Browsing Tag

vellutata

primi

Vellutata di ceci e feta

Dicembre 20, 2018

Iniziamo le cene detox pre Natale. Questa sera vellutata ai ceci con cubetti di feta e pepe con l’aiuto del mio Cook Processor Artisan di KitchenAid. è facilissimo: preparo gli ingredienti aziono il mio robot e il gioco è fatto.

Se siete interessati al robot con il codice KALIT18 nell’apposita sezione del sito KitchenAid dedicata allo shopping online, avrete diritto a uno sconto del 20% su tutti i prodotti all’interno della gamma di piccoli del Brand.


Ingredienti
1 cipolla grande, pelata e tagliata
500 g di ceci in scatola sgocciolati
1 L di brodo vegetale
feta q.b.
pepe
prezzemolo q.b.

Inserire nella pentola la lama ’MultiBlade’. Aggiungere cipolla. Chiudere il coperchio. Premere per 5 secondi su Pulse. Selezionare BOLLIRE P2 e premere Start. Sul display comparirà Passo 1. Premere Start per confermare.

Successivamente versare gli altri ingredienti nella pentola (ad eccezione della feta). Richiudere il coperchio rimuovendo però il tappo. Premere Start.

Raggiungere gradualmente la velocità 10 e azionare per 1 o 2 minuti. Aggiungere pepe, prezzemolo fresco e cubetti di feta a piacere e servire calda.

primi

Vellutata di piselli e gamberoni

Marzo 31, 2018

A chi non capitano i giorni in cui si è di corsa e si ha poco tempo da dedicare alla cena? Alzi la mano chi vorrebbe un aiutante ai fornelli… ecco io l’ho trovato: Cook Processor Artisan di KitchenAid. Un robot che affetta, trita, sbatte, mescola, cuoce, impasta… insomma un ottimo aiutante per tutti i giorni.

E… solo per voi e per ora tutto Aprile, con il codice KALIT18 nell’apposita sezione del sito KitchenAid dedicata allo shopping online, avrete diritto a uno sconto del 20% su tutti i prodotti all’interno della gamma di piccoli elettrodomestici del Brand.

Oggi vi consiglio un ottimo entreé per il vostro pranzo di Pasqua: leggero ma molto appetitoso. Piselli e gamberi sono i protagonisti.
Ecco la ricetta:

INGREDIENTI per circa 3 persone
500 g di piselli novelli
6 gamberoni
1 spicchio d’aglio
vino bianco q.b.
1/2 cipolla rossa
noce moscata q.b.
4 Cucchiai di olio extra vergine di oliva
lamelle di mandorle q.b.
brodo vegetale q.b.
mandorle a lamelle q.b.

STEP 1
Mettere nella pentola il mescolatore con la cipolla, i piselli, la noce moscata, l’olio, il sale e il pepe, posizionare su Stufare P3, impostare manualmente il timer a 15 minuti e premere Start per avviare la cottura.

A parte, in padella scaldare 1 cucchiaio d’olio con l’aglio schiacciato. Far saltare per 5 minuti i gamberi e sfumare con il vino bianco. Lasciare riposare.

STEP 2
Dopo circa 3 minuti che il robot ha iniziato la cottura, sostituire il mescolatore con la lama. Chiudere il coperchio e premere Start per proseguire la cottura. Controllare che i piselli non siano troppo asciutti ed eventualmente aggiungere un po’ di acqua (io ho aggiunto un bicchiere di brodo vegetale). Gli ultimi 30 secondi mettere la potenza della lama al massimo cosi da ottenere una crema. Impiattare completando con i gamberi, un pizzico di prezzemolo e mandorle a lamelle.
Buon appetito e buona pasqua a tutti!!

primi

Vellutata di zucca

Ottobre 29, 2017

In questo periodo dell’anno siamo circondati da zucche tra Halloween e l’autunno. La vellutata è sicuramente una delle ricette più indicate e a mio parere più buone per cucinarla.

Ingredienti
1 kg di zucca
Brodo vegetale q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Noce moscata q.b.
Zenzero fresco q.b.
Caprino q.b.
Semi di zucca q.b.
Allora q.b.

Tagliate la zucca a pezzetti, privandola della buccia e posizionatela in pentola a pressione con qualche foglia d’alloro. Unite il brodo vegetale (un paio di bicchieri) e un pizzico di sale grosso. Chiudete la pentola e fatela cuocere per 20 minuti dal fischio.
Una volta trascorso il tempo aprite la pentola e frullate il tutto. Aggiustate di sale, il pepe e la noce moscata.
Servire bollente con caprino fresco, un filo d’olio a crudo, semi di zucca e una grattugiata di zenzero fresco.

piatto unico

Vellutata di piselli con pomodorini confit e wurstel Brat

Settembre 26, 2017
Vellutata di piselli con pomodorini confit e wurstel Brat

Oggi cuciniamo un piatto che si contraddistingue per il suo sapore dolce dato dai piselli e dai pomodorini confit contrastato da quello più intenso e deciso del würstel Brat della linea n°38 di Wuber. Un connubio perfetto per una cena leggera ma pur sempre gustosa. Scopriamola insieme.

Ingredienti per 3/4 persone

200 g di patate
300 g di piselli surgelati
400 ml di brodo vegetale
1 cipolla bianca
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale q.b.
Pepe q.b.
1 acciuga
4 wurstel n°38 Brat
pomodorini q.b.

Ricetta

Iniziate con la preparazione dei pomodorini confit. Lavate, tagliate a metà i pomodorini e disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno mettendo la parte tagliata verso l’alto. Cospargeteli con zucchero, sale e pepe e irrorateli con un filo di olio extravergine d’oliva. Cuocete nel forno già caldo a 120° (attivate la funzione grill) per mezz’ora circa.

Procedete con la vellutata: spellare la cipolla e tritarla finemente. Portare sul fuoco, in una pentola da minestra, farla soffriggere a fiamma bassa finché non si sarà ben dorata. Nel mentre scaldate il brodo.
Lavare le patate, pelarle e tagliarle a cubetti di un centimetro circa. Alzare la fiamma, aggiungere le patate in pentola, mescolare e lasciar cuocere per un paio di minuti a fiamma vivace. Aggiungere un mestolo di brodo, mescolare, coprire e cuocere a fiamma dolce per 15 minuti mescolando di tanto in tanto e aggiungendo altro brodo se il fondo di cottura si asciugasse troppo.
Aggiungere i piselli. Lasciar riprendere il bollore, quindi unire tanto brodo vegetale, un pizzico di sale, pepe e un filetto di acciuga. Lasciare cuocere a fuoco medio, con coperchio, per 15 minuti circa. Trascorso il tempo indicato assaggiare. Oltre a verificare la cottura regolare di sale.
A cottura ultimata frullare il tutto (tenete da parte qualche pisellino per la decorazione) direttamente nella pentola con il Minipimer, fino ad ottenere un composto omogeneo e vellutato.

Scaldare una piastra e grigliate i würstel.

Mettere nei piatti la vellutata, e decorare con un filo d’olio a crudo ed una macinata di pepe, i pomodori confit, qualche pisello intero e infine il würstel. Buon appetito

primi

Vellutata di patate viola e cavolo rosso

Dicembre 14, 2015

Oggi un pizzico di Viola per tutti 🙂

Sabato al mercato agricolo ho trovato patate viola e cavolo rosso freschissimi…non ho resistito nel comprarli per poi correre ai fornelli e realizzare questa splendida ricetta con la cromia che un po’ mi appartiene 🙂

Le patate viola sono un alimento buonissimo nel gusto e un piacere alla vista.
Sono una specie antica di patata dalla buccia e polpa viola proveniente dal Perù. Non facilissime da trovare nei supermercati come gli altri tuberi, ma vi assicuro che tutti i mercati bio le vendono.
Il cavolo rosso è invece un alimento facilmente reperibile in tutti i market, è ricco di sali minerali e di vitamine. Può essere consumato sia crudo sia cotto.

Il piatto che vi propongo è una vellutata che arricchisco con cips croccanti, ricotta stagionata e semi di girasole.

Allora buon appetito e buon inizio settimana

INGREDIENTI per 4 persone:
500 g cavolo rosso
450 g patate viola (peso senza buccia) + 2 per le cips
700 ml brodo vegetale
1 cipolla
2/3 rametti rosmarino
2 foglie di alloro
3 cucchiai di olio extra vergine
semi di girasole q.b.
40 g ricotta stagionata
sale e pepe q.b.

Tagliare la cipolla e porla in una pentola con l’olio, il rosmarino tritato finemente e le foglie di alloro.
Lasciare soffriggere per 5 minuti (se necessario aggiungere un cucchiaio di acqua calda).
Sbucciate e tagliate a tocchetti abbastanza piccoli le patate viola. Lavare e ridurre in listarelle il cavolo rosso.
Unire entrambe le verdure al soffritto di cipolla. Aggiungere il brodo e lasciare cuocere per circa 1h a fuoco medio e con coperchio.
Nel mentre dedicatevi alle cips. Pulire bene un paio di patate viola, sfregando la buccia con una spazzolina. Affettarle finemente (2 mm circa). Porle sulla placca del forno ricoperta di carta forno. Ungerle con un filo d’olio (se l’avete spennellatele con il burro chiarificato). Salare e infornate a 200° per circa 10 minuti, girandole a metà cottura.

Una volta cotta la vellutata, eliminate le foglie di alloro e frullate il tutto. Salare e pepare a piacere.

Servire bollente con qualche cubetto di ricotta, i semi di girasole, le cips e, se lo avete avanzato, un po’ di cavolo rosso crudo.

Deliziosa!