polenta sono un piatto unico fantastico.

Ecco la mia ricetta
Polpette-al-sugo03

Ingredienti per circa 10 persone:
Per le polpette
1 kg di carne trita scelta di manzo
70 gr di mollica di pane
110 g circa di salsiccia o qualsiasi affettato che avete in casa (io questa volta ho usato la bologna)
grana 50 g
1 spicchio d’aglio
pepe qb
sale qb
noce moscata qb
qualche ciuffo di prezzemolo
qualche foglia di basilico

per il pomodoro
2 l di passata di pomodoro
2 scalogni
olio qb
qualche foglia di basilico
un pizzico di peperoncino se piace

Iniziate con la preparazione del sugo.
In una casseruola ponete gli scaloni tritati con l’olio e fate andare a fuoco medio per un minuto.
Aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere.

Passiamo ora alle polpette.
In un’ampia ciotola riunite la carne, la mollica del pane e l’aglio tritati, la salsiccia sgranata, il grana, il prezzemolo e il basilico tagliati finemente.
Salate e pepate a piacere. Io aggiungo sempre una bella spolverata di noce moscata o di cumino che da un gusto un po’ speziato alla carne.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti, in modo che si mischiano in modo omogeneo.

Formare tante palline (la dimensione è a piacere. Io tendo a non farle molto grandi: dai 2 ai 3 cm di diametro).
Tuffate le polpette nel sugo e fate cuocere per circa un’ora.
Aggiungete qualche foglia di basilico e un pizzico di peperoncino.

Oggi le mangio accompagnate dalla polenta di Storo… buon appetito.

secondi

Involtini di verza di nonna Carmela

marzo 22, 2016

Avete in mente quei piatti della nonna che adorate da sempre e che ancora oggi non vedete l’ora di mangiare?

Uno dei miei preferiti sono gli involtini di verza.
Mia nonna ha 94 anni (95 tra 10 giorni) e tutt’ora non perde occasione per prepararli. Vi assicuro che sono una vera delizia.
Questa è la sua ricetta. Le dose sono state riviste perché come ogni nonna che si rispetti lei va “ad occhio”.
Inoltre, alcuni ingredienti possono essere sostituiti con altri che avete a disposizione in frigorifero.
Buona appetito…

 

Ingredienti per 4 persone

verza 1 con delle foglie belle grandi e intere
tonno sgocciolato 100 g
mollica di pane raffermo (in alternativa pane fresco o pane in cassetta) 80 g circa
grana 60 g
prosciutto cotto 2/3 fette (se preferite potete anche non metterlo, oppure sostituirlo con la mortadella, salsiccia, ecc.)
latte qb per bagnare il pane
aglio 1 spicchio
noce moscata qb
sale qb
pepe qb
prezzemolo 2 ciuffi
passata di pomodoro 500 g
scalogno 1
olio qb
brodo vegetale qb (circa 200/300g)

 

verza-1

 

 

Lavate e sbollentate per 2 minuti le fogli di verza in acqua salata. Fatele asciugare distese su un canovaccio.

Sbriciolare con le mani il pane e bagnarlo con latte per ammorbidirlo.
Tritare il pane ammollato, il prosciutto cotto e il tonno sgocciolato. Successivamente posizionarli in una terrina con il grana, l’aglio schiacciato, il prezzemolo, la noce moscata, il sale e il pepe. Amalgamate bene il tutto
Sistemate una porzione dell’impasto ottenuto sopra ogni foglia di verza e chiudere a fazzoletto in modo da ottenere degli involtini ben chiusi.
Fate imbiondire nell’olio lo scalogno tritato. Unire la passata di pomodoro salata e pepata e il brodo (il brodo regolatevi ad occhio. Mettetene poco inizialmente. Se il sugo si asciuga troppo durante la cottura aggiungetelo).
Disponete gli involtini nella passata e rigirateli per insaporirli da entrambi i lati (fare a attenzione a non disfare l’involtino). Fate cuocere a fuoco moderato per circa 30 minuti. Servite caldi.

contorni

Carciofi gratinati

febbraio 21, 2016

 

I carciofi gratinati sono un contorno croccante che si può realizzare durante la stagione invernale.
Per ottenere dei carciofi con una crosta saporita utilizzate un mix di pangrattato e di altri ingredienti come erbe aromatiche e formaggi che più vi piacciono.
Sono ottimi da accompagnare alla carne e anche al pesce…perché no!?


carciofi gratinati1

 

Ingredienti per 4 persone

6 carciofi
grana 60 g
pan grattato 60 g
aglio uno spicchio
menta 1 ciuffo
prezzemolo 1 ciuffo
sale q.b.
pepe q.b.
olio q.b.

Mondate i carciofi: eliminate le foglie esterne e sbollentate per 10 minuti in abbondante acqua bollente. Scolateli e lasciateli freddare leggermente.
In una ciotola mescolate pangrattato, formaggio, sale, pepe, la menta, il prezzemolo e lo spicchio d’aglio tritati.
Tagliare i carciofi nel senso della lunghezza in 3/4 parti, eliminando la barba centrale.
Ungete una pirofila con poco olio, disponete ordinatamente i carciofi e ricopriteli con la panatura. Aggiungete un filo d’olio e infornate a 180 °C per 20 minuti (gli ultimi 5 minuti usare il grill). Dovrà crearsi una crosta dorata. Servite caldi.

antipasti

Grissini fantasia

dicembre 21, 2015

Pochi giorni a Natale, state definendo gli ultimi dettagli del menu?

Vi manca un antipasto che accompagni i classici salumi, sottaceti e mousse che aprono le danze del pranzo?

Ho una soluzione per voi: facile, veloce e gustosa.
Grissini fantasia.

Questa ricetta mi è stata gentilmente suggerita da una carissima amica di mia mamma che, vi assicuro, di cucina se ne intende 🙂

Ingredienti per circa 50 grissini:
2 rotoli di pasta sfogli rettangolare
1 uovo
grana q.b.
semi di papavero q.b.
semi di girasole q.b.
semi di sesamo q.b.

Dividete le sfoglie in 4 rettangoli uguali.
Spennellate con l’uovo sbattuto.
Coprire ogni rettangolo di sfoglia con i diversi ingredienti (2 con i semi di papavero, 2 con il grana grattuggiato, ecc.)
Porre le sfoglie in frizzer per circa 15 minuti.
Trascorso il tempo necessario, tagliare i rettangoli in tante strisce (i vostri grissini), con un coltello affilato. Se volete conferire un aspetto simpatico attorcigliate la sfoglia su se stessa.
Cuocere in forno già caldo a 170° per circa 10 minuti.

In alternativa agli ingredienti sopra citati, potete sbizzarrirvi con quello che più vi piace. Ottimi sono i vari paté (es. olive, carciofi) e pomodori secchi tritati.