primi

Malfatti ricotta e spinaci

Ottobre 12, 2018

La passata di pomodoro è uno dei punti forti della cucina siciliana e direi più in grande, di quella italiana. Nella mia dispensa non può mai mancare, se poi è di pomodoro e datterino ancora meglio. È ideale per condire un semplice piatto di pasta, in accompagnamento a pesce, carne e verdure. Oggi ve la propongo nella sua purezza:  passata di pomodoro e datterino Agromonte. Il suo gusto intenso e il suo sapore deciso si accompagneranno benissimo ai miei malfatti di ricotta e spinaci.

Ingredienti:
spinaci freschi 700 gr
passata di pomodoro e datterino Agromonte 520 gr
ricotta 350
1 uovo
parmigiano 70 gr
farina 00 2 cucchiai + un po’ per infarinarli
noce moscata qb
sale e pepe q.b
olio qb

Iniziate con il sugo: in una pentola preparate un soffritto di cipolle e fate cuocere la passata di pomodoro e datterino Agromonte per circa mezz’ora. A fine cottura aggiungete delle foglie di basilico fresco.

Nel mentre dedicatevi ai malfatti. Lavate e cuocete in una pentola capiente gli spinaci (la sola acqua di lavaggio è sufficiente per la cottura). Schiacciateli in un colino per eliminare l’acqua in eccesso. Unite agli spinaci la ricotta, l’uovo, il parmigiano, sale, pepe, noce moscata e farina. Mescolate il tutto per bene.

Mescolate il tutto per bene. Con l’aiuto di un cucchiaio formate i malfatti, passateli nella farina e poneteli su una teglia rivestita da carta forno.

Con l’aiuto di un cucchiaio formate i malfatti, passateli nella farina e poneteli su una teglia rivestita da carta forno. Cuocete i malfatti in abbondante acqua salata bollente. Non appena salgono a galla sono pronti.

Distribuite in un piatto il sugo al pomodoro e sopra i malfatti. Un filo d’olio, una spolverata di parmigiano e il piatto è pronto.

You Might Also Like